[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.ciclismo

..buona la prima...

Duff

07/04/2014 08:46:32

..sabato ho fatto il mio debutto in una corsa in circuito in quel di
castellazzo novarese... ero molto curioso e un po teso... ma alla fine è
andata bene.. al secondo giro su sette il ritmo era gia altissimo.. al
punto da farmi dubitare di riuscere anche solo a finirla.. poi
fortunatamente le cose si sono un po calmate.. i rilanci hanno iniziato
ad essere via via piu corti e meno forsennati e le energie del gruppo
sono andate via via dimuendo mentre le mie bene o male reggevano
abbastanza... poi beh nell ultimo giro ho sicuramente sprecato troppo e
peccato di ingenuità trovandomi con le gambe di cemento ora dell
accelerazione finale... ma sinceramente ero gia molto soddisfatto di non
aver perso le ruote del gruppo.....

..ovvio che per migliorare occorre un sacco d esperienza.. (in pratica
della gara non ho capito nulla..)ed avere un forma un po piu brillante
(per chi conosce il libro di friel esco appena dal periodo di base...)ma
ci tenevo a capire come fossero queste gare visto che dalle mie parti
non esistono..


=!=

25 Risposte

Lorenzo Arena

07/04/2014 17:39:09

0

Op maandag 7 april 2014 10:46:32 UTC+2 schreef Duff:
> .sabato ho fatto il mio debutto in una corsa in circuito in quel di
>
> castellazzo novarese... ero molto curioso e un po teso... ma alla fine è
>
> andata bene.. al secondo giro su sette il ritmo era gia altissimo.. al
>
> punto da farmi dubitare di riuscere anche solo a finirla.. poi
>
> fortunatamente le cose si sono un po calmate.. i rilanci hanno iniziato
>
> ad essere via via piu corti e meno forsennati e le energie del gruppo
>
> sono andate via via dimuendo mentre le mie bene o male reggevano
>
> abbastanza... poi beh nell ultimo giro ho sicuramente sprecato troppo e
>
> peccato di ingenuità trovandomi con le gambe di cemento ora dell
>
> accelerazione finale... ma sinceramente ero gia molto soddisfatto di non
>
> aver perso le ruote del gruppo.....
>
>
>
> .ovvio che per migliorare occorre un sacco d esperienza.. (in pratica
>
> della gara non ho capito nulla..)ed avere un forma un po piu brillante
>
> (per chi conosce il libro di friel esco appena dal periodo di base...)ma
>
> ci tenevo a capire come fossero queste gare visto che dalle mie parti
>
> non esistono..
>

Bene, adesso vieni a farne una dalle mie parti e scoprirai che le accelerazioni non diminuiranno e il "gruppo" è una cosa che vedi solo alla partenza e all'arrivo. Per il resto del tempo vedi il culo di uno davanti e foorse dietro la lingua di qualcun altro. ;-)

Manlio Perillo

08/04/2014 10:32:15

0

Il giorno lunedì 7 aprile 2014 10:46:32 UTC+2, Duff ha scritto:
> .sabato ho fatto il mio debutto in una corsa in circuito in quel di
>
> castellazzo novarese... ero molto curioso e un po teso... ma alla fine è
>
> andata bene.. al secondo giro su sette il ritmo era gia altissimo.. al
>

Stessa cosa qui da me.

> punto da farmi dubitare di riuscere anche solo a finirla.. poi
>
> fortunatamente le cose si sono un po calmate.. i rilanci hanno iniziato
>
> ad essere via via piu corti e meno forsennati e le energie del gruppo
>
> sono andate via via dimuendo mentre le mie bene o male reggevano
>
> abbastanza... poi beh nell ultimo giro ho sicuramente sprecato troppo e
>
> peccato di ingenuità trovandomi con le gambe di cemento ora dell
>
> accelerazione finale...

Succede anche a me lo stesso, ammesso e non concesso che nel finale ti lasciano lo spazio per andare avanti. In che posizione ti sei messo nel gruppo? Io quasi sempre dietro a tutti per non rischiare inutilmente.
Le uniche volte in cui ho recuperato posizioni è stato con arrivo in salita, ed io in salita faccio pena...

> ma sinceramente ero gia molto soddisfatto di non
>
> aver perso le ruote del gruppo.....
>
> .ovvio che per migliorare occorre un sacco d esperienza.. (in pratica
>
> della gara non ho capito nulla..)

In queste gare anche io tatticamente non ci capisco niente.
Del resto in circuiti non impegnativi quelli forti conservano energie a spuntano solo nel finale. Il resto è solo spreco di energie.

> ed avere un forma un po piu brillante
>
> (per chi conosce il libro di friel esco appena dal periodo di base...)ma
>

Io quest'anno ho fatto la prima gara a periodo build già ben iniziato.

> [...]


Ciao Manlio


Duff

10/04/2014 21:51:50

0

Lollo <lorenzoarena2011@gmail.com> ha scritto:

>
> Bene, adesso vieni a farne una dalle mie parti

..io sto al primo giorno delle medie tu mi inviti ad un master
universitario :-P


=!=

Duff

10/04/2014 22:14:06

0

manlio.perillo@gmail.com <manlio.perillo@gmail.com> ha scritto:

>
> Succede anche a me lo stesso, ammesso e non concesso che nel finale ti
lasciano lo spazio per andare avanti. In che posizione ti sei messo nel
gruppo? Io quasi sempre dietro a tutti per non rischiare inutilmente.

..l ultimo giro l ho corso quasi sempre davanti.. prima tirando.. poi
provando a chiudere su uno che aveva qualche metro.. ma senza seguito mi
son rialzato.. salvo poi ritrovarmi ancora davanti prima di farmi passare
dal gruppetto che si lanciava nella volata..

> Le uniche volte in cui ho recuperato posizioni è stato con arrivo in
salita, ed io in salita faccio pena...


..devo cercarmene una che nn sia il classico piattone... anche se per un
under 60kg come me c è una certa soddisfazione nel far bene su un percorso
nn adatto a me..
..e comincio ad appassionarmi alle alte velocità!..


=!=

Henry

11/04/2014 05:21:23

0

Lollo <lorenzoarena2011@gmail.com> ha scritto:

> Op maandag 7 april 2014 10:46:32 UTC+2 schreef Duff:
> > .sabato ho fatto il mio debutto in una corsa in circuito in quel di
> >
> lla fine è
> >
> > andata bene.. al secondo giro su sette 7.2.

> > j
> >
> >
> > .ovvio che per migliorare occorre un sacco d esperienza.. (in
pratica
> >
> > della gara non ho capito nulla..)ed avere un forma un po piu
brillante
> >
> > (per chi conosce il libro di friel esco appena dal periodo di
base...)ma
> >
> > ci tenevo a capire come fossero queste gare visto che dalle mie
parti
> >
> > non esistono..
> >
>
> Bene, adesso vieni a farne una dalle mie parti e scoprirai che le
accelerazioni non diminuiranno e il "gruppo" è una cosa che vedi solo
alla partenza e all'arrivo. Per il resto del tempo vedi il culo di uno
davanti e foorse dietro la lingua di qualcun altro. ;-)
>

E in cosa consiste il divertimento per gli eterosessuali ?

--
La bicicletta Ã? lâ??immagine visibile del vento

Lorenzo Arena

11/04/2014 13:43:10

0

Op vrijdag 11 april 2014 07:21:23 UTC+2 schreef Henry:

> E in cosa consiste il divertimento per gli eterosessuali ?

Infatti la sfida è andarsene via: niente culo davanti e nessuno attaccato al tuo.
Diciamo che qui sei piu' stimolato a migliorare che in Italia ;-)

Manlio Perillo

13/04/2014 12:53:33

0

Il giorno venerdì 11 aprile 2014 00:14:06 UTC+2, Duff ha scritto:
> manlio.perillo@gmail.com <manlio.perillo@gmail.com> ha scritto:
> > Succede anche a me lo stesso, ammesso e non concesso che nel finale ti
>
> lasciano lo spazio per andare avanti. In che posizione ti sei messo nel
> gruppo? Io quasi sempre dietro a tutti per non rischiare inutilmente.
> .l ultimo giro l ho corso quasi sempre davanti.. prima tirando.. poi
> provando a chiudere su uno che aveva qualche metro.. ma senza seguito mi
> son rialzato.. salvo poi ritrovarmi ancora davanti prima di farmi passare
> dal gruppetto che si lanciava nella volata..
>

Allora o sei forte, oppure era una gara in pianura con curve facili dove non devi rilanciare mai.

> > Le uniche volte in cui ho recuperato posizioni è stato con arrivo in
>
> salita, ed io in salita faccio pena...
> .devo cercarmene una che nn sia il classico piattone... anche se per un
> under 60kg come me c è una certa soddisfazione nel far bene su un percorso
> nn adatto a me..
> .e comincio ad appassionarmi alle alte velocità!..
>

Dalle mie parti per fortuna si trovano quasi tutti i tipi di percorso, dal quasi piatto senza curve sull'altopiano del Laceno, a gare essenzialmente in pianura con diverse curve, a gare più impegnative dove tra l'altro tirano come i dannati a 43km/h di media (in una gara lo scorso anno mi sono staccato al quarto giro fatto a 45km/h!). Alle gare più "facili" partecipano circa 120 ciclisti e sono lunghe 60-70 km, in quelle più impegnative che fanno in Irpinia la metà e sono lunghe 50 km, e sono veramente dure, come mi ha detto un amico che pure va abbastanza forte.

Questa è una gara che ho fatto ieri:
http://connect.garmin.com/activity...

Non ho mai fatto tanta fatica in vita mia, e per fortuna che non andavano troppo veloci. Ho fatto non so quanti scatti, restando quasi sempre in ultima posizione.


Ciao Manlio

Lorenzo Arena

13/04/2014 17:35:37

0

Op vrijdag 11 april 2014 00:14:06 UTC+2 schreef Duff:

> .l ultimo giro l ho corso quasi sempre davanti.. prima tirando.. poi
>
> provando a chiudere su uno che aveva qualche metro.. ma senza seguito mi
>
> son rialzato.. salvo poi ritrovarmi ancora davanti prima di farmi passare
>
> dal gruppetto che si lanciava nella volata..

La prossima volta, prima di rimetterti il numero, analizza per bene:

E perché hai fatto tutto cio'?? Perché hai tirato? Perché hai chiuso (provato) uno in fuga? Tutti questi sono errori tipici di chi non ha mai corso: appena sentono la gamba si mettono davanti a tirare e a chiudere su tutti. La prossima volta, chiediti: PERCHE'??

Manlio Perillo

13/04/2014 18:14:58

0

Il giorno domenica 13 aprile 2014 19:35:37 UTC+2, Lollo ha scritto:
> Op vrijdag 11 april 2014 00:14:06 UTC+2 schreef Duff:
>
> > .l ultimo giro l ho corso quasi sempre davanti.. prima tirando.. poi
> > provando a chiudere su uno che aveva qualche metro.. ma senza seguito mi
> > son rialzato.. salvo poi ritrovarmi ancora davanti prima di farmi passare
> > dal gruppetto che si lanciava nella volata..
>
> La prossima volta, prima di rimetterti il numero, analizza per bene:
>
> E perché hai fatto tutto cio'?? Perché hai tirato? Perché hai chiuso
>(provato) uno in fuga? Tutti questi sono errori tipici di chi non ha mai
> corso: appena sentono la gamba si mettono davanti a tirare e a chiudere su
> tutti. La prossima volta, chiediti: PERCHE'??

Tu ragioni, giustamente, da chi può correre per vincere e che quindi non deve sprecare energie. Per tutti gli altri ci sono almeno due ragioni per farlo:

1) divertimento
2) aumentare l'intensità dell'allenamento (per chi fa queste gare brevi come
allenamento) per gare altrimenti facili (ma dove comunque non hai nessuna
possibilità di classificarti, a meno che non premiano i primi 30 assoluti)


Ciao Manlio

Lorenzo Arena

14/04/2014 08:57:49

0

Op zondag 13 april 2014 20:14:58 UTC+2 schreef manlio....@gmail.com:

> Tu ragioni, giustamente, da chi può correre per vincere e che quindi non deve sprecare energie. Per tutti gli altri ci sono almeno due ragioni per farlo:
>
>
> 1) divertimento

Quale divertimento, scusa? Facendo cosi' ottieni solo di:

- essere visto come "il pirla" della situazione;
- farti "nemici"; e
- nessuna possibilità di piazzamento.


> 2) aumentare l'intensità dell'allenamento (per chi fa queste gare brevi come
>
> allenamento) per gare altrimenti facili (ma dove comunque non hai nessuna
>
> possibilità di classificarti, a meno che non premiano i primi 30 assoluti)

Certo, ma farlo in modo più intelligente non mi sembra malvagio.