[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.hobby.viaggi

A chi va un bel flame sulla Croazia? :-

milanchamp

29/04/2019 14:50:41

Mi è capitato spesso, al momento di scegliere dove trascorrere le vacanze estive, di valutare l’opzione Croazia ma ho sempre accantonato l’idea. Studiando un po’ i vari posti e, soprattutto, leggendo attentamente i molteplici giudizi che si trovano in rete, mi ero infatti più o meno convinto che sarebbe stato assai alto il rischio di trovare spiagge scarse e molto affollate, gran casino in giro e mare molto bello ma freddo. Ovvero tutto il concentrato di cose che non voglio trovare in vacanza ad agosto.
La curiosità, però, rimaneva anche perché ero certo che i paesaggi e gli scenari naturali valessero il viaggio e così ho scelto di andarci durante qs lungo ponte pasquale.
In 9 gg ho girato tutta l’Istria (dedicandovi 4 notti che, col senno di poi, si sono rivelate troppe in rapporto alla non eccessiva bellezza del posto), l’isola d Krk, l’isola di Pago, Zara e i parchi di Plitivice.
In estrema sintesi, posso dire che in Istria mi sono molto piaciuti Rovigno, Parenzo e Fasana, oltre a qualche borgo medievale (Montona su tutti), alla Foiba di Pazin e al parco Premantura vicino a Pola (città che vale una visita).
Dignano e Labin, in apparenza piuttosto quotati in rete, sono invece secondo me una perdita di tempo: li ho trovati fatiscenti, privi di vita e di qualsivoglia attrattiva degna di nota.
Scendendo a sud, anche Fiume ha un bel centro storico e palazzi di pregio e risulta molto affascinante il convento in cima alla collina di Tersatto.
L’isola di Krk, molto declamata dai turisti nostrani, offre bellissimi paesaggi percorrendo la costa di Punat e Baska, ma le spiagge degne di tal nome sono poche e minuscole.
Fantastici i parchi di Pltivice, che meritano una visita anche di 2 gg per poterli girare comodamente, in parte a piedi e in parte sul trenino o sul traghetto elettrico.
L’isola di Pago si è rivelata una notevole sorpresa, soprattutto per il contrasto pazzesco tra alcuni tratti di costa “lunari” (ovvero totalmente privi di vegetazione) e altri piuttosto lussureggianti. Offre anche una lunga spiaggia ghiaiosa con tanti locali. L’unica dell’isola..
Zara è molto carina, ma in una giornata si visita completamente.
Conclusione: il viaggio in Croazia si è rivelato piuttosto piacevole e alcuni posti valgono davvero la pena di essere visti (Plitvice su tutti, davvero strepitoso a mio parere). Ma mi sembra il classico viaggio apprezzabile solo fuori stagione, ovvero in primavera o in autunno (diciamo fino al ponte dei morti)
E qui veniamo all’oggetto del post: mentre ero lì, infatti, pensavo in continuazione che in agosto non resisterei nemmeno un week end. Le spiagge sono poche (e con parcheggi sempre a pagamento), e mi immagino quanto possano essere affollate in agosto. Il colmo è che i croati definiscono “spiagge” anche dei miseri spiazzi di ghiaia e terriccio o, ancor peggio, i lastroni di cemento che sovrastano gli scogli e che in bassa stagione costituiscono il triste e lugubre lungomare del paese (probabilmente è per questo che non li abbelliscono con qualche albero o qualche panchina, che toglierebbero spazio ai bagnanti estivi). Lungomare che, spesso e volentieri, presenta alle sue spalle edifici fatiscenti e in rovina, oppure (quando va bene) veri e propri mostri architettonici risalenti all’epoca di Tito.
E poi vi immaginate quanto può essere scomodo e torrido sdraiarsi al sole in agosto su una lastra di cemento? Il solo pensiero mi fa inorridire. L’alternativa più “umana” sarebbe noleggiare il lettino tutti i gg, ma sempre sui lastroni si rimane e con evidente aggravio di costi.
Perché poi, diciamocelo, la Croazia non è molto più economica dell’Italia (forse anni fa, da quel che leggevo, ma ora non più). Gli appartamenti costano dai 30 ai 55 eur al gg in bassa stagione, quindi suppongo che a luglio e agosto siano più cari. E nei ristoranti ho sempre speso per cena 25/30 eur, mangiando un secondo di pesce, un antipasto condiviso in coppia, un contorno, il dessert e qualche volta un calice di vino (le bottiglie viaggiavano sui 20 eur). Devo dire, a onor del vero, che ho mangiato davvero bene ovunque e ho sperimentato sempre grande gentilezza.
Aggiungiamoci però il delirio per arrivarci (al ritorno da Krk ci ho messo 7 ore e ½ per arrivare a Milano, ed era il 29 aprile… figuriamoci se fosse stato il 29 agosto!) e il sovraffollamento delle poche spiagge e mi chiedo: capisco i tedeschi (per i quali anche il lago di Garda è una figata per fare vita balneare), i bosniaci e gli sloveni che sono a un tiro di schioppo, ma perché così tanti italiani vanno ancora in Croazia? Perché è indubbio che la Croazia sia ancora una meta molto in auge, dato che ovunque spuntano cantieri volti alla costruzione di nuove case o hotel per aumentare l’offerta di alloggio, deturpando così ulteriormente il lungomare o le vie limitrofe. Io ci andrei in agosto con grande goduria solo se potessi girarmela comodamente in barca (il mare è indubbiamente bello, quanto sia freddo non lo posso dire), altrimenti me ne starò alla larga senza più alcun dubbio.
Allora, sostenitori della Croazia affilate le armi e sfidatemi a duello! Vi aspetto ??
22 Risposte

=?ISO-8859-15?Q?X=FFmox?=

29/04/2019 15:13:30

0

Il 29/04/19 16:50, milanchamp ha scritto:
> Mi è capitato spesso, al momento di scegliere dove trascorrere le vacanze estive, di valutare lâ??opzione Croazia ma ho sempre accantonato lâ??idea. Studiando un poâ?? i vari posti e, soprattutto, leggendo attentamente i molteplici giudizi che si trovano in rete, mi ero infatti più o meno convinto che sarebbe stato assai alto il rischio di trovare spiagge scarse e molto affollate

sono gli stessi motivi per cui non ci sono ancora andato, ma prima o poi
lo farò fuori stagione, esempio settembre

--
"sarà un anno bellissimo" (cit. Conte alias primo ministro)

22 Albus Dumbledore 7VCDE

30/04/2019 12:44:34

0

milanchamp scriveva il 29-Apr-19 :

> Il colmo è che i croati
> definiscono â??spiaggeâ? anche dei miseri spiazzi di ghiaia e terriccio o, ancor
> peggio, i lastroni di cemento che sovrastano gli scogli e che in bassa
> stagione costituiscono il triste e lugubre lungomare del paese (probabilmente
> è per questo che non li abbelliscono con qualche albero o qualche panchina,
> che toglierebbero spazio ai bagnanti estivi).

Vedo che dal 1982 le cose non sono cambiate moltissimo.
Forse, all'epoca, gli edifici non erano ancora fatiscenti.

:-D

--
Se negli header appare "Message-ID: <p....$...$1@dont-email.me>", sono
io. Altrimenti è un coglione che mi morpha.
Albus Dumbledore

Alfred Molon

01/05/2019 14:25:55

0

I ristoranti in Croazia costano meno che in Italia e non
ti fanno pagare il coperto (ci sono posti in Italia dove
solo il coperto per una famiglia di quattro persone
costa 12 Euro).

La costa croata secondo me ? pi? interessante che la
costa adriatica italiana (spiagge chilometriche non mi
interessano).

Per dormire (una famiglia di quattro) si spende anche
poco. In Italia per quattro persone paghi pi? che 50-60
Euro in totale a notte.

Poi mi sembra anche che in Croazia di furbi che spennano
i turisti ce ne siano di meno che in Italia, vedi un po
qui:
https://www.bing.com/search?q=touri...
+euro+in+rome+for+ice+cream&pc=MOZI&form=MOZTSB

--
Alfred Molon
https://ww... - Photos of Asia, Africa and Europe

pozz

01/05/2019 14:44:38

0

Il 29/04/2019 16:50, milanchamp ha scritto:
> E qui veniamo allâ??oggetto del post: mentre ero lì, infatti,
> pensavo in continuazione che in agosto non resisterei nemmeno un
> week end. Le spiagge sono poche (e con parcheggi sempre a pagamento)
> , e mi immagino quanto possano essere affollate in agosto. Il colmo
> è che i croati definiscono â??spiaggeâ? anche dei miseri spiazzi di
> ghiaia e terriccio o, ancor peggio, i lastroni di cemento che
> sovrastano gli scogli e che in bassa stagione costituiscono il
> triste e lugubre lungomare del paese (probabilmente è per questo che
> non li abbelliscono con qualche albero o qualche panchina, che
> toglierebbero spazio ai bagnanti estivi). Lungomare che, spesso e
> volentieri, presenta alle sue spalle edifici fatiscenti e in rovina,
> oppure (quando va bene) veri e propri mostri architettonici
> risalenti allâ??epoca di Tito.

Sono stato circa 15 anni fa, non ricordo tutto questo bruttume nelle
spiagge/mare. Sicuramente gli spiaggioni romagnoli non ci sono, ma se ti
piacciono quelli non vai in Croazia al mare.

La zona di Makarshka non è male: ricordo spiagge di scogli, ghiaia e
ciottoli. Alberi molto vicini alla riva che davano ombra anche senza
ombrellone, che comunque venivano affittati a poco sulla spiaggia
pubblica. Questa poi era sempre dotata di docce e spogliatoi gratuiti.

Il mare non è male.

Sicuramente gli spostamenti in auto sono difficoltosi e i parcheggi
pochi, quindi a pagamento. Noi siamo stati a metà Luglio, direi nessun
grosso problema.


> E poi vi immaginate quanto può essere
> scomodo e torrido sdraiarsi al sole in agosto su una lastra di
> cemento? Il solo pensiero mi fa inorridire. Lâ??alternativa più
> â??umanaâ? sarebbe noleggiare il lettino tutti i gg, ma sempre sui
> lastroni si rimane e con evidente aggravio di costi.

Esattamente quali zone di mare hai visto?

> Perché poi,
> diciamocelo, la Croazia non è molto più economica dellâ??Italia (forse
> anni fa, da quel che leggevo, ma ora non più). Gli appartamenti
> costano dai 30 ai 55 eur al gg in bassa stagione, quindi suppongo
> che a luglio e agosto siano più cari. E nei ristoranti ho sempre
> speso per cena 25/30 eur, mangiando un secondo di pesce, un
> antipasto condiviso in coppia, un contorno, il dessert e qualche
> volta un calice di vino (le bottiglie viaggiavano sui 20 eur).

All'epoca non avevo molti soldi e sinceramente non ricordo di aver
pagato molto. Forse ora le cose sono cambiate.


> Devo
> dire, a onor del vero, che ho mangiato davvero bene ovunque e ho
> sperimentato sempre grande gentilezza.

E questo è un problema tutto italiano, dove la fregatura dei ristoranti
nei posti turistici è sempre dietro l'angolo.


> Aggiungiamoci però il
> delirio per arrivarci (al ritorno da Krk ci ho messo 7 ore e ½ per
> arrivare a Milano, ed era il 29 aprileâ?¦ figuriamoci se fosse stato
> il 29 agosto!) e il sovraffollamento delle poche spiagge e mi
> chiedo: capisco i tedeschi (per i quali anche il lago di Garda è una
> figata per fare vita balneare), i bosniaci e gli sloveni che sono a
> un tiro di schioppo, ma perché così tanti italiani vanno ancora in
> Croazia? Perché è indubbio che la Croazia sia ancora una meta molto
> in auge, dato che ovunque spuntano cantieri volti alla costruzione
> di nuove case o hotel per aumentare lâ??offerta di alloggio,
> deturpando così ulteriormente il lungomare o le vie limitrofe. Io ci
> andrei in agosto con grande goduria solo se potessi girarmela
> comodamente in barca (il mare è indubbiamente bello, quanto sia
> freddo non lo posso dire), altrimenti me ne starò alla larga senza
> più alcun dubbio.

Ad Agosto non ci andrei nemmeno io, ma non ci sono molti posti poco
affollati in Agosto...


Sfrutto il post per chiederti se ritieni fattibile organizzare un
viaggio (3 notti, per esempio) solo per vedere Plitvice. In questo caso,
hai qualche suggerimento logistico?
Partirei da Bari, non so se è meglio aereo+noleggio/bus oppure
traghetto+auto.

Apteryx

02/05/2019 06:54:19

0

Il 01/05/2019 16:25, Alfred Molon ha scritto:
> I ristoranti in Croazia costano meno che in Italia e non
> ti fanno pagare il coperto (ci sono posti in Italia dove
> solo il coperto per una famiglia di quattro persone
> costa 12 Euro).

pensa che addirittura in alcuni ristoranti ti fanno pagare il cestino
del pane 4 euro/pax

> Poi mi sembra anche che in Croazia di furbi che spennano
> i turisti ce ne siano di meno che in Italia, vedi un po

è solo che sono un tantino più in basso nella scala evolutiva del turismo

e per il resto, ogni locale ha fuori il menù pertanto si riesce a capire
se la spesa è accettabile / sostenibile, poi magari ci sarebbe da
chiedersi se è corretto stare sempre sulla difensiva quando ci si vuol
godere una cosa ma questo è un altro discorso

milanchamp

02/05/2019 07:37:26

0

Il giorno mercoledì 1 maggio 2019 16:25:59 UTC+2, Alfred Molon ha scritto:
> I ristoranti in Croazia costano meno che in Italia e non
> ti fanno pagare il coperto (ci sono posti in Italia dove
> solo il coperto per una famiglia di quattro persone
> costa 12 Euro).

Costano qualche euro in meno, niente di più (oltre al coperto che infatti non si paga).
I primi di pesce costano 10/12 eur.
I secondi di pesce (calamari, branzini, orate, etc..) costano ovunque (parlo di Istria e Dalmazia) 12/15 eur.
I vini in media 18 eur a bottiglia.
Non mi sembrano prezzi così diversi da quelli italiani.
>
> La costa croata secondo me ? pi? interessante che la
> costa adriatica italiana (spiagge chilometriche non mi
> interessano).

Questione di gusti: a me piace molto la costa frastagliata e scogliosa dal punt di vista paesaggistico, ma se devo prendere il sole e non ho la barca a disposizione voglio una spiaggia spaziosa dove non devo stare tutto il gg ammassato come una sardina in scatola
>
> Per dormire (una famiglia di quattro) si spende anche
> poco. In Italia per quattro persone paghi pi? che 50-60
> Euro in totale a notte.


I prezzi che ho indicato sono per appartamenti adatti a 2 persone. Per una famiglia di 4 persone sarebbero certamente più alti e quindi non tanto diversi da quelli che trovi in Italia

>

milanchamp

02/05/2019 07:47:55

0

Il giorno mercoledì 1 maggio 2019 16:44:39 UTC+2, pozz ha scritto:
>
>
> > E poi vi immaginate quanto può essere
> > scomodo e torrido sdraiarsi al sole in agosto su una lastra di
> > cemento? Il solo pensiero mi fa inorridire. L’alternativa più
> > “umana” sarebbe noleggiare il lettino tutti i gg, ma sempre sui
> > lastroni si rimane e con evidente aggravio di costi.
>
> Esattamente quali zone di mare hai visto?

L'ho scritto nel post: Istria, Dalmazia e Krk. Mi dicono che a Rab, Hvar e in generale da Spalato in giù ci siano molte più spiagge ampie e tranquille, qualcuno conferma?
>
>
> Ad Agosto non ci andrei nemmeno io, ma non ci sono molti posti poco
> affollati in Agosto...


Concordo, però in Italia se ne trovano (ad esempio in Maremma o in alcune zone della Sardegna dove, manco a dirlo, il mare nn ha nulla da invidiare a quello croato)
>
>
> Sfrutto il post per chiederti se ritieni fattibile organizzare un
> viaggio (3 notti, per esempio) solo per vedere Plitvice. In questo caso,
> hai qualche suggerimento logistico?
> Partirei da Bari, non so se è meglio aereo+noleggio/bus oppure
> traghetto+auto.

3 notti e 2 gg non mi sembrano uno spreco per godersi appieno Plitvice. Tra l'altro, ti consiglio di non perderti assolutamente una visita a Rastoke, un piccolo villaggio immerso nel verde e circondato da cascatelle situato a 30 km. da Plitivce, in direzione Karlovad.
Lungo la Rastovaca, la strada principale dove ci sono gli ingressi al parco, troverai ristoranti (dove trovi quasi solo maiale!) e tante opportunità di sitemazioni a prezzi modici (io ho pagato 33 eur una doppia a Gabrovac, che dista circa 6 km. dall'ingresso 1).

mario rossi

02/05/2019 07:51:46

0

Il giorno giovedì 2 maggio 2019 09:37:29 UTC+2, milanchamp ha scritto:
> Costano qualche euro in meno, niente di più (oltre al coperto che infatti non si paga).
> I primi di pesce costano 10/12 eur.
> I secondi di pesce (calamari, branzini, orate, etc..) costano ovunque (parlo di Istria e Dalmazia) 12/15 eur.
> I vini in media 18 eur a bottiglia.
> Non mi sembrano prezzi così diversi da quelli italiani.

tra l'altro non è che abbiano chissà quale cucina. fanno tanta roba alla griglia spesso ottima ma la varietà nostra manco sanno cosa sia ... basta fare un giro per le ns. trattorie dove con < 25 (a 1/2 giorno perché la sera cambia ...) si mangia più che decorosamente ovunque che poi è già tanto rispetto al solito menù fisso.

pozz

02/05/2019 08:28:41

0

Il 02/05/2019 09:47, milanchamp ha scritto:
> Il giorno mercoledì 1 maggio 2019 16:44:39 UTC+2, pozz ha scritto:
>>
>>
>> > E poi vi immaginate quanto può essere
>> > scomodo e torrido sdraiarsi al sole in agosto su una lastra di
>> > cemento? Il solo pensiero mi fa inorridire. Lâ??alternativa più
>> > â??umanaâ? sarebbe noleggiare il lettino tutti i gg, ma sempre sui
>> > lastroni si rimane e con evidente aggravio di costi.
>>
>> Esattamente quali zone di mare hai visto?
>
> L'ho scritto nel post: Istria, Dalmazia e Krk. Mi dicono che a Rab, Hvar e in generale da Spalato in giù ci siano molte più spiagge ampie e tranquille, qualcuno conferma?

Non so cosa intendi con Dalmazia, ma a me risulta che la zona da Spalato
in giù sia Dalmazia.


>> Ad Agosto non ci andrei nemmeno io, ma non ci sono molti posti poco
>> affollati in Agosto...
>
>
> Concordo, però in Italia se ne trovano (ad esempio in Maremma o in alcune zone della Sardegna dove, manco a dirlo, il mare nn ha nulla da invidiare a quello croato)

Certo.


>> Sfrutto il post per chiederti se ritieni fattibile organizzare un
>> viaggio (3 notti, per esempio) solo per vedere Plitvice. In questo caso,
>> hai qualche suggerimento logistico?
>> Partirei da Bari, non so se è meglio aereo+noleggio/bus oppure
>> traghetto+auto.
>
> 3 notti e 2 gg non mi sembrano uno spreco per godersi appieno Plitvice. Tra l'altro, ti consiglio di non perderti assolutamente una visita a Rastoke, un piccolo villaggio immerso nel verde e circondato da cascatelle situato a 30 km. da Plitivce, in direzione Karlovad.
> Lungo la Rastovaca, la strada principale dove ci sono gli ingressi al parco, troverai ristoranti (dove trovi quasi solo maiale!) e tante opportunità di sitemazioni a prezzi modici (io ho pagato 33 eur una doppia a Gabrovac, che dista circa 6 km. dall'ingresso 1).

Quindi suggerisci comunque di spostarsi con la proprio auto (o auto a
noleggio), giusto? Partendo dal Sud questo mi obbliga ad andare in
traghetto, non penso valga la pena fare il giro per Trieste.

Mi è sfuggito, tu hai girato con la tua auto? Sei partito dal Nord?
Suggerimenti sul noleggio auto, se dovessi trovare modo di arrivare in
aereo?

Apteryx

02/05/2019 09:38:33

0

Il 02/05/2019 09:51, M_C ha scritto:
> tra l'altro non è che abbiano chissà quale cucina. fanno tanta roba alla griglia spesso ottima ma la varietà nostra manco sanno cosa sia .

ok

ma dando per scontato che non fosse un morpher, il buon vecchio AM è
quello che cercava le polpette ikea in sicilia possibilmente dentro un
mall, perché quello cerca quando va in viaggio: meno costa e meglio è

quindi non è che poi sia il massimo della rappresentanza del tuirista o
dell'attendibilità, insomma come turista è poco più di un backpacker e
senz'offesa per costoro