[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.arti.fotografia

Re: Sfogo a T.F. Aprile '98 e Filippo Crea !

cesarebaiocco

06/08/2019 17:19:50

Il giorno martedì 12 maggio 1998 09:00:00 UTC+2, Gabriele Zappi ha scritto:
> Mi scuso in anticipo del seguente sfogo, ma non ce la faccio piu' .. non
> resisto...
>
> Io sono un costante lettore di Fotografia REFLEX, che ritengo abbastanza
> completa e rivolta ad una schiera di persone che comprende in egual
> misura sia fotoamatori che professionisti e spesso colma anche di
> informazioni di vario genere di generale interesse nella fotografia
> (opinione, comunque, prettamente personale).
> Spesso pero', acquisto una seconda rivista mensile per avere un quadro
> piu' completo di informazioni che una rivista solo inevitabilmente non
> puo' curare.
> Spesso mi dirigo verso 'Tutti Fotografi', piu' che altro perche' mi
> piacciono le schede tecniche / le prove delle focali le ricche
> recensioni di nuovi prodotti, ecc.
> Ora, la cosa che hanno in comune le due riviste di curioso, che mi
> "stuzzica" andare a leggere in entrambe le riviste (Reflex e TF), e' la
> serie di immagini inviate dai lettori e commentate e giudicate dagli
> esperti delle rispettive editorie, con la differenza che Reflex non pone
> un tema preciso e ognuno invia le foto che piu' gli aggradano, mentre la
> corrispondente rubrica di TF si chiama "Compito a casa" e pone diversi
> temi su cui il lettore puo' lavorare ed impratichirsi, temi dei quali di
> tanto in tanto se ne vanno aggiungere dei nuovi.
> Bene, il mio dissenso non va' alle rubriche, perche' sono entrambe
> interessanti e volte ad un interesse comune di miglioramento e di
> ricervere critiche *costruttive* (perlomeno cio' che ci si aspetterebbe)
> da chi di esperienza in questa attivita' ne ha da vendere; Lo sfogo
> annunciato in precedenza, invece, il metro di giudizio ed il tono di
> critica di Filippo Crea.
> Premetto che non ho mai condiviso i modi con cui vengono avanzate le
> critiche (ovviamente quelle negative), spesso contornate da toni duri, e
> tendenti a ridicolizzare, se non talvolta umiliare le persone che
> inviano le foto.
> Anche in Fotografare Reflex, quando iniziai a leggere la rivista (parlo
> di '91/'92), le critiche erano eccessivamente severe, ma in seguito
> hanno assunto un linguaggio via via piu' professionale che comunque
> segnala le incorrettezze e gli sbagli, qualora ve ne siano, con uno
> stile molto piu' rispettoso.
>
> Il resto del messaggio va proprio al Crea di TF, nella speranza che lui,
> o chi per esso possa prendere visione del mio pensiero...
>
> Filippo Crea, mi rivolgo proprio a Lei (le do del Lei, visto che tempo
> addietro, ha quasi "aggredito" una persona che si e' permessa di darLe
> del tu, anche se e' quasi uno standard in Internet darsi del tuo
> indipendentemente dall'eta', titolo nobiliare o livello culturale, per
> cui nulla mi impedirebbe di farlo!).
> Il fatto che Lei abbia piu' esperienza e cultura dei lettori, anche
> tutti messi assieme, non le da' affatto il diritto di mancare di
> rispetto a nessuno. In definitiva, il lettore, e' anche un cliente.
> Tenga conto, che il 90% (approssimativamente) dei lettori che le inviano
> foto, sono dei fotoamatori, degli appassionati che nel tempo libero si
> dilettano a fotografare, e buona parte di questi sono coloro che
> affrontano i primi approcci con la fotografia, e si rivolgono a Lei per
> un giudizio. Cio' non toglie che se i risultati non la soddisfano Lei
> non debba criticarli. Lo faccia! Ed anche severamente se ritiene
> opportuno, ma La prego, lasci perdere quei commenti snob e poco
> ortodossi spesso indiscreti e inopportuni che tendono solo ad
> innervosire il lettore anche se non direttamente coinvolto!!
> Le opinioni "di sua nonna Cesarina" per intenderci, non interessano a
> nessuno e non fanno ridere a nessuno ! Le osservazioni del tipo "non se
> accorto della presenza di tutti quei bottoncini sulla sua reflex... non
> si e' domandato che possano servire a qualcosa" o simili, sono
> assolutamente fuori luogo. Dica che cosa diamine il lettore ha
> sbagliato, senza scendere in stupidi ragguagli ! Sembra che Lei voglia a
> tutti costi girare intorno ad una critica creando storielle metaforiche
> giusto per "allungare il brodo" oppure, utilizzando un gergo
> giornalistico, per riempire due strisce....
> Spesso tiene il tono del Professore che intimidisce l'allievo con la
> minaccia di respingerlo o di non ammetterlo agli esami. Lei, caro Crea,
> potra' dare utilissimi consigli e preziose informazioni, ma credo che la
> gente La preferirebbe si, con giudizi sinceri e indicazioni personali e
> professionali, ma senza tanti toni da presa in giro come Lei e' abituato
> fare...
> Lei dovrebbe incentivare ed incoraggare i lettori e i partecipanti alla
> sua rubrica a continuare e sostenere questa preziosa arte/passione,
> invece a mio avviso il piu' delle volte Lei li scoraggia!
> Per giunta, centinaia di volte ho letto "Questa l'ho gia' vista 9.999
> volte..continuate a galleggiare nel grande mare della mediocrita'"
> oppure "Bhe se voleva una bella cartolina, poteva comperarla in uno dei
> tanti tabacchi della zona o chioschetti di souvenirs"; esprimendo lo
> stesso concetto non era piu' delicato dire: "La sua composizione e'
> poco originale, anche se ben fatta. Cerchi di dar piu' sfogo alla sua
> creativita'"?
> Altra domanda: Lei tiene anche presente che spesso l'occhio artistico e'
> un fatto anche puramente soggettivo, e che una foto che a Lei piace a me
> puo' non significar nulla, o viceversa ??
>
> Voglio leggere un suo intervento, che nel numero di Aprile mi ha fatto
> salire
> la pressione... Giuseppe Mazza di Firenze, ha inviato una foto che e'
> stata pubblicata (foto tra l'altro a mio avviso molto gradevole, a parte
> il discorso della potatura), assieme al commento. Allora, io ora riporto
> la parte finale del commento con la sua risposta "di rito", in modo che
> tutti possano giudicare.
>
> ------------------------------------------------------------------------
> ....
> ....
> Mazza scrive ancora:"...non ho potuto prendere i plasticoni giusti
> perche' smetto di lavorare alle sette di sera e trovo i negozi
> chiusi...".
> (commento del Crea:) Per favore, siamo seri. E mi dica, come fa a
> comperare il sale, le pellicole, le zucchine?
> -------------------------------------------------------------------------
>
> Vogliamo ora commentare insieme questa frase, Sig. Filippo Crea ?!?
> Anch'io ho lo stesso problema di Giuseppe Mazza, e lo capisco, xche'
> anch'io lavoro fino alle 19....
> 1) Lei che cosa ne sa , se le zucchine, il pepe, e il sale, e tutte
> queste cose al Mazza gliele compera la Mamma, la Zia, la moglie.....
> 2) I negozi specializzati (che possono avere i plasticoni) in parte
> chiudono alle 19.30, altri alle 19, e c'e' il rischio di non riuscire
> mai a raggiungerli prima della chiusura senza rischiare una
> contravvenzione x eccesso di velocita' od ancor peggio un'incidente...
> cosa ne sa?
> Se poi uno lavora anche il Sabato ?
> 3) Poteva esser stata anche una scusa del Mazza, che al momento della
> spedizione non aveva i plasticoni ? Va bene.. ma ne ha la certezza ????
> 4) Io le zucchine, il sale e pure le pellicole, le compro al
> supermercato...
> ... I plasticoni, No !!!
>
>
> --
> Saluti (Good bye)
> Gabriele Zappi
>
>
> +--------- Using S.u.S.E. Linux 5.0 - Kernel 2.0.30 ! ----------+
> | E-mail address ..........: gzappi@adhoc.net |
> | G. Zappi's personal page : http://homepages.adhoc.n... |
> | ***** FREE CANON EOS SUPPORT ***** |
> +---------------------------------------------------------------+

Il fatto è che ogni considerazione è soggettiva! c'è una cosa certa però, discutibile ma certa: quando il livello di gradevolezza si esprime inequivocabilmente a favore di un'immagine anziché un'altra, dobbiamo convenire che una è piaciuta, l'altra no!

1 Risposta

sandro

06/08/2019 21:05:02

0

Ritorno al futuro!
Tutto questo accadeva 21 anni fa...

sandro