[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.tennis

Caparbio come un mulo

Giuseppe

20/05/2016 07:10:25

http://www.rolandgarros.com/en_FR/news/articles/2016-05-19/federer_announces_withdrawal_from_rolandg...


E' chiaro che avrà visto di non avere chance nemmeno di arrivare in semifinale in una lotta ad armi pari (chi ha detto che quest'anno avrebbe fatto molto ma molto peggio dell'anno scorso?? e che da quest'anno cominciava ad accusare per l'età????) e vorrà cominciare prima la preparazione su erba e concentrarsi unicamente su Wimbledon. Riuscirà a colmare il gap? Non tanto con Nole (e ci metterei anche Murray) ma con il resto della compagnia almeno?

38 Risposte

Punto

20/05/2016 10:43:01

0

"Giuseppe" <lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto nel messaggio
news:3bbda042-9082-4679-ae2f-5c0c6b6cfca7@googlegroups.com...
http://www.rolandgarros.com/en_FR/news/articles/2016-05-19/federer_announces_withdrawal_from_rolandg...

> E' chiaro che avrà visto di non avere chance nemmeno di arrivare in
> semifinale in una lotta ad armi pari (chi ha detto che quest'anno avrebbe
> fatto molto ma molto peggio dell'anno scorso?? e che da quest'anno
> cominciava ad accusare per l'età????) e vorrà cominciare prima la
> preparazione su erba e concentrarsi unicamente su Wimbledon. Riuscirà a
> colmare il gap? Non tanto con Nole (e ci metterei anche Murray) ma con il
> resto della compagnia almeno?

Beh, abbocco io.

Chi era quel tale che aveva previsto la sua uscita dai Top Ten alla fine
degli USO 2015, salvo poi correggere in corsa la previsione e sostenere che
fino a 38...anzi no, 37...anzi no, 36...mah, forse 35 anni si è ancora al
top?

Comunque meglio non partecipare ad un evento, piuttosto che ritirarsi in
corso d'opera.


Solpemachaco

20/05/2016 13:33:14

0

Il Fri, 20 May 2016 00:10:25 -0700 (PDT), Giuseppe
<lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto:

>http://www.rolandgarros.com/en_FR/news/articles/2016-05-19/federer_announces_withdrawal_from_rolandg...
>
>
>E' chiaro che avrà visto di non avere chance nemmeno di arrivare in semifinale in una lotta ad armi pari (chi ha detto che quest'anno avrebbe fatto molto ma molto peggio dell'anno scorso?? e che da quest'anno cominciava ad accusare per l'età????) e vorrà cominciare prima la preparazione su erba e concentrarsi unicamente su Wimbledon. Riuscirà a colmare il gap? Non tanto con Nole (e ci metterei anche Murray) ma con il resto della compagnia almeno?

Abbocco anche io per ribadire una cosa che ho già detto: quest'anno
Federer torna a vincere Wimbledon, ha fatto benissimo a rinunciare ad
una comparsata a Parigi, sulla terra non può (e secondo me neanche
dovrebbe provarci) più essere competitivo, meìolto meglio che giochi
solo su superfici veloci, più congeniali ad uno scambio tutto
incentrato sull'uno-due.
Federer in questo momento per vincere ha bisogno di una superficie che
gli consenta di vincere il punto con il primo (massimo secondo)
"vincente" che tira, perchè ovviamente cercando sempre il vincente si
sbaglia molto di più; se poi lo metti in campo ma la superficie è
talmente lenta che l'avversario riesce a difendersi, la tattica di
forzare sempre diventa suicida, perchè va a finire che sono più gli
errori che i punti portati a casa.

Giuseppe

23/05/2016 08:37:23

0

Il giorno venerdì 20 maggio 2016 12:47:07 UTC+2, Punto ha scritto:
> "Giuseppe" <lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto nel messaggio
> news:3bbda042-9082-4679-ae2f-5c0c6b6cfca7@googlegroups.com...
> http://www.rolandgarros.com/en_FR/news/articles/2016-05-19/federer_announces_withdrawal_from_rolandg...
>
> > E' chiaro che avrà visto di non avere chance nemmeno di arrivare in
> > semifinale in una lotta ad armi pari (chi ha detto che quest'anno avrebbe
> > fatto molto ma molto peggio dell'anno scorso?? e che da quest'anno
> > cominciava ad accusare per l'età????) e vorrà cominciare prima la
> > preparazione su erba e concentrarsi unicamente su Wimbledon. Riuscirà a
> > colmare il gap? Non tanto con Nole (e ci metterei anche Murray) ma con il
> > resto della compagnia almeno?
>
> Beh, abbocco io.
>
> Chi era quel tale che aveva previsto la sua uscita dai Top Ten alla fine
> degli USO 2015, salvo poi correggere in corsa la previsione e sostenere che
> fino a 38...anzi no, 37...anzi no, 36...mah, forse 35 anni si è ancora al
> top?
>

Ancora con sta storia? Oh tu sei forte? Invece di guardare l'evento guardi il dito.

Io ho fatto due pronostici su federer a inizio anno: 2014 e 2016. Il primo si è rivelato giusto il secondo è sulla strada...

Un'altro lo feci nel lontano 2005 (dicendo che avrebbe trovato molto presto qualcuno un po meglio di lui) sbagliandomi di un paio d'anni.
In merito all'uscita dalla top ten mi sono già espresso: è stata una cantonata che ho preso per essermi lasciato convincere dalle vostre lagne sull'età di colui che in assenza di nole (con nadal fuorigioco) l'anno scorso avrebbe vinto almeno 3 GS.


Quest'anno l'età comincia a farsi sentire, nel senso che se toppa questo, come il 2014 poi gli anni in più rispetto al 2015 (secondo me suo ultimo anno a grandi livelli) diventano 2 in più di uno standard comunque buono come il 2015. E per l'età che ha, è ovvio, ogni anno ha il suo peso. Non è una questione di 37, 38 ,39. Il punto è che quando superi di 3-5 anni i 30, ogni anno comincia a pesare in qualche modo, e dopo due-tre-quattro anni che pesano, allora si che il gap diventa consistente. Poi è soggettivo se il calo parte dai 33-34-35. Per federer fino a 35 non ha avuto problemi legati all'età, anzi la forma fisica eppure migliorata fino a quel traguardo. Quindi direi che la discesa dovuto all'età è cominciata a 34-35. A questa si è unita la discesa (cominciata già prima) dovuta al fatto che c'è uno tutto spavaldo che gira per il circuito, atteggiandosi da giocatore che vuole restare nella storia. E questo a uno come federer abituato ad essere portato in carro come un messia, anche dai suoi avversari (roddick? hewitt?) un po incide. Soprattutto quando poi hai la perfetta consapevolezza che costui è un livello un po sopra, a quelli che ti aspetti che rimangono nella storia, tipo nadal, contro cui peraltro ci ha perso, e bene anche quando era al top e non c'era nemmeno la scusa dell'età, ma se vogliamo anche quando perdi a 30-31 anni contro Nole, non è che puoi aggrapparti più di tanto all'età. Altrimenti cristiano ronaldo e messi devono essere messi già un filino sotto agli altri. Ma non è così. E il calcio è un po più dispendioso del tennis. O no?

Punto

23/05/2016 09:08:45

0

"Giuseppe" <lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto nel messaggio
news:b9f0517e-59f8-4191-a40b-e3a36194446e@googlegroups.com...

> E il calcio è un po più dispendioso del tennis. O no?

Vuoi scherzare, vero?


Giuseppe

23/05/2016 09:25:25

0

Il giorno lunedì 23 maggio 2016 11:12:59 UTC+2, Punto ha scritto:
> "Giuseppe" <lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto nel messaggio
> news:b9f0517e-59f8-4191-a40b-e3a36194446e@googlegroups.com...
>
> > E il calcio è un po più dispendioso del tennis. O no?
>
> Vuoi scherzare, vero?

Ma scherzare de che? Vuoi scherzare tu. Lo dice la statistica, lo dice il buon senso, e se non ti basta, prova tu di persona: se hai almeno 40 anni, fatti una partita di calcio di 90 minuti 11 contro 11 con gente mista del tuo livello o leggermente più giovane, e vedi come ti senti, se arrivi vivo.
Poi fai una partita di tennis in 3 su 5 equilibrata e anche con scambi lunghi. Non penso sia mai morto nessuno. Anche perchè un minuto ogni tanto ti puoi pure sedere (e non è poco).

Punto

23/05/2016 09:35:11

0

"Giuseppe" <lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto nel messaggio
news:cfb0b6fd-ab0d-4c09-ab72-f5d4dea95ae0@googlegroups.com...

> Ma scherzare de che? Vuoi scherzare tu. Lo dice la statistica, lo dice il
> buon senso, e se non ti basta, prova tu di persona: se hai almeno 40 anni,
> fatti una partita di calcio di 90 minuti 11 contro 11 con gente mista del
> tuo livello o leggermente più giovane, e vedi come ti senti, se arrivi
> vivo.
Poi fai una partita di tennis in 3 su 5 equilibrata e anche con scambi
lunghi. Non penso sia mai morto nessuno. Anche perchè un minuto ogni tanto
ti puoi pure sedere (e non è poco).

A prescindere da quello che hai scritto qui sopra (che comunque contesto in
toto), hai cambiato il soggetto.

Stavamo parlando di atleti professionisti (calciatori e tennisti) che fanno
due lavori diversi: i primi (quando gli va male) giocano 2 partite da 90
minuti in una settimana dividendo gli sforzi con altri dieci colleghi - e
molto spesso vengono tacciati di scarso impegno. I secondi, durante un
torneo dello Slam, possono ritrovarsi a giocare tre partite che durano
cinque set e 4 ore in tre giorni consecutivi.

Ti sembra che un calciatore, in tale contesto, fatichi di più?


Giuseppe

23/05/2016 13:30:52

0

Il giorno lunedì 23 maggio 2016 11:39:28 UTC+2, Punto ha scritto:
> "Giuseppe" <lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto nel messaggio
> news:cfb0b6fd-ab0d-4c09-ab72-f5d4dea95ae0@googlegroups.com...
>
> > Ma scherzare de che? Vuoi scherzare tu. Lo dice la statistica, lo dice il
> > buon senso, e se non ti basta, prova tu di persona: se hai almeno 40 anni,
> > fatti una partita di calcio di 90 minuti 11 contro 11 con gente mista del
> > tuo livello o leggermente piu giovane, e vedi come ti senti, se arrivi
> > vivo.
> Poi fai una partita di tennis in 3 su 5 equilibrata e anche con scambi
> lunghi. Non penso sia mai morto nessuno. Anche perchc un minuto ogni tanto
> ti puoi pure sedere (e non c poco).
>
> A prescindere da quello che hai scritto qui sopra (che comunque contesto in
> toto), hai cambiato il soggetto.
>
> Stavamo parlando di atleti professionisti (calciatori e tennisti) che fanno
> due lavori diversi: i primi (quando gli va male) giocano 2 partite da 90
> minuti in una settimana dividendo gli sforzi con altri dieci colleghi - e
> molto spesso vengono tacciati di scarso impegno. I secondi, durante un
> torneo dello Slam, possono ritrovarsi a giocare tre partite che durano
> cinque set e 4 ore in tre giorni consecutivi.
>
> Ti sembra che un calciatore, in tale contesto, fatichi di piu?

Ma ci sei o ci fai?
Tre partite consecutive al 5 set? Chi? Quando?Ma pure una ogni due giorni, ammetterai che la probabilità è molto bassa e sicuramente incide in negativo. Ma poi le strisce sfigate (partite molto concitate in pochi giorni, o andate ai supplementari ecc.) succedono anche nel calcio, e poi si gioca spesso anche nel calcio.
Nel tennis? Bhe dove sta scritto che un giocatore deve andare sempre avanti in tutti i tornei? Che deve partecipare a un torneo a settimana, che deve per forza dare il massimo in ogni partita? Ognuno fa quello che può. Se federer è andato sempre avanti vuol dire che stava molto bene fisicamente e mentalmente. Che tu vuoi per forza sostenere che sia arrivato sempre in finale nonostante fosse mezzo acciaccato (dall'età?) ammetterai che hai qualche problema. Fai pace col cervello. Il calcio è più dispendioso. Giocatori di calcio che hanno lottato palmo a palmo con i migliori di quell'anno, dopo i 32-34, se ne sono stati meno che nel tennis. E se a livello amatoriale, il tennis è meno stressante del calcio, ci sarà un motivo.
Forse perchè nel calcio giochi con molte meno pause, forse perchè le distanze da coprire sono maggiori, forse perchè sei costretto al corpo al corpo, che è logorante più spesso? Insomma te lo devo dire io? Tu nn ci arrivi proprio? Sei annebbiato?
Facci sognare

Punto

23/05/2016 17:32:36

0

"Giuseppe" <lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto nel messaggio
news:ea93b41c-7da3-4088-b122-ee82957ed0b5@googlegroups.com...
Il giorno lunedì 23 maggio 2016 11:39:28 UTC+2, Punto ha scritto:

>Ma ci sei o ci fai?
Tre partite consecutive al 5 set? Chi? Quando?

Guarda, chiedi al tuo amico multiforme quale dei suoi protetti ha recuperato
3 volte in tre turni consecutivi due set in un recente Slam.

> Forse perchè nel calcio giochi con molte meno pause,

ROTFL

> forse perchè le distanze da coprire sono maggiori

Per chi? Me li vedo proprio Ronaldo o Messi correre per 90 minuti avanti e
indietro per tutto il campo...

> forse perchè sei costretto al corpo al corpo, che è logorante più spesso?

Ah, ma parli di ginnastica orizzontale. Non avevo capito.

> Insomma te lo devo dire io? Tu nn ci arrivi proprio? Sei annebbiato?

Giuseppe, è lodevole il tuo tentativo di mantenere vivo il newsgroup, ma
rassegnati all'inevitabile...

Giuseppe

24/05/2016 07:41:05

0

Il giorno lunedì 23 maggio 2016 19:36:52 UTC+2, Punto ha scritto:
> "Giuseppe" <lamborghiniok@hotmail.it> ha scritto nel messaggio
> news:ea93b41c-7da3-4088-b122-ee82957ed0b5@googlegroups.com...
> Il giorno lunedì 23 maggio 2016 11:39:28 UTC+2, Punto ha scritto:
>
> >Ma ci sei o ci fai?
> Tre partite consecutive al 5 set? Chi? Quando?
>
> Guarda, chiedi al tuo amico multiforme quale dei suoi protetti ha recuperato
> 3 volte in tre turni consecutivi due set in un recente Slam.

Ma stai parlando di Djokovic? Io pensavo che stessimo parlando della media dei numeri uno del tennis. Djokovic è ben sopra la media. Quella cosa può essergli anche capitata una volta. E lui ha retto non male. Qualsiasi altro non avrebbe retto come lui. Quindi incide? Si. Che c'azzecca con l'usura tennis-calcio? Una mazza.

>
> > Forse perchè nel calcio giochi con molte meno pause,
>
> ROTFL

No è?

>
> > forse perchè le distanze da coprire sono maggiori
>
> Per chi? Me li vedo proprio Ronaldo o Messi correre per 90 minuti avanti e
> indietro per tutto il campo...

Avanti e indietro per tutto il campo? A te le mezze misure non interessano proprio? Quindi se non corri avanti e indietro per tutto il campo per 90 minuti il calcio è riposante. E' questo che vuoi dire? Cristiano e Messi sono ai vertici perchè si riposano per tutto il tempo e poi fanno la giocata è così? Io ti consiglierei di farti vedere da uno bravo. Prova solo a informarti dell'allenamento e della dieta che fa messi. Il 98% dei calciatori professionisti sotto i 30 anni (visto che ti piace tanto la discriminante over 30) non reggerebbe nemmeno un mese a quei ritmi. Nemmeno il tuo federer reggerebbe, nemmeno quando era piccionciello. Stiamo parlando di altre bestie. Djokovic forse si avvicina. Ma stiamo parlando di Djokovic.


>
> > forse perchè sei costretto al corpo al corpo, che è logorante più spesso?
>
> Ah, ma parli di ginnastica orizzontale. Non avevo capito.

Ma hai mai tolto la testa dal pc in vita tua? Quando eri piccolo che facevi invece di giocare a pallone, contavi le stelle?
Vuoi mettere il colpire una pallina su un rettangolo piccolo e poi respirare un attimo. E a ogni punto fermarsi, e a ogni 2 game sedersi che il contendersi un pallone corpo a corpo con un atleta veloce? Ma tu davvero fai? Ma pisci sulle scarpe o dove quando vai al cesso?


>
> > Insomma te lo devo dire io? Tu nn ci arrivi proprio? Sei annebbiato?
>
> Giuseppe, è lodevole il tuo tentativo di mantenere vivo il newsgroup, ma
> rassegnati all'inevitabile...

Il tentativo di che? Sto dicendo forse una cazzata che l'età fino a 33-34 non conta dopo comincia a incidere in maniera graduale e dopodichè nel calcio incide un po di più? Ma rassegnati tu. Non è un caso che tu sei tu e io sono io.
Almeno guarda la realtà dei fatti.

Dedalo

24/05/2016 17:32:51

0

Il 23/05/2016 10:37, Giuseppe ha scritto:

> E il calcio è un po più dispendioso del tennis. O no?

A livello professionistico, la carriera di un tennista è nettamente più
logorante di quella di un calciatore, sia dal punto di vista fisico, sia
da quello mentale.

Si confronti, a titolo esemplificativo, l'autobiografia di Andre Agassi
con quella di Alessandro Del Piero.

saluti,
Ded