[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.arti.cinema

Il più bel massacro della storia del cinema?

pandora

23/09/2019 12:24:44

bello formalmente ed esteticamente

io sono indeciso tra Tarantino, Wakamatsu e Kitano
direi tre parimerito

....

25 Risposte

Owashi no Ken

23/09/2019 12:29:41

0

Soldato blu (1970), di Ralph Nelson

"Il 29 novembre del 1864, un reparto di 700
cavalleggeri del Colorado Cavalleria, attaccò
un pacifico villaggio Cheyenne a Sand Creek,
nel Colorado. Gli indiani sventolarono la
bandiera americana e la bandiera bianca in
segno di resa. Nonostante questo il reparto
attaccò, massacrando 500 indiani; più della
metà erano donne e bambini. Oltre 100 furono
scotennati, molti corpi furono squartati, molte
donne vennero violentate. Il generale Nelson
Miles, capo di stato maggiore dell'esercito,
così definì questo tremendo episodio: â??Ã? forse
l'atto più vile ed ingiusto di tutta la storia
americana�."

Owashi no Ken

23/09/2019 12:44:09

0

Salvate il soldato Ryan (1998), di Steven Spielberg

"Un uomo ottantenne statunitense, nel 1998, arriva
in Francia a una tomba militare del cimitero americano
in Normandia e di fronte a essa, dopo un breve
mancamento, ha un flashback che lo riporta a più di
cinquant'anni prima, al 6 giugno 1944: il giorno dello
sbarco in Normandia. Quel giorno John Miller, capitano
della Compagnia C del 2º Battaglione Ranger, partecipa
al sanguinoso assalto anfibio di Omaha Beach, nella
Normandia occupata dai tedeschi; sopravvive al terribile
mitragliamento e bombardamento tedesco delle spiagge con
parte dei suoi uomini, che guida nell'espugnazione di
un bunker e alcune trincee."

Owashi no Ken

23/09/2019 12:49:06

0

Land of the dead (2005), di George A. Romero

"L'esercito di zombie di Big Daddy invade infine
la fortezza degli umani, iniziando a seminare
panico e caos nella confusione generale. [...]
Riley e il suo gruppo giungono troppo tardi e
osservano impotenti i ricchi intrappolati senza
via di fuga per via della recinzione elettrica
venire divorati vivi dagli zombie. Per porre fine
al massacro, Riley ordina di fare saltare tutto
in aria coi missili del Dead Reckoning."

Owashi no Ken

23/09/2019 13:12:42

0

Apocalypse Now (1979), di Francis Ford Coppola

"Nella prima tappa, la task force di Willard
incontra il tenente colonnello William "Bill"
Kilgore, comandante del 1º squadrone elicotteri
del 9º Reggimento della Cavalleria Aerea, il
quale ha il compito di scortarlo nel tratto
iniziale del viaggio. Kilgore è inizialmente
disinteressato al capitano Willard e alle sue
sorti, ma, dopo aver riconosciuto Lance (il noto
atleta del gruppo), propone a quest'ultimo di
fare surf sulla foce del fiume Nung, proprio
dove Willard e il resto dell'equipaggio devono
venire aerotrasportati: ha inizio la nutrita
sequenza di episodi in cui la crudezza della
guerra si intreccia e si sovrappone alla
tragicomica fatuità della natura umana.
A bordo di numerosi elicotteri, Kilgore e i
uoi uomini attaccano un villaggio controllato
dai vietcong, non distante dalla spiaggia,
mentre la barca di Willard e dei suoi quattro
compagni viene trasportata da un mezzo aereo.
La scena dell'attacco, dall'alto, al villaggio
vietnamita, è da annoverare fra i momenti più
icastici della storia del cinema: tra l'altro,
il tenente colonnello interpretato da Robert
Duvall fa risuonare, a tutto volume, tramite
altoparlanti installati sugli elicotteri, la
celeberrima Cavalcata delle Valchirie di
Richard Wagner, al fine di galvanizzare il
morale del suo reparto e sconcertare i nemici
(altro pazzo momento di commistione fra
brutalità e sventata frivolezza). La scena è
resa in modo drammatico e realistico, con
risultati molto efficaci in termini di presa
sugli spettatori. Nonostante l'effetto sorpresa
e la supremazia militare (elementi che permettono
una rapida conquista del villaggio), si registra,
comunque, un forte contrattacco della guerriglia,
con la distruzione di un elicottero e ripetuti
colpi di mortaio in arrivo dalla vicina giungla.
In tale scenario bellico intenso e altamente
insicuro, il tenente colonnello Kilgore
costringe i suoi uomini a praticare il surf, fra
boati e pallottole sibilanti, convinto che un
ttacco aereo, con impiego di napalm, da lui
stesso richiesto per "bonificare" l'area dove
è posizionato il mortaio che li sta minacciando
da molti minuti, possa presto rendere sicura la
zona. In effetti, dopo l'annunciato intervento da
parte di una sfrecciante squadriglia di
cacciabombardieri F-5, l'alto ufficiale può esultare
con sollievo, rivolgendosi così a Willard:
«Mi piace l'odore del napalm di mattina. Una volta,
una collina, la bombardammo, per dodici ore, e finita
l'azione andai lì sopra. Non ci trovammo più nessuno,
neanche un lurido cadavere di Viet. Ma quell'odore...
si sentiva quell'odore di benzina. Tutta la collina...
odorava di... di vittoria.»"

TNT

23/09/2019 14:01:51

0

On Monday, September 23, 2019 at 9:12:43 AM UTC-4, Owashi no Ken wrote:
> Apocalypse Now (1979), di Francis Ford Coppola

Questo

Owashi no Ken

23/09/2019 14:24:28

0

Django Unchained (2012), di Quentin Tarantino

"Il dottore si rifiuta di stringere la mano ad
una persona così spregevole, ma Candie insiste
e Schultz, approfittando della situazione, lo
uccide sparandogli nel petto; si scatena così
un conflitto a fuoco durante il quale il dottore
stesso muore e Django, dopo aver tentato di
aprirsi la strada uccidendo a colpi di pistola
diversi uomini di Candie, si vede costretto ad
arrendersi, poiché Broomhilda è stata presa in
ostaggio. Per Django si prospetta la morte, quando
Lara Lee, sorella di Calvin, approva il suggerimento
di Stephen di mandare l'uomo ai lavori forzati
nelle miniere di carbone della LeQuint Dickey
Mining Company, dove avrebbe trovato la morte a
causa delle disumane condizioni di lavoro.
Durante il viaggio Django si libera grazie ad uno
stratagemma ideato ai danni degli schiavisti che
lo stavano portando alla miniera e, tornato a
Candyland, uccide buona parte dei prezzolati
agli ordini di Candie salvando poi Broomhilda
dai suoi carcerieri. Per completare la sua vendetta,
aspetta che la sorella di Candie e i suoi accoliti
tornino dal funerale e li uccide, gambizzando Stephen
e poi facendolo esplodere insieme all'intera villa
con la dinamite. Stephen non solo non implora perdono
né pietà a Django (come sarebbe normale nella sua
condizione), ma commette l'inprudenza e l'impudenza
di insultarlo con invettive, anche in punto di morte."

Gianpierluca

23/09/2019 16:15:47

0

Il 23/09/2019 14:49, Å?washi no Ken ha scritto:
> Land of the dead

il protagonista è un negro

Gianpierluca

23/09/2019 16:18:04

0

Il 23/09/2019 14:24, lzy ha scritto:
> bello formalmente ed esteticamente
>
> io sono indeciso tra Tarantino, Wakamatsu e Kitano
> direi tre parimerito
>
> ...
>


puttanazza maldestra e infetta

Gianpierluca

23/09/2019 16:18:51

0

Il 23/09/2019 14:24, lzy ha scritto:
> Tarantino, Wakamatsu e Kitano

che film?

Alessandro Cara

23/09/2019 18:56:07

0

On 23/09/2019 14:24, lzy wrote:
Un qualsiasi film con AlvaroVitali!

--
ac y-1=x