[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.tennis

Scenario inquietante dopo Miami

Punto

03/04/2017 05:41:29

La domanda sulla bocca di tutti è: "Tornerà?"


11 Risposte

mafino72

03/04/2017 05:48:18

0

Lui torna per Parigi.
LUI è stato visto sul lungomare di Mergellina urlare "sedie sedie ..."

Hanss

03/04/2017 09:26:31

0

On Monday, April 3, 2017 at 5:42:17 AM UTC, Punto wrote:
> La domanda sulla bocca di tutti è: "Tornerà?"

temo di sí, ma nel frattempo si potrebbe tornare a parlare di tennis qui...

ad esempio, é stata solo una mia impressione o zverev e kyrgios sembrano piú credibili di Dimitrov per il cambio generazionale che prima o poi avverá?

mafino72

03/04/2017 09:41:45

0


> ad esempio, é stata solo una mia impressione o zverev e kyrgios sembrano piú >credibili di Dimitrov per il cambio generazionale che prima o poi avverá?

quello (eventuale) di Dimitrov sarebbe un regno di trensizione tipo quello di Hewitt. Il futuro è palesemente dell'australiano e imho in misura minore di Zverev. Ma non posso realmente credere che Djokovic e specialmente Murray abbiano già finito. Io un paio d'anni di leadership tenderei a concedergliela ancora (più a Murray che al serbo).

Hanss

03/04/2017 10:50:49

0

On Monday, April 3, 2017 at 9:41:46 AM UTC, Marcello V. wrote:
> > ad esempio, é stata solo una mia impressione o zverev e kyrgios sembrano piú >credibili di Dimitrov per il cambio generazionale che prima o poi avverá?
>
> quello (eventuale) di Dimitrov sarebbe un regno di trensizione tipo quello >di Hewitt. Il futuro è palesemente dell'australiano e imho in misura minore >di Zverev. Ma non posso realmente credere che Djokovic e specialmente Murray >abbiano già finito. Io un paio d'anni di leadership tenderei a concedergliela >ancora (più a Murray che al serbo).

che abbiano finito ora non credo, ma su un vero dominio ho dei dubbi. Non sottovaluterei neppure Nadal, se il fisico lo sostiene qualche major puó ancora vincerlo (a cominciare dal prossimo).
Tra l'altro non ricordo bene i punti in uscita, ma se dovesse vincere Parigi e fare incetta di punti nei prossimi master 1000 potrebbe anche tornare numero 1 da qui a fine anno (se i due non si riprendono naturalmente).
Pero il ricambio prima o poi arriverá. Sono d'accordo che il bimbominchia australiano é piú pronto, ma Zverev mi sembra avere ancora molti margini di miglioramento e puó ancora lavorare non solo sui colpi,
ma anche sul fisico. Uno é un prodotto quasi finito, l'altro un work in progress, insomma. Concordo invece su Dimitrov, forse qualche exploit lo fará (ho convinto un mio collega malato di scommesse a puntare su di
lui vincente USOpen a 33), ma non credo dominerá mai il circuito

Schatzing

03/04/2017 15:21:51

0

Il 03/04/17 11:26, Hanss ha scritto:
> On Monday, April 3, 2017 at 5:42:17 AM UTC, Punto wrote:
>> La domanda sulla bocca di tutti è: "Tornerà?"

>
> ad esempio, é stata solo una mia impressione o zverev e kyrgios
> sembrano piú credibili di Dimitrov per il cambio generazionale che
> prima o poi avverá?
>

Se devo fare previsioni su un tennista next gen, Kyrgios è una scelta
obbligata, per me farà una carriera migliore di Zverev (e mi dispiace
perchè l'australiano, come tutti i maleducati sul campo da tennis, non
lo sopporto). Dimitrov ha già dato, qualche 500 può vincerlo, forse un
1000. Chi rimane? Mi ha impressionato tantissimo Tiafoe, ma in una
prospettiva più lontana rispetto ai due citati. Per i prossimi 4-5 anni,
direi ritorno alla grande di Djokovic, troppo brutto per essere vero
nelle ultime occasioni, tenuta di Nadal già dalla prossima stagione su
terra e Murray ... boh. E non dimentichiamoci Raonic, per lo meno sul
rapido, ahimè, qualcosa la vincerà.

Dedalo

03/04/2017 16:34:52

0

Il 03/04/2017 07:41, Punto ha scritto:
> La domanda sulla bocca di tutti è: "Tornerà?"

Siamo nell'universo in cui Trump è diventato l'uomo più potente della
Terra, quindi la risposta è sì.

ciao,
Ded

Solpemachaco

04/04/2017 06:44:47

0

Il Mon, 3 Apr 2017 17:21:51 +0200, Schatzing <schatz@nonet.net> ha
scritto:

>Se devo fare previsioni su un tennista next gen, Kyrgios è una scelta
>obbligata, per me farà una carriera migliore di Zverev (e mi dispiace
>perchè l'australiano, come tutti i maleducati sul campo da tennis, non
>lo sopporto).

Non concordo, secondo me in prospettiva meglio Zverev, oltre che
essere un giocatore già fortissimo è ancora in miglioramento (mentre
Kyrgios mi sembra già "formato"); facendo il confronto a pari età
(Nick ha esattamente 2 anni in più, che dai 20 ai 22 sono tanti, tra
un paio d'anni invece diventeranno niente) è avanti Zverev, sia per
titoli ATP che per classifica. Inoltre il tedesco mi sembra abbia
molta più propensione al lavoro, oltre che una lungimiranza mica da
ridere, avendo "fregato" il preparatore atletico ad uno come Murray.

Credo cmq che nei prossimi anni sarà una bella rivalità, probabile che
vincano molto tutti e due, ma secondo me il "vero" numero 1 sarà
proprio Sasha, in grado di essere più continuo nell'arco dell'anno,
mentre forse Kyrgios potrebbe avere dei picchi migliori, ma non la
continuità giusta per "dominare" il circuito.

Schatzing

04/04/2017 10:17:22

0

Il 04/04/17 08:44, Solpemachaco ha scritto:
> Il Mon, 3 Apr 2017 17:21:51 +0200, Schatzing <schatz@nonet.net> ha
> scritto:

>
> Non concordo, secondo me in prospettiva meglio Zverev,

Ci sta, la mia previsione è più che altro basata sulla migliore, a mio
parere, "manualità" di Kyrgios con annessa possibilità di variare di più
il gioco. Bisogna anche vedere quanto questo fattore conterà nel tennis
del futuro, se si continua sulla strada tracciata dal power tennis
attuale, potrebbe essere un fattore non determinante. Tutti gli altri
fattori (testa in primo luogo) sembrano dalla parte del tedesco. Si
vedrà ...

Hanss

04/04/2017 10:49:13

0

On Monday, April 3, 2017 at 3:21:52 PM UTC, Schatzing wrote:
> Il 03/04/17 11:26, Hanss ha scritto:
> Per i prossimi 4-5 anni,
> direi ritorno alla grande di Djokovic, troppo brutto per essere vero

Intendi 4, 5 anni competitivo o 4-5 anni da numero 1? Perché per me di slam ne puó vincere ancora, ma il suo dominio assoluto credo sia finito. Magari numero 1 ci torna, ma come ci tornó Federer nel 2012, per circostanze, non per reale dominio incontrastato.

E non dimentichiamoci Raonic, per lo meno sul
> rapido, ahimè, qualcosa la vincerà.

Si, temo anch'io che questo scempio prima o poi avverrá...

Hanss

04/04/2017 10:58:45

0

On Tuesday, April 4, 2017 at 6:47:21 AM UTC, Solpemachaco wrote:
Inoltre il tedesco mi sembra abbia
> molta più propensione al lavoro, oltre che una lungimiranza mica da
> ridere, avendo "fregato" il preparatore atletico ad uno come Murray.

NOn sapevo questa cosa, direi che é un'ottima idea, perché sul fisico é una cosa su cui puó e deve lavorare.

>
> Credo cmq che nei prossimi anni sarà una bella rivalità, probabile che
> vincano molto tutti e due, ma secondo me il "vero" numero 1 sarà
> proprio Sasha, in grado di essere più continuo nell'arco dell'anno,
> mentre forse Kyrgios potrebbe avere dei picchi migliori, ma non la
> continuità giusta per "dominare" il circuito.

Piú che altro la testa é la cosa piú difficile da mettere a posto. Per il resto é un prodotto quasi finito, ma se perdi alla distanza con l'attuale Seppi e ti sciogli sul piú bello sia nel primo che nel terzo set contro Federer ti rimane ancora un passo da fare. Per uno equilibrato con la testa, é un passettino, per uno che non ha completamente i nervi sotto controllo puó essere un passo molto lungo.