[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.basket

Re: CdR - 3^ giornata

PG

22/10/2019 00:20:22

On 22/10/2019 00:00, Warlord wrote:

> Nota (*): ho detto di diverse sciocchezze commesse dalle due squadre, ed
> ho pensato "va beh, siamo in A2", poi tornato a casa ho guardato un bel
> pezzo di Brindisi-Pesaro su Rai Sport. Indubbiamente ho visto tante
> belle giocate, ma questa roba (non gioco, non difesa, uno contro uno e
> tiro da tre e basta) è rappresentativa di quel che passa il convento al
> piano di sopra? A parte la mancanza di italiani pressochè totale, se
> voglio vedere un certo tipo di spettacolo è meglio che apetti il
> prossimo giro dei Globetrotters....

(scusa, per errore ti ho risposto in mail privata, riporto qui sul NG)

Ho detto la stessa cosa ad amici. Il commentatore RAI (il cui nome
adesso mi sfugge) con Michelini - che sarebbe un allenatore - come
spalla tecnica non facevano che ripetere, estasiati, "partita
bellissima, stupenda, che spettacolo" solo perché il punteggio era alto.
Grazie al cazzo era alto: non si vedeva un aiuto nemmeno a pagarlo. Uno
batteva l'uomo ed arrivava al ferro. Oppure tirava da tre. Per me una
partita del cazzo, poi è ovvio che allo spettatore occasionale su
Raisport piaccia più vedere questo tipo di prestazioni che delle difese
con mille adeguamenti, ecc. ed i commentatori devono vendere il loro
prodotto. Però un po' di misura non guasterebbe.

Ciò detto, Brindisi come scrivevo oggi gioca davvero a memoria, e diamo
i giusti meriti a Vitucci. Però è purtroppo vero quello che scrivi tu,
le squadre medie di serie A impostano tutto il loro gioco sull'uso di
americani più o meno bravi, ma sostanzialmente il gioco è quello che
dici tu: isolamenti, uno contro uno, tiri da tre e poco altro. Poca
circolazione di palla in attacco, aiuti e cambi in difesa sono merce
rarissima, quindi si vedono tanti canestri anche belli ma sicuramente
aiutati dalle difese. Ieri ho visto anche un tap-in schiacciato del
lungo di Brindisi (Green, se non mi confondo): bel gesto atletico
indubbiamente, ma questo ha staccato da poco oltre la linea del tiro
libero ed è andato indisturbato a schiacciare perché nessuno ha nemmeno
tentato di tagliarlo fuori. L'area dei 3" era praticamente indifesa. E'
ovvio che poi si segnano più di 100 punti.

Ciao,
Paolo