[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.hobby.viaggi

[OT] Bici a pedalata assistita

Paolo

02/04/2019 12:11:05

Mi scuso per l'OT, purtroppo it.hobby.cicloturismo è desolatamente
vuoto :-(
Mi potreste indicare un sito, forum, gruppo FB o altro dove posso
reperire informazioni e consigli da utilizzatori?
Uso quotidiano e cicloturismo breve, niente estremismi da MTB, finora
ho sempre usato mezzi piuttosto semplici e tradizionali.
8 Risposte

3andrea

02/04/2019 16:42:28

0

Il giorno martedì 2 aprile 2019 14:11:07 UTC+2, Paolo ha scritto:
> Mi scuso per l'OT, purtroppo it.hobby.cicloturismo è desolatamente
> vuoto :-(
> Mi potreste indicare un sito, forum, gruppo FB o altro dove posso
> reperire informazioni e consigli da utilizzatori?
> Uso quotidiano e cicloturismo breve, niente estremismi da MTB, finora
> ho sempre usato mezzi piuttosto semplici e tradizionali.

c'è il forum di questo sito
https://www.bd...
sarebbe piu per ciclisti, ma inevitabilmente anche li si è cominciato a parlare di e-bike
non è quindi specializzato nel particolare settore, ma ogni tanto se ne parla
visto che condividiamo negozi, strade, percorsi, materiali e, da ultimo, anche qualche granfondo...
ciao
a


maurino

02/04/2019 17:45:04

0

Il 02/04/2019 14:11, Paolo ha scritto:
> Mi scuso per l'OT, purtroppo it.hobby.cicloturismo è desolatamente vuoto
> :-(
> Mi potreste indicare un sito, forum, gruppo FB o altro dove posso
> reperire informazioni e consigli da utilizzatori?
> Uso quotidiano e cicloturismo breve, niente estremismi da MTB, finora ho
> sempre usato mezzi piuttosto semplici e tradizionali.

Esistono e-bike di tutti i prezzi, però credo che per prendere qualcosa
di decente occorre stare almeno sui 1500 euro, vista anche l'evoluzione
dei modelli. Cioè per avere qualcosa di resistente che non si spacchi
dopo due mesi d'uso.

Cicloturismo breve per te cosa significa? 20-30 km ogni tanto? Oppure
40-50 km tutti i giorni per due settimane? Nel primo caso va bene tutto,
nel secondo no. Per dire, io faccio cicloturismo, qualche viaggetto ogni
estate, però le mie tappe sono da 80-100 km per più giorni consecutivi,
ma solo con le mie gambe, niente e-bike.

Considera che con le e-bike puoi anche raddoppiare la tua percorrenza,
oppure fare gli stessi km ma mettendoci dentro salite che altrimenti non
affronteresti. Quindi cambia anche l'uso che ne fai della bici.


---
mauro

Paolo

03/04/2019 07:20:10

0

And 3 ha usato la sua tastiera per scrivere :
>
>> Considera che con le e-bike puoi anche raddoppiare la tua percorrenza,
>> oppure fare gli stessi km ma mettendoci dentro salite che altrimenti non
>> affronteresti.
>
> caspita, e cos'hanno le salite di così terribile ?
> io se non ne metto dentro una, anche breve, non esco nemmeno in bici...
> che poi son convinto che la salita fa piu paura alla testa che alle gambe
> programmare itinerari senza salite, magari anche di piu giorni, mi sembra
> davvero molto limitante, specie in un paese come il nostro dove tolta la
> pianura padana, la gran parte del il resto o va in su o va in giu... ciao a

Grazie ad entrambi. Ho dato un occhio al sito che mi hai linkato ma mi
pare troppo indirizzato al mondo della bdc anche se sicuramente, con
calma, ci trovero' altre info utili.
Riguardo l'utilizzo, già voi due lo dimostrate, non esiste una sola
filosofia e, almeno dove vivo io, l'uso della bici è ancora spesso
associato all'attività sportiva, bdc o mtb che sia.

maurino

03/04/2019 17:26:49

0

Il 03/04/2019 08:18, And 3 ha scritto:
>
>> Considera che con le e-bike puoi anche raddoppiare la tua percorrenza,
>> oppure fare gli stessi km ma mettendoci dentro salite che altrimenti non
>> affronteresti.
>
> caspita, e cos'hanno le salite di così terribile ?
> io se non ne metto dentro una, anche breve, non esco nemmeno in bici...
> che poi son convinto che la salita fa piu paura alla testa che alle gambe

è sicuramente così, però è anche indubbio che si fa più fatica in salita
che in pari ;)
Quando organizzo i giretti che faccio in più tappe, se è una tappa in
pari, posso arrivare anche a 100-110 km, se ci sono salite considero di
farne sicuramente meno. Per dire l'anno scorso ho fatto l'Alpe Adria
partendo da Palmanova direzione Tarvisio. Ho fatto due tappe. Se
l'avessi fatta in discesa l'avrei fatta in un giorno solo.
Per questo intendo dire che con una e-bike magari ti fai il giro dei 4
passi, con una bici normale lo fai in due giorni.
E comunque non tutte le salite sono uguali. Quando mi è capitato di fare
strade con oltre il 10% continui per vari km... non li ho più
dimenticati! Se capita lo strappo di qualche centinaio di metri si
sopporta, ma il salitone le digerisco male!

> programmare itinerari senza salite, magari anche di piu giorni, mi sembra davvero molto limitante, specie in un paese come il nostro dove tolta la pianura padana, la gran parte del il resto o va in su o va in giu...

Ci sono anche i fiumi da seguire che a volte non hanno grandi pendenze:
l'Adige, i suoi affluenti, ...
E poi ci sono le litoranee... e poi se sei al nord magari si fa presto a
fare un salto in Carinzia o sul Danubio!


---
mauro

maurino

03/04/2019 17:31:18

0

Il 03/04/2019 09:20, Paolo ha scritto:

> Riguardo l'utilizzo, già voi due lo dimostrate, non esiste una sola
> filosofia e, almeno dove vivo io, l'uso della bici è ancora spesso
> associato all'attività sportiva, bdc o mtb che sia.

Infatti, per me la bici è un mezzo di trasporto in città oppure un mezzo
per cicloturismo, giornaliero o anche di più giorni fino a 5-6. Mi
piacerebbe anche partire e stare via mesi, ma ciò è ancora nella
cetegoria dei sogni.

---
mauro

3andrea

04/04/2019 07:01:33

0


> farne sicuramente meno. Per dire l'anno scorso ho fatto l'Alpe Adria
> partendo da Palmanova direzione Tarvisio. Ho fatto due tappe. Se
> l'avessi fatta in discesa l'avrei fatta in un giorno solo.
> Per questo intendo dire che con una e-bike magari ti fai il giro dei 4
> passi, con una bici normale lo fai in due giorni.

posso chiederti, ma in salita ci vai proprio mai mai ?
perchè continuo a pensare che forse sbagli approccio
cmq non è fondamentale, la bicicletta ha talmente tante sfumature che ci vuol
poco a trovare la propria "vocazione"
:-)
ciao
a

maurino

04/04/2019 10:57:30

0

Il 04/04/2019 09:01, And 3 ha scritto:
>

>
> posso chiederti, ma in salita ci vai proprio mai mai ?
> perchè continuo a pensare che forse sbagli approccio
> cmq non è fondamentale, la bicicletta ha talmente tante sfumature che ci vuol
> poco a trovare la propria "vocazione"

Intanto tutti i giri che faccio in realtà siamo in due su un tandem, io
e mia moglie. Come mezzo è stupendo per tanti versi, noi facciamo
cicloturismo fondamentalmente, ma in salita è molto pesante e poco agile
(con barico con noi e le borse siamo sui 200kg), per cui meno ne faccio
meglio è. Però ovviamente se faccio un giro di 500 km, con partenza da
quota 100 (verona) e quota massima quasi 1500 (cimabanche, tra Dobbiaco
e Cortima) vuol dire che le salite le facciamo. Come fare l'Alpeadria
dal mare al Tarvisio (mentre normalmente si fa al contrario, visto che è
stata predisposta per i tedeschi e gli austriaci) vuol dire che non
evito accuratamente le salite, evito principalmente gli itinerari per
MTB o i passi molto ripidi. Tendenzialmente percorriamo le grandi
ciclabili o le valli non troppo ripide. Ogni tanto capitano strade che
scavallano tra una valle e l'altra con strappi anche importanti, però
cerco di limitarli al massimo.


---
mauro

3andrea

04/04/2019 12:47:13

0


> Intanto tutti i giri che faccio in realtà siamo in due su un tandem, io
> e mia moglie. Come mezzo è stupendo per tanti versi, noi facciamo
> cicloturismo fondamentalmente,(CUT)Ogni tanto capitano strade che
> scavallano tra una valle e l'altra con strappi anche importanti, però
> cerco di limitarli al massimo.

ah, ok, non conoso il modo di viaggiare in tandem
buone pedalate allora :-)
a