[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.arti.cinema

La talpa (2011

tonto

22/10/2019 13:13:07

James Bond intristito, invecchiato e col cilicio.

Alla fine i punti in comune sono parecchi, dalle sigle dei vertici al
bulldog di ceramica con la bandiera inglese, dalle figure fantozziane che i
servizi inglesi fanno sia coi russi sia con gli americani ai fiumi di
alcool...
Semplicemente Ian Fleming deve essersi divertito e aver ciulato molto di più
di Le Carrè.


10 Risposte

Piergiorgio Sartor

22/10/2019 19:43:47

0

On 22/10/2019 15.13, tonto wrote:
> James Bond intristito, invecchiato e col cilicio.

Piu` che altro _realistico_.

> Alla fine i punti in comune sono parecchi, dalle sigle dei vertici al
> bulldog di ceramica con la bandiera inglese, dalle figure fantozziane che i
> servizi inglesi fanno sia coi russi sia con gli americani ai fiumi di
> alcool...
> Semplicemente Ian Fleming deve essersi divertito e aver ciulato molto di più
> di Le Carrè.

Il fatto e` che "Tinker Tailor Soldier Spy"
e` alquanto fedele al libro, ma i film di
007 non lo sono affatto.
A parte forse "From Russia with Love".

bye,

--

piergiorgio

tonto

23/10/2019 16:22:58

0


"Piergiorgio Sartor"
<piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de> wrote in
message news:jo248g-893.ln1@lazy.lzy...

> Piu` che altro _realistico_.

E' abbastanza naturale che un film drammatico ci risulti più realistico di
una commedia d'azione.
Nei film di James Bond la volontà di fare spettacolo e divertire è
ovviamente prevalente ma sarebbe come confrontare la grande guerra con
uomini contro.
Negli anni d'oro del cinema di spionaggio il James Bond di Roger Moore
pareva quasi l'ispettor Clouseau.

> Il fatto e` che "Tinker Tailor Soldier Spy"
> e` alquanto fedele al libro, ma i film di
> 007 non lo sono affatto.
> A parte forse "From Russia with Love".

Il personaggio di JB viene collocato sempre nel presente attualizzandolo ma
questo non lo rende necessariamente meno realistico del personaggio dei
libri, anzi...
Poi è chiaro che se un agente segreto inglese facesse anche solo la metà dei
danni che 007 fa in un singolo film lo fucilerebbero alla schiena!

Piergiorgio Sartor

23/10/2019 17:13:47

0

On 23/10/2019 18.22, tonto wrote:
[...]
> E' abbastanza naturale che un film drammatico ci risulti più realistico di
> una commedia d'azione.
> Nei film di James Bond la volontà di fare spettacolo e divertire è
> ovviamente prevalente ma sarebbe come confrontare la grande guerra con
> uomini contro.

Certamente.
Anche, pero`, in "TTSS" c'e` l'indagine minuziosa,
che pare aver piu` senso di un agente che salta
dagli aerei sui treni (o simile).

> Negli anni d'oro del cinema di spionaggio il James Bond di Roger Moore
> pareva quasi l'ispettor Clouseau.

Ma infatti, lo diceva lo stesso Moore:
"Un agente *segreto* di cui ogni barista
del mondo sapeva che drink voleva"...

I libri sono ancora peggio (o meglio).

Talmente assurdi da chiedersi se Fleming
intenzionalmente avesse scritto robe comiche.

bye,

--

piergiorgio

tonto

24/10/2019 12:36:14

0


"Piergiorgio Sartor"
<piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de> wrote in
message news:bbe68g-o93.ln1@lazy.lzy...

> Anche, pero`, in "TTSS" c'e` l'indagine minuziosa,
> che pare aver piu` senso di un agente che salta
> dagli aerei sui treni (o simile).

Infatti, questo è l'elemento spettacolare che insieme alle bond girl, copre
solo il 99,9% dei motivi per cui uno spettatore lo va a vedere.
Il resto sta negli intrecci...

> Ma infatti, lo diceva lo stesso Moore:
> "Un agente *segreto* di cui ogni barista
> del mondo sapeva che drink voleva"...

Più un agente provocatore che un indagatore...
Di solito si ritrova per le mani mezzo indizio, piglia l'aereo, fa il pieno
di vodka martini (una robetta leggera, ideale per dissetarsi!) e va subito a
mettere le mani sulla donna del sospettato o a provocarlo in qualche altra
maniera!
Il tutto però con una classe che lo distingue da qualunque hooligan...

> I libri sono ancora peggio (o meglio).
>
> Talmente assurdi da chiedersi se Fleming
> intenzionalmente avesse scritto robe comiche.

Una buona dose di humor non è mai mancata e credo sia la base del successo
di JB, oltre a contribuire molto alla sdi.

Personalmente credo che i servizi segreti provochino, sobillino, sabotino e
destabilizzino molto più di quanto indagano, altrimenti non sarebbero così
segreti.
Percui un pazzo alcoolizzato, perennemente arrapato e privo di freni
inibitori lo vedo come l'uomo giusto al posto giusto!
Poi è chiaro che la regina non gli permetterebbe mai di distruggere un
palazzo veneziano o di sparare in una ambasciata...


Piergiorgio Sartor

24/10/2019 16:59:04

0

On 24/10/2019 14.36, tonto wrote:
[...]
> Personalmente credo che i servizi segreti provochino, sobillino, sabotino e
> destabilizzino molto più di quanto indagano, altrimenti non sarebbero così
> segreti.

Sicuramente, e nel libro "TTSS", ma anche in
parte nel film, i ruoli sono ben spiegati,
con tanto di "nomignoli" assegnati a seconda
della funzione.
In questo contesto, i "field agent" (come 007),
sono visti come bassa manovalanza.
Quelli che scavano nei documenti per trovare
indizi e direzioni sono le "menti".

> Percui un pazzo alcoolizzato, perennemente arrapato e privo di freni
> inibitori lo vedo come l'uomo giusto al posto giusto!

Ma certamente! :-)

> Poi è chiaro che la regina non gli permetterebbe mai di distruggere un
> palazzo veneziano o di sparare in una ambasciata...

Che poi questa cosa e` tipica dei film, nei
libri e` meno esagerato... Per queste cose...

bye,

--

piergiorgio

tonto

24/10/2019 19:29:04

0


"Piergiorgio Sartor"
<piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de> wrote in
message news:or198g-i93.ln1@lazy.lzy...

> Sicuramente, e nel libro "TTSS", ma anche in
> parte nel film, i ruoli sono ben spiegati,
> con tanto di "nomignoli" assegnati a seconda
> della funzione.

Anche in Nikita...

> In questo contesto, i "field agent" (come 007),
> sono visti come bassa manovalanza.
> Quelli che scavano nei documenti per trovare
> indizi e direzioni sono le "menti".

E' una visione un po' classista.
In realtà è solo la bassa manovalanza a rischiare e a risultare decisiva.

> Che poi questa cosa e` tipica dei film, nei
> libri e` meno esagerato... Per queste cose...

Credo di aver letto qualche giallo mondadori ma nessun segretissimo.


Piergiorgio Sartor

24/10/2019 20:04:48

0

On 24/10/2019 21.29, tonto wrote:
[...]
>> In questo contesto, i "field agent" (come 007),
>> sono visti come bassa manovalanza.
>> Quelli che scavano nei documenti per trovare
>> indizi e direzioni sono le "menti".
>
> E' una visione un po' classista.

Oh, ma devi leggere "Moonraker" di Fleming ed
anche "Live and let die" e poi ne riparliamo
riguardo al "classismo".

D'altro canto ha senso avere quella distinzione.

> In realtà è solo la bassa manovalanza a rischiare e a risultare decisiva.

La maggior parte di quel lavoro e`
proprio "intelligence". Nel senso
anglosassone della parola.
Cioe` la raccolta di informazioni e
la conseguente analisi.

Puo` essere, altre cose a parte, che
a volte si debbano raccogliere dati sul
campo, ma qualcuno deve poi valutare
tali informazioni e non sono i field
agent, ma quelli che stanno in ufficio.

>> Che poi questa cosa e` tipica dei film, nei
>> libri e` meno esagerato... Per queste cose...
>
> Credo di aver letto qualche giallo mondadori ma nessun segretissimo.

Mi riferivo a 007 di Fleming.

bye,

--

piergiorgio

tonto

25/10/2019 12:57:06

0


"Piergiorgio Sartor"
<piergiorgio.sartor.this.should.not.be.used@nexgo.REMOVETHIS.de> wrote in
message news:0oc98g-i93.ln1@lazy.lzy...

> Oh, ma devi leggere "Moonraker" di Fleming ed
> anche "Live and let die" e poi ne riparliamo
> riguardo al "classismo".

Rimandi a testi che non ho studiato!
Pare però che quando l'operaio smette di lavorare e si toglie la tuta zozza
si senta molto affine a JB che sotto la tuta spaziale ha uno smocking
perfettamente stirato!

> La maggior parte di quel lavoro e`
> proprio "intelligence". Nel senso
> anglosassone della parola.
> Cioe` la raccolta di informazioni e
> la conseguente analisi.
>
> Puo` essere, altre cose a parte, che
> a volte si debbano raccogliere dati sul
> campo, ma qualcuno deve poi valutare
> tali informazioni e non sono i field
> agent, ma quelli che stanno in ufficio.

Questo è molto evidente negli ultimi film: moltissimi agenti in sede,
massimo due sul campo, generalmente sacrificabili.
In Skyfall diventa una contraddizione evidente legata al progresso
tecnologico ed è impossibile non vederci un conflitto industria vs terziario
avanzato.
Chiaramente ai tempi del Dr. No le indagini in loco, con relativi rischi,
erano più necessarie ma più avanti si va e meno lavoro intellettuale viene
affidato al guastatore.
Noi non ce ne accorgiamo perchè il lavoro d'ufficio non è esattamente
interessante!

> Mi riferivo a 007 di Fleming.

Credevo che i segretissimi pubblicassero anche Fleming...
Non è il mio genere di lettura.


aliter

02/11/2019 00:05:27

0

On 22/10/2019 15:13:07 tonto wrote:

>James Bond intristito, invecchiato e col cilicio.
>Alla fine i punti in comune sono parecchi, dalle sigle dei vertici al
>bulldog di ceramica con la bandiera inglese, dalle figure fantozziane che i
>servizi inglesi fanno sia coi russi sia con gli americani ai fiumi di
>alcool...

Per come la vedo io c'e' un abisso tra La talpa e gli 007-Connery, il
motivo e' sopprattutto la mancanza dello humor inglese.

>Semplicemente Ian Fleming deve essersi divertito e aver ciulato molto di più
>di Le Carrè.

Il fatto e' che - come leggo su wiki - Le Carre' era agente veramente,
Fleming no.

--
aliter

tonto

02/11/2019 14:19:12

0


"aliter" <aliter@localhost.invalid> wrote in message
news:qpih87$eeu$1@news.albasani.net...

> Il fatto e' che - come leggo su wiki - Le Carre' era agente veramente,
> Fleming no.

https://it.wikipedia.org/wiki/Ian_Flemin...