[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.comp.hardware

Stampante etichette

RobertoA

30/06/2019 08:44:51

Sto valutando una stampante per etichette pacchi
Parliamo di trasferimento termico, e con interfaccia ethernet
Ho adocchiato questa Honeywell

https://www.amazon.it/Honeywell-PC42t-Trasferimento-termico-203DPI/dp/B016W58GPW/ref=olp_product_details?_encoding=UT...

qualcuno l'ha usata?
Come si e' trovato?

12 Risposte

ArchiPit

30/06/2019 12:00:16

0

Rispondo qui sotto a RobertoA


> Sto valutando una stampante per etichette pacchi
> Parliamo di trasferimento termico, e con interfaccia ethernet
> Ho adocchiato questa Honeywell
>
> https://www.amazon.it/Honeywell-PC42t-Trasferimento-termico-203DPI/dp/B016W58GPW/ref=olp_product_details?_encoding=UT...
>
> qualcuno l'ha usata?
> Come si e' trovato?

Da quello che ho visto sul sito Honeywell la ethernet sembra opzionale

RobertoA

30/06/2019 17:43:55

0

Il 30/06/2019 14:00, ArchiPit ha scritto:
> Rispondo qui sotto a RobertoA
>
>
>> Sto valutando una stampante per etichette pacchi
>> Parliamo di trasferimento termico, e con interfaccia ethernet
>> Ho adocchiato questa Honeywell
>>
>> https://www.amazon.it/Honeywell-PC42t-Trasferimento-termico-203DPI/dp/B016W58GPW/ref=olp_product_details?_encoding=UT...
>>
>>
>> qualcuno l'ha usata?
>> Come si e' trovato?
>
> Da quello che ho visto sul sito Honeywell la ethernet sembra opzionale


Quella del link ce l'ha
Non so se sia opzionale oppure no

asdf

01/07/2019 06:57:58

0

On Sun, 30 Jun 2019 10:44:51 +0200, RobertoA wrote:

> Sto valutando una stampante per etichette pacchi Parliamo di
> trasferimento termico, e con interfaccia ethernet Ho adocchiato questa
> Honeywell
>
> https://www.amazon.it/Honeywell-PC42t-Trasferimento-termico-...
B016W58GPW/ref=olp_product_details?_encoding=UTF8&me=
>
> qualcuno l'ha usata?
> Come si e' trovato?

Non conosco quel modello, ma ne ho provate diverse.
Secondo me l'aspetto più importante è la capacità di usare rotoli generici
e non quelli proprietari. Mi spiego meglio: alcune stampanti come per es.
le Dymo di fascia bassa, non hanno un sensore che intercetta l'inizio/fine
di un'etichetta generica, ma possono solo leggere una particolare banda
nera sul retro della stessa, quindi costringendoti ad usare etichette
proprietarie.
Non è tanto un problema di costi perchè il sovrapprezzo dei rotoli
proprietari, come spesso accade, ha finito per creare un'opportunità, e i
cinesi hanno clonato anche quelle, ma di praticità, perchè nelle
stampanti che possono adattarsi puoi infilare di tutto.
Per es, se metto un rotolo della Dymo LW400 dentro la Zebra GK420d,
quella frulla un attimo per impostarsi su di esso e poi lo usa senza
problemi, mentre se faccio il contrario, la Dymo (che peraltro è una
splendida stampantina) cerca di svolgere tutto il rotolo nel tentativo di
trovare il suo marcatore che non c'è.

Sull'interfaccia Ethernet non farti troppi problemi: basta una schedina
tipo NanoPi per mettere su una cosa con Ethernet da una parte e USB
dall'altra, che fa il boot nel tempo che ci mette la stampante a partire,
e con pieno supporto della stampante, o magari di più stampanti, scanner
ecc.

RobertoA

01/07/2019 07:46:16

0

Il 01/07/2019 08:57, asdf ha scritto:
> On Sun, 30 Jun 2019 10:44:51 +0200, RobertoA wrote:
>
>> Sto valutando una stampante per etichette pacchi Parliamo di
>> trasferimento termico, e con interfaccia ethernet Ho adocchiato questa
>> Honeywell
>>
>> https://www.amazon.it/Honeywell-PC42t-Trasferimento-termico-...
> B016W58GPW/ref=olp_product_details?_encoding=UTF8&me=
>>
>> qualcuno l'ha usata?
>> Come si e' trovato?
>
> Non conosco quel modello, ma ne ho provate diverse.
> Secondo me l'aspetto più importante è la capacità di usare rotoli generici
> e non quelli proprietari. Mi spiego meglio: alcune stampanti come per es.
> le Dymo di fascia bassa, non hanno un sensore che intercetta l'inizio/fine
> di un'etichetta generica, ma possono solo leggere una particolare banda
> nera sul retro della stessa, quindi costringendoti ad usare etichette
> proprietarie.
> Non è tanto un problema di costi perchè il sovrapprezzo dei rotoli
> proprietari, come spesso accade, ha finito per creare un'opportunità, e i
> cinesi hanno clonato anche quelle, ma di praticità, perchè nelle
> stampanti che possono adattarsi puoi infilare di tutto.
> Per es, se metto un rotolo della Dymo LW400 dentro la Zebra GK420d,
> quella frulla un attimo per impostarsi su di esso e poi lo usa senza
> problemi, mentre se faccio il contrario, la Dymo (che peraltro è una
> splendida stampantina) cerca di svolgere tutto il rotolo nel tentativo di
> trovare il suo marcatore che non c'è.
>
> Sull'interfaccia Ethernet non farti troppi problemi: basta una schedina
> tipo NanoPi per mettere su una cosa con Ethernet da una parte e USB
> dall'altra, che fa il boot nel tempo che ci mette la stampante a partire,
> e con pieno supporto della stampante, o magari di più stampanti, scanner
> ecc.
>

Essendo un trasferimento termico classica e' chiaro che puo' usare
ribbon e etichette generiche
Per l'interfaccia ethernet cosa intendi esattamente?
Mettere un raspberry+case+alimentatore dici che e' diverso dal mettere
un printer server classico?
Io non saprei da dove partire
Reputo l'ethernet indispensabile per 'indipendentizzare' la stampante da
qualsiasi pc in rete, darci di compilatori e programmi per ottenere un
accrocchio che gia' esiste 'in natura' dici che vale la pena?
Che vantaggi nell'usare un raspberry al posto di un printer server
commerciale?


asdf

01/07/2019 14:43:41

0

On Mon, 01 Jul 2019 09:46:16 +0200, RobertoA wrote:

> Essendo un trasferimento termico classica e' chiaro che puo' usare
> ribbon e etichette generiche

Come tipo di carta si, ma per il feedback del trascinamento dipende
se riesce ad individuare la posizione leggendo segni caratteristici
generici come fanno quelle un po' più evolute, o ha bisogno di una
traccia particolare come quelle più semplici, costringendo ad usare
rotoli proprietari. Le stampanti più evolute si accorgono di quanta
carta scorre anche solo analizzando le semitrasparenze degli spazi
fra le etichette o anche solo i disegni sul retro della carta, basta
che siano regolari.

> Per l'interfaccia ethernet cosa intendi
> esattamente?
> Mettere un raspberry+case+alimentatore dici che e' diverso dal mettere
> un printer server classico?

Non molto diverso, diciamo più versatile nel senso che se decidi di
aggiungere altre 5 stampanti e altri 5 scanner USB, con una sola *PI
e un paio di hub installi SANE oltre a CUPS e configuri tutto in poco
tempo mentre con il print server non è nemmeno detto che si possa fare.

> Che vantaggi nell'usare un raspberry al posto di un printer server
> commerciale?

Versatilità, al prezzo ovviamente di un po' di tempo per configurare
tutto prima. Ma parliamo di decine di minuti, non ore o giorni, e
se aggiungi altre stampanti il tempo in più potrebbe essere bassissimo
o persino nullo se non ci fossero configurazioni strane da fare.
Dipende tutto da quanto ti serve avere una cosa funzionante immediatamente
rispetto ad avere una cosa meno immediata ma scalabile nel tempo.

RobertoA

01/07/2019 15:50:55

0

Il 01/07/2019 16:43, asdf ha scritto:
> On Mon, 01 Jul 2019 09:46:16 +0200, RobertoA wrote:
>
>> Essendo un trasferimento termico classica e' chiaro che puo' usare
>> ribbon e etichette generiche
>
> Come tipo di carta si, ma per il feedback del trascinamento dipende
> se riesce ad individuare la posizione leggendo segni caratteristici
> generici come fanno quelle un po' più evolute, o ha bisogno di una
> traccia particolare come quelle più semplici, costringendo ad usare
> rotoli proprietari. Le stampanti più evolute si accorgono di quanta
> carta scorre anche solo analizzando le semitrasparenze degli spazi
> fra le etichette o anche solo i disegni sul retro della carta, basta
> che siano regolari.
>
>> Per l'interfaccia ethernet cosa intendi
>> esattamente?
>> Mettere un raspberry+case+alimentatore dici che e' diverso dal mettere
>> un printer server classico?
>
> Non molto diverso, diciamo più versatile nel senso che se decidi di
> aggiungere altre 5 stampanti e altri 5 scanner USB, con una sola *PI
> e un paio di hub installi SANE oltre a CUPS e configuri tutto in poco
> tempo mentre con il print server non è nemmeno detto che si possa fare.
>
>> Che vantaggi nell'usare un raspberry al posto di un printer server
>> commerciale?
>
> Versatilità, al prezzo ovviamente di un po' di tempo per configurare
> tutto prima. Ma parliamo di decine di minuti, non ore o giorni, e
> se aggiungi altre stampanti il tempo in più potrebbe essere bassissimo
> o persino nullo se non ci fossero configurazioni strane da fare.
> Dipende tutto da quanto ti serve avere una cosa funzionante immediatamente
> rispetto ad avere una cosa meno immediata ma scalabile nel tempo.
>

Non so cosa intendi per 'stampanti evolute' ma questa dispone del
sensore per verificare il salto etichetta, quello che 'vede' la
trasparenza del supporto e su quello si basa per portare fuori
l'etichetta e facilitare lo strappo
Definendo "..un po' di tempo per configurare.." sarebbe poi possibile
anche stimare il costo del printer server al lampone
Ma credo siano possibilita' relegate all'appassionato per il quale
impiegare due giorni a capire come far funzionare tutto sono solo che
ben spesi, sempre ammesso che il tutto funzioni come atteso
Dal mio punto di vista, se la stampante con i/f ethernet costasse anche
100 euro in piu' della standard sarebbe sempre la scelta preferibile

asdf

01/07/2019 17:40:23

0

On Mon, 01 Jul 2019 17:50:55 +0200, RobertoA wrote:

> Non so cosa intendi per 'stampanti evolute' ma questa dispone del
> sensore per verificare il salto etichetta, quello che 'vede' la
> trasparenza del supporto e su quello si basa per portare fuori
> l'etichetta e facilitare lo strappo

Perfetto, allora puoi caricarci di tutto.

> server al lampone Ma credo siano possibilita' relegate all'appassionato
> per il quale impiegare due giorni a capire come far funzionare tutto
> sono solo che ben spesi, sempre ammesso che il tutto funzioni come

Se non lo hai mai fatto potrebbe richiedere del tempo, altrimenti è
semplice.

> atteso Dal mio punto di vista, se la stampante con i/f ethernet costasse
> anche 100 euro in piu' della standard sarebbe sempre la scelta
> preferibile

Comprendo perfettamente, se ti serve l'immediatezza allora ti conviene
prendere la stampante ethernet. La soluzione con print server è più
una pezza (di lusso, però) per usare "vecchie" stampanti solo USB.
Poi il fatto che uan stampante USB con una schedina configurata come
print server diventi enormemente più versatile della stessa stampante
con Ethernet a bordo è un dettaglio che può far comodo solo se ti piace
smanettare.

Freccia (VegetaSSj)

02/07/2019 20:07:26

0

Su "it.comp.hardware", ==asdf=> ha scritto:

> Zebra GK420d

Noi usiamo sempre le Zebra, sono dei muli (ne abbiamo ancora diverse in
giro ad interfaccia solo seriale). Solitamente collegate USB perchè
normalmente chi le usa ha la stampante sottomano, in ogni caso si
possono condividere come una normale stampante.

--
Freccia@Bulldozer63 :D

RobertoA

03/07/2019 05:47:11

0

Il 01/07/2019 19:40, asdf ha scritto:
> On Mon, 01 Jul 2019 17:50:55 +0200, RobertoA wrote:
>
>> Non so cosa intendi per 'stampanti evolute' ma questa dispone del
>> sensore per verificare il salto etichetta, quello che 'vede' la
>> trasparenza del supporto e su quello si basa per portare fuori
>> l'etichetta e facilitare lo strappo
>
> Perfetto, allora puoi caricarci di tutto.
>
>> server al lampone Ma credo siano possibilita' relegate all'appassionato
>> per il quale impiegare due giorni a capire come far funzionare tutto
>> sono solo che ben spesi, sempre ammesso che il tutto funzioni come
>
> Se non lo hai mai fatto potrebbe richiedere del tempo, altrimenti è
> semplice.
>
>> atteso Dal mio punto di vista, se la stampante con i/f ethernet costasse
>> anche 100 euro in piu' della standard sarebbe sempre la scelta
>> preferibile
>
> Comprendo perfettamente, se ti serve l'immediatezza allora ti conviene
> prendere la stampante ethernet. La soluzione con print server è più
> una pezza (di lusso, però) per usare "vecchie" stampanti solo USB.
> Poi il fatto che uan stampante USB con una schedina configurata come
> print server diventi enormemente più versatile della stessa stampante
> con Ethernet a bordo è un dettaglio che può far comodo solo se ti piace
> smanettare.
>

Sarei comunque curioso di provare anche il lampone come printer server
Sono sicuro che come prestazioni potrebbe essere migliore di molti
dispositivi specifici sottodimensionati come performance componenti
Potresti consigliare qualche lettura/guida utile?

RobertoA

03/07/2019 05:48:17

0

Il 02/07/2019 22:07, Freccia (VegetaSSj) ha scritto:
> Su "it.comp.hardware", ==asdf=> ha scritto:
>
>> Zebra GK420d
>
> Noi usiamo sempre le Zebra, sono dei muli (ne abbiamo ancora diverse in
> giro ad interfaccia solo seriale). Solitamente collegate USB perchè
> normalmente chi le usa ha la stampante sottomano, in ogni caso si
> possono condividere come una normale stampante.
>

Certo
Ma con tutte le problematiche della stampante 'asservita' al pc