[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.arti.fotografia

Foto in bianco-nero che svanisce

Dino

24/04/2018 10:15:33

Ho una fotografia su carta, in bianco nero, tenuta in un portaritratti
(vetro e legno, cornice argento), presumibilmente del 1945 circa.
L'immagine svanisce, la carta diventa bianca o molto chiara, non
svanisce tutta insieme, apparentemente iniziato dai bordi.
Temperatura ambiente, umidità ambiente normale, poca luce.
E' una copia unica, già passata allo scanner.
Cosa succede? come recuperare?
D
9 Risposte

sandro

24/04/2018 12:32:34

0

Il 24/04/2018 12.15, Dino ha scritto:
> Ho una fotografia su carta, in bianco nero, tenuta in un portaritratti
> (vetro e legno, cornice argento), presumibilmente del 1945 circa.
> L'immagine svanisce, la carta diventa bianca o molto chiara, non
> svanisce tutta insieme, apparentemente iniziato dai bordi.
> Temperatura ambiente, umidità ambiente normale, poca luce.
> E' una copia unica, già passata allo scanner.
> Cosa succede? come recuperare?

Se l'hai gia' passata allo scanner, l'hai gia' congelata nello stato in
cui e'.
E' tutto da stabilire poi, se hai usato un apparecchio in grado di
leggere le sfumature piu' evanescenti, tale che permetta un buon lavoro
di fotoritocco e far riemergere piu' dettagli possibile.

sandro

Dino

25/04/2018 06:44:54

0

On Tue, 24 Apr 2018 14:32:34 +0200, sandro
<coyote.wizard@tiscalinet.it> wrote:

>Il 24/04/2018 12.15, Dino ha scritto:
>> Ho una fotografia su carta, in bianco nero, tenuta in un portaritratti
>> (vetro e legno, cornice argento), presumibilmente del 1945 circa.
>> L'immagine svanisce, la carta diventa bianca o molto chiara, non
>> svanisce tutta insieme, apparentemente iniziato dai bordi.
>> Temperatura ambiente, umidità ambiente normale, poca luce.
>> E' una copia unica, già passata allo scanner.
>> Cosa succede? come recuperare?
>
>Se l'hai gia' passata allo scanner, l'hai gia' congelata nello stato in
>cui e'.
>E' tutto da stabilire poi, se hai usato un apparecchio in grado di
>leggere le sfumature piu' evanescenti, tale che permetta un buon lavoro
>di fotoritocco e far riemergere piu' dettagli possibile.
>
>sandro

Questa l'immagine che svanisce, pochi o nessun dettaglio :((
http://it.tinypic.com/r...

probabilmente un processo termico o chimico, ma non voglio fare prove
potenzialmente distruttive.
Dino

sandro

25/04/2018 08:34:20

0

Il 25/04/2018 08.44, Dino ha scritto:
> On Tue, 24 Apr 2018 14:32:34 +0200, sandro
> <coyote.wizard@tiscalinet.it> wrote:
>
>> Il 24/04/2018 12.15, Dino ha scritto:
>>> Ho una fotografia su carta, in bianco nero, tenuta in un portaritratti
>>> (vetro e legno, cornice argento), presumibilmente del 1945 circa.
>>> L'immagine svanisce, la carta diventa bianca o molto chiara, non
>>> svanisce tutta insieme, apparentemente iniziato dai bordi.
>>> Temperatura ambiente, umidità ambiente normale, poca luce.
>>> E' una copia unica, già passata allo scanner.
>>> Cosa succede? come recuperare?
>>
>> Se l'hai gia' passata allo scanner, l'hai gia' congelata nello stato in
>> cui e'.
>> E' tutto da stabilire poi, se hai usato un apparecchio in grado di
>> leggere le sfumature piu' evanescenti, tale che permetta un buon lavoro
>> di fotoritocco e far riemergere piu' dettagli possibile.
>>
>> sandro
>
> Questa l'immagine che svanisce, pochi o nessun dettaglio :((
> http://it.tinypic.com/r...
>
> probabilmente un processo termico o chimico, ma non voglio fare prove
> potenzialmente distruttive.

A vederla cosi' malmessa, sembra che il processo termico l'abbia gia'
subito...

Qualche "nero" c'e' ancora ma i "bianchi" sono gia' partiti, vedo degli
aloni gia' molto solarizzati. :(
Temo sia un'impresa anche per sensori con piu' bit possibili,
discriminare ancora qualche dettaglio in quella pozzanghera di bianco...
pero' tentare con una scansione professionale non sara' un costo
impossibile, visto che si tratta di pezzo unico.

sandro

Erg Frast

26/04/2018 10:38:45

0


Il 24/04/2018 12:15, Dino ha scritto:
> Ho una fotografia su carta, in bianco nero, tenuta in un portaritratti
> (vetro e legno, cornice argento), presumibilmente del 1945 circa.

A me sembra un caso di fissaggio imperfetto.
In questo caso bisognerebbe smontare, rifissare, lavare a fondo.
Eventualmente un bagno al selenio per bloccare tutto.
Se la stampa è unica e ha valore, magari affettivo, ci vuole un certo
coraggio per fare tutto il procedimento senza poter ricorrere a delle
prove. Gli imprevisti sono sempre dietro l'angolo.

EF


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com...

Dino

27/04/2018 06:51:36

0

On Thu, 26 Apr 2018 12:38:45 +0200, "Erg Frast (lab)"
<m.dorato@inwind.it> wrote:

>
>Il 24/04/2018 12:15, Dino ha scritto:
>> Ho una fotografia su carta, in bianco nero, tenuta in un portaritratti
>> (vetro e legno, cornice argento), presumibilmente del 1945 circa.
>
>A me sembra un caso di fissaggio imperfetto.
>In questo caso bisognerebbe smontare, rifissare, lavare a fondo.
>Eventualmente un bagno al selenio per bloccare tutto.
>Se la stampa è unica e ha valore, magari affettivo, ci vuole un certo
>coraggio per fare tutto il procedimento senza poter ricorrere a delle
>prove. Gli imprevisti sono sempre dietro l'angolo.
>
>EF
>
>
Osservando meglio la foto, la carta del lato destro sembra più spessa,
come se in passato sia stata esposta ad umidità.
Ho deciso di non fare niente e lasciare che la foto continui a
svanire, con la caducità che appartiene agli uomini.

Grazie per i suggerimenti,
Dino

Gelatina

01/05/2018 06:17:51

0

Il 26/04/18 12:38, Erg Frast (lab) ha scritto:
Se fossero residui di fissaggio la parte inquinata assumerebbe
coloriture giallastre brune molto prima di cinquant'anni, sarebbe cioè
già distrutta da tempo. In verità sarebbe opportuno consegnarla ad un
restauratore fotografico, senti Gabriele Chiesa di Brescia che ne
conoscerà qualcuno vicino a dove abiti, e potrebbe in poco tempo e spesa
dare un verdetto serio.
Il trattamento al selenio è conservativo, se fatto prima, dopo è troppo
tardi, imho.

> A me sembra un caso di fissaggio imperfetto.
> In questo caso bisognerebbe smontare, rifissare, lavare a fondo.
> Eventualmente un bagno al selenio per bloccare tutto.


--

Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)

Erg Frast

01/05/2018 21:59:27

0

Il 01/05/2018 08:17, Gelatina ha scritto:
> In verità sarebbe opportuno consegnarla ad un restauratore
fotografico, senti Gabriele Chiesa di Brescia che ne conoscerà qualcuno...

Sapresti consigliare qualche libro sull'argomento?
Intendo sulla conservazione e restauro fotografico.
Grazie

EF

---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://w...

Gab

05/05/2018 20:01:35

0

Il 01/05/2018 23:59, Erg Frast ha scritto:
> Il 01/05/2018 08:17, Gelatina ha scritto:
> > In verità sarebbe opportuno consegnarla ad un restauratore
> fotografico, senti Gabriele Chiesa di Brescia che ne conoscerà qualcuno...
>
> Sapresti consigliare qualche libro sull'argomento?
> Intendo sulla conservazione e restauro fotografico.
> Grazie
>
> EF
>

Chiedilo a Patrizia Scharrer di Momos Edizioni. Quella è un guru.
Comunque, io sono un patito di foto antiche, mie di famiglia. Ne ho
delle vecchissime anche su lastre di vetro che ho recuperato. Parlo
degli anni fine 800 primi 900. DI quelle sbiadite no ho recuperate
usando photoshop e smanettando, ti dirò che alcune sono riuscito a farle
più belle di come devono essere state in origine.
Ritengo che con un po' di pratica di photoshop dovresti riuscire alla
grande anche senza l'aiuto di professionisti (sempre che la foto non sia
illegibile, ovvio).
Se tu avessi acquistato i DVD di Patrizia regolarmente, come ho fatto
io, sapresti come e dove mettere le mani.
Ciao
Gab

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com...

Gab

05/05/2018 20:07:21

0

Il 05/05/2018 22:01, Gab ha scritto:
> Il 01/05/2018 23:59, Erg Frast ha scritto:
>> Il 01/05/2018 08:17, Gelatina ha scritto:
>>  > In verità sarebbe opportuno consegnarla ad un restauratore
>> fotografico, senti Gabriele Chiesa di Brescia che ne conoscerà
>> qualcuno...
>>
>> Sapresti consigliare qualche libro sull'argomento?
>> Intendo sulla conservazione e restauro fotografico.
>> Grazie
>>
>> EF
>>
>
> Chiedilo a Patrizia Scharrer di Momos Edizioni. Quella è un guru.
> Comunque, io sono un patito di foto antiche, mie di famiglia. Ne ho
> delle vecchissime anche su lastre di vetro che ho recuperato. Parlo
> degli anni fine 800 primi 900. DI quelle sbiadite no ho recuperate
> usando photoshop e smanettando, ti dirò che alcune sono riuscito a farle
> più belle di come devono essere state in origine.
> Ritengo che con un po' di pratica di photoshop dovresti riuscire alla
> grande anche senza l'aiuto di professionisti (sempre che la foto non sia
> illegibile, ovvio).
> Se tu avessi acquistato i DVD di Patrizia regolarmente, come ho fatto
> io, sapresti come e dove mettere le mani.
> Ciao
> Gab
>

Un piccolo esempio di come insegna Patrizia
https://www.youtube.com/watch?v=7...
Ma c'è tanto di più su youtube di Patrizia
Ciao


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com...