[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.basket

CdR - 11^ giornata

ruggero albarello

02/12/2019 09:34:53

perso in casa contro Urania MIlano.

Houston, we've got a problem..

Dopo non so quanti decenni, la squadra è uscita tra i fischi.. è ormai palese (ai più) che la squadra non segua più il coach: Rosselli non ci parla mai insieme, Hasbrouck lo segue, nervosismo che affiora.

Si conferma il trend che, se la partita nasce storta, non c'è verso di raddrizzarla, ed in questo credo che il coach centri parecchio.

poi, giocarci contro non depone sicuramente a favore dei giocatori

prendere 86 punti in casa non è assolutamente buona cosa anche se, secondo me, non abbiamo difeso neanche così malvagiamente; per ammissione anche del loro coach, in certi frangenti è entrato di tutto.

In attacco invece siamo stati deficitari (eufemismo..): poche idee ma molto confuse, insistenza sul tiro da tre punti (si è ritornati al gioco dell'anno scorso..), penetrazioni quasi zero, gioco sotto men che meno,passaggi sui piedi, palloni consegnati letteralmente all'avversario,schiacciate sbagliate 1vs0, falli tecnici di frustrazione..

su FB i tifosi sono parecchio inca@@ati e chiedono la testa di LDM (non potendo chiedere la testa di 10 giocatori); non dò tutti i torti.

Adesso siamo nel mucchione delle seconde (prima Ravenna) e domenica si va a Montegranaro.

ciao, Ruggero


2 Risposte

warlord

02/12/2019 18:09:47

0


Buongiorno a tutti. I miei timori riguardo la partita con Napoli si sono
rilevati infondati, infatti è arrivata la settima vittoria consecutiva.

Francamente sono un po' perplesso. So di non essere un fine intenditore
di pallacanestro, mi piace lo spettacolo se condito da un po' di nozioni
tecniche (tanto per darmi un tono, come quegli appassionati di F1 che
sanno tutto dei regolamenti sui motori ma magari non hanno nemmeno la
patente), ma questa squadra è veramente controintuitiva.

Il concetto di partenza era quello di una squadra molto giovane, adatta
a correre e segnare tanto, e nelle prime giornate è stato così. Capitava
ovviamente che contro squadre più esperte si pagasse dazio, specialmente
in trasferta. Quindi vincevamo partite segnando 90 punti ed oltre.

Da un po' di giornate invece vinciamo segnando 20 punti in meno, ma
tenendo gli avversari attorno ai 60. Poi, come oggi, sprechiamo una
quantità industriale di canestri ravvicinati ragionevolmente facili, con
pallone spinto da una forza eccessiva, la stessa che però ci permette
alley-oop, schiacciate ad una e due mani, stoppate e raddoppi.

Al contrario, stasera abbiamo sbagliato 3 liberi in tutto...

Mi ha colpito quello che ha detto stasera Sacripanti, allenatore di
Napoli e non proprio uno che di basket capisce poco. Riguardo a Biella
ha parlato di una squadra dall'atletismo di categoria superiore, come
quelle di A1, con una fisicità che può mettere in difficoltà tante
squadre.

Non so se l'avete vista in TV, per me è stata una delle più belle
partite da qualche anno a questa parte, la difesa di Polite e Pollone su
Roderick è stata strepitosa e diverse volte gli avversari sono stati
lasciati letteralmente sul posto dagli scatti e zompi dei nostri. In più
giocano in tanti e segnano tutti ed hanno già staccato il biglietto per
le final eight.

Si potrà anche fare meglio di così, ma per adesso appare piuttosto
difficile. Speriamo che duri.


ruggero albarello <albarello.ruggero@gmail.com> wrote:

> perso in casa contro Urania MIlano.
>
> Houston, we've got a problem..
>
> Dopo non so quanti decenni, la squadra è uscita tra i fischi.. è ormai
> palese (ai più) che la squadra non segua più il coach: Rosselli non ci
> parla mai insieme, Hasbrouck lo segue, nervosismo che affiora.
>
> Si conferma il trend che, se la partita nasce storta, non c'è verso di
> raddrizzarla, ed in questo credo che il coach centri parecchio.
>
> poi, giocarci contro non depone sicuramente a favore dei giocatori
>
> prendere 86 punti in casa non è assolutamente buona cosa anche se, secondo
> me, non abbiamo difeso neanche così malvagiamente; per ammissione anche
> del loro coach, in certi frangenti è entrato di tutto.
>
> In attacco invece siamo stati deficitari (eufemismo..): poche idee ma
> molto confuse, insistenza sul tiro da tre punti (si è ritornati al gioco
> dell'anno scorso..), penetrazioni quasi zero, gioco sotto men che
> meno,passaggi sui piedi, palloni consegnati letteralmente
> all'avversario,schiacciate sbagliate 1vs0, falli tecnici di frustrazione..
>
> su FB i tifosi sono parecchio inca@@ati e chiedono la testa di LDM (non
> potendo chiedere la testa di 10 giocatori); non dò tutti i torti.
>
> Adesso siamo nel mucchione delle seconde (prima Ravenna) e domenica si va
> a Montegranaro.
>
> ciao, Ruggero

ruggero albarello

03/12/2019 10:37:41

0

Il giorno lunedì 2 dicembre 2019 10:34:54 UTC+1, ruggero albarello ha scritto:

>
> Adesso siamo nel mucchione delle seconde (prima Ravenna) e domenica si va a Montegranaro.

certo l'esonero di Dalmonte e l'arrivo di Diana, ex Brescia.. l'abbiamo incrociato anni fa ma non ricordo assolutamente la sua filosofia di gioco.
Adesso i giocatori hanno 0 alibi..
Non si può dire che la società non ci stia provando e la sensazione è che o si va su quest'anno o mai più, con questa proprietà..

bella pressione :-)

>
> ciao, Ruggero