[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.basket

CdR - Bilancio sui roster

Skuer

01/08/2018 09:18:39

Treviso come noto chiude il roster con Burnett.
Detto questo la mia analisi sul roster:

Esterni. I due USA pare possano coprire egregiamente i 3 spot, vantando
entrambi buone doti da passatore anche se mi sembrano più realizzatori.
Possibile il terzetto Wayns-Burnett-Alviti, ma non mi stupirei di vedere
Wayns e Burnett in spot 2 e 3 con il rinnegato Sabatini in playmaking o
Imbrò in spot 2.
Il terzo backup è Uglietti, che mi sembra al momento un po' chiuso.

Lunghi: spot 4 saldamente nelle mani di Antonutti e Lombardi, a seconda
dell'esigenza.
Anche qui ipotizzabile che Lombardi dovrà sacrificarsi in spot 5 quando
Tessitori tirerà il fiato, visto che CHillo non sembra all'altezza nè
per bravura, nè per tonnellaggio.

Con Poser e Rota usciti, per gli ultimi 2 posti in panca suppongo il
lunghissimo Barbante (chissà giochi) e un ragazzo a rotazione.


Le altre come sono messe?
Curiosa la scelta della Fortitudo, che perso l'obiettivo del lungo da
216cm ripiega su Leunen (coerenti...) costituendo così un quintetto
sicuramente esperto e smaliziato, ma anche "anziano", "basso" e squilibrato.
Dovrà essere bravo il coach (che per loro fortuna non è uno dei due
miserabili dell'anno scorso) a sfuttare a proprio vantaggio questa
atipicità.
Squadra che deve IMHO puntare al primo posto e non ai playoff.

Saluti, Skuer


9 Risposte

ruggero albarello

01/08/2018 13:00:17

0

Il giorno mercoledì 1 agosto 2018 11:18:40 UTC+2, Skuer ha scritto:
> Treviso come noto chiude il roster con Burnett.
> Detto questo la mia analisi sul roster:
>
Esterni. Amato titolare, il giovane Dieng da lanciare, Henderson lo sconosciuto, Severini (guardia/ala) che si dice gran lavoratore e Ferguson che dovrebbe partire dalla panca (l'obiettivo sarebbe quello che lui entra e spacca le partite in due); ho qualche dubbio sulla sua convivenza con Amato.

Lunghi. Candussi ottima presa (speriamo non sia nulla di grave l'infortunio in Nazionale sperimentale), Ikangi confermato ed in crescita, Udom stra-confermato, Quarisa che non conosco e il Maganza da ritrovare dopo quasi un anno di stop per infortunio (Severini lo si potrebbe inserire anche qua).

Sulla carta la squadra sembra ben bilanciata con predisposizione pesante al tiro da tre (anche Candussi potrà dire la sua) e una panchina finalmente bella lunga.

Obiettivo ufficiale è continuare la crescita iniziata l'anno scorso, ufficioso quello di salire il prima possibile.. :-)


>
> Saluti, Skuer

ciao, Ruggero

PG

05/08/2018 15:09:26

0

Il giorno mercoledì 1 agosto 2018 11:18:40 UTC+2, Skuer ha scritto:

> Curiosa la scelta della Fortitudo, che perso l'obiettivo del lungo da
> 216cm ripiega su Leunen (coerenti...) costituendo così un quintetto
> sicuramente esperto e smaliziato, ma anche "anziano", "basso" e squilibrato.
> Dovrà essere bravo il coach (che per loro fortuna non è uno dei due
> miserabili dell'anno scorso) a sfuttare a proprio vantaggio questa
> atipicità.
> Squadra che deve IMHO puntare al primo posto e non ai playoff.

Concordo. Squadra anziana e con atletismo decisamente scarso tendente al nullo. In un playoff con 4 turni da giocare in poco più di un mese il rischio di scoppiare è altissimo. Sperano che l'esperienza che hanno in quantità probabilmente superiore a tutti serva a non lasciare punti per strada come in passato e quindi ad arrivare primi ad est.

Noi giapponesi del niusgruppo naturalmente speriamo unanimemente che ciò non accada.

> Saluti, Skuer

Ciao,
Paolo

warlord

06/08/2018 16:43:27

0

Skuer <21657invalid@mynewsgate.net> wrote:

> Treviso come noto chiude il roster con Burnett.
> Detto questo la mia analisi sul roster:

Dico anch'io la mia su Biella:

abbiamo preso l'asse play-centro di Siena, un minimo di vantaggio in
questo l'avremo anche se certo non abbiamo preso due crack. Saccaggi ci
può stare, Vildera come tutti i centri relativamente giovani è da
costruire, vedremo se si riuscirà a ripetere l'impresa fatta con
Tessitori, comunque si parte da un livello più basso.

Harrell come guardia e Sims come ala forte sembrano buoni, comunque
hanno già fatto esperienza nel nostro campionato. In ala piccola
dovrebbe esserci Wheatle, con Torgano come cambio. Quest'ultimo è un
giocatore che ha fatto bene a livello giovanile, poi ha pensato più a
laurearsi che a giocare, classe 91 proveniente dalla serie B è
esordiente in categoria. Poi il vecchio Chiarastella a cambiare Sims se
non anche Vildera e Massone a cambiare il play.

Otto giocatori, di cui 7 con esperienza di categoria, chiaramente manca
un lungo (vedremo se verrà dal settore giovanile, di solito è merce
rara) ed un esterno (questo più facile da reperire tra i ragazzi), ma
saranno utili sopratutto per gli allenamenti.

Visto le condizioni in cui siamo (ancora senza sponsor, il titolare del
nome - Eurotrend - dell'anno scorso è andato a far parte del pool di
aziende che sostengono Montegranaro, mah) va già bene così.

Sambugaro sembra aver messo insieme una squadra quantomeno pensata con
logica, poi saranno tutti cavoli di Carrea far funzionare il tutto,
ottenendo miglioramenti individuali e di gruppo.

E' quella che si direbbe una squadra "allenabile", ovvero di quelle da
farsi un mazzo tanto tutto l'anno. Finora il coach se l'è sempre cavata
ottimamente con quello messo a disposizione, ma stavolta dovrà
superarsi.

Direi obiettivo dell'anno stare tranquilli ed evitare i play out, tutto
quello che viene di più sarà tanto di guadagnato.

ruggero albarello

07/08/2018 11:03:57

0

Il giorno domenica 5 agosto 2018 17:09:26 UTC+2, PG ha scritto:

>
> Noi giapponesi del niusgruppo naturalmente speriamo unanimemente che ciò non accada.

quanto hai ragione... :-)

>
> > Saluti, Skuer
>
> Ciao,
> Paolo

ciao, Ruggero

ps: buone ferie a todos!

Skuer

04/09/2018 13:22:21

0


> Esterni. I due USA pare possano coprire egregiamente i 3 spot, vantando
> entrambi buone doti da passatore anche se mi sembrano più realizzatori.
> Possibile il terzetto Wayns-Burnett-Alviti, ma non mi stupirei di vedere
> Wayns e Burnett in spot 2 e 3 con il rinnegato Sabatini in playmaking o
> Imbrò in spot 2.
> Il terzo backup è Uglietti, che mi sembra al momento un po' chiuso.

Sabatini in uscita verso UCC Piacenza, di conseguenza Imbrò cambierà gli
USA e in 3 vederemo Alviti e Uglietti.

Saluti, Skuer

ruggero albarello

05/09/2018 12:40:38

0

Il giorno martedì 4 settembre 2018 15:22:22 UTC+2, Skuer ha scritto:

>
> Sabatini in uscita verso UCC Piacenza, di conseguenza Imbrò cambierà gli
> USA e in 3 vederemo Alviti e Uglietti.

Venerdì e sabato ci sarà un quadrangolare qua, a un tiro di schioppo dal mio paesello (dove facemmo il NGASG..), con TV, MN e FE
TV-FE
VR-MN
per VR è in assoluto la prima uscita stagionale (dopo l'annullamento dello scrimmage con PC la settimana scorsa)

>
> Saluti, Skuer

ciao, Ruggero

Skuer

05/09/2018 12:55:45

0


> Venerdì e sabato ci sarà un quadrangolare qua, a un tiro di schioppo dal
mio paesello (dove facemmo il NGASG..),

Il torneo del biso

Saluti, Skuer

ruggero albarello

05/09/2018 13:02:37

0

Il giorno mercoledì 5 settembre 2018 14:55:46 UTC+2, Skuer ha scritto:
>
> Il torneo del biso

:-))


>
> Saluti, Skuer

warlord

11/09/2018 22:24:34

0

Skuer <21657invalid@mynewsgate.net> wrote:

> Treviso....

Visto finalmente qualcosa di Biella nello scrimmage contro Bergamo.

La prima sensazione è che, molto più di altre volte, si sta cercando di
fare le nozze con i fichi secchi.

Mancava Chiarastella per un leggero infortunio, ma nonostante la società
abbia firmato tale Obinna Nwokoye (credo verrà più normalmente chiamato
"Obi") giovane nato ad Anzio con trascorsi in B tranne un passaggio a
Recanati) per rinforzare il reparto lunghi, è evidente che in questo
settore ci sarà da soffrire. Vildera non è certo come l'ultima versione
di Tessitori, qualche buon movimento c'è ma ci sarà parecchio da
lavorare. Molto bravo invece mi è parso (ma è parso a tutti) l'ex romano
Sims, un lungo dinamico capace di fare un po' di tutto e con buona mano.

Un po' legato il play Saccaggi, ovvio essendo solo agli inizi ma
l'impressione è che non sia un crack ma soltanto un discreto giocatore
di categoria. Fra gli esterni, nella prima metà dell'allenamento (4
periodi con azzeramento del punteggio alla fine di ognuno) ha deluso
Harrell, ripresosi però nella seconda parte, facendo vedere un buon tiro
dalla media e dalla lunga con una mano molto sensibile. Bisogna vedere
se il vero Harrell è il primo o il secondo. Wheatle ci sta da ala
piccola sopratutto per la voglia che ci mette, Torgano è da scoprire e
Pollone deve fare ancora molto per arrivare al livello del fratello
maggiore, peraltro mandato a far esperienza ad Alba (serie B).

Purtroppo ci sono brutte notizie per il giovane play Massone, rientrato
da Jesi con una frattura al piede mal curata ed impossibilitato a
giocare, non si sa per quanto (e mi pare strano per un ragazzo di
vent'anni, e poi gli staff medici non si parlano? In fondo Massone era
in prestito), mentre un altro ragazzino, Bertetti, figlio di un
allenatore, ha messo in mostra una bella faccia tosta. Play tascabile,
non so cosa diventerà, ma se c'è del talento l'atteggiamento è quello
giusto per farlo venir fuori.

Così a prima vista i problemi grossi saranno due: i rimbalzi (specie
offensivi) ed il tiro, specie da fuori. In pratica se non segnano Sims
ed Harrell e un po' Vildera dopo qualche pick and roll ben fatto, punti
nella mani ce ne sono pochini.

Diciamo che se non la metti e non ti procuri extrapossessi con i
rimbalzi, hai messo due belle basi per frequentare la bassa classifica,
con vista sulla retrocessione, anche se ti sbatti in difesa.

In più manca lo sponsor principale, dopo il diniego della Banca che da
il nome al settore giovanile, si parla di nuovi soci alle prese con
l'esame dei bilanci ma per ora rimangono anonimi. Se c'è una cosa che a
coach Carrea non manca è di sicuro il lavoro da fare.