[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.ciclismo

"Pesano" più x grammi di telaio o di ruote?

snajpers

03/04/2014 05:47:25

Non sono un fisico....
pero' come lettura e' carina :)

http://www.bdc-mag.com/pesano-piu-x-grammi-di-telaio-o...

47 Risposte

Benve

03/04/2014 06:33:48

0

Il giorno giovedì 3 aprile 2014 07:47:25 UTC+2, snajpers ha scritto:
> Non sono un fisico....
>
> pero' come lettura e' carina :)
>
>
>
> http://www.bdc-mag.com/pesano-piu-x-grammi-di-telaio-o...

Roberto fa sempre le cose come si deve.

Gennaro

03/04/2014 10:32:16

0

> Non sono un fisico....
> pero' come lettura e' carina :)
>
> http://www.bdc-mag.com/pesano-piu-x-grammi-di-telaio-o...

Per quanto io sia completamente d'accordo con le considerazioni
aggiuntive, quanto scritto da Roberto Massa e' errato.

L'"energia totale richiesta" per spostare la bici da un punto all'altro
e' dato dalla somma delle forze resistenti (aerodinamica, attriti,
gravita') moltiplicate per lo spostamento. L'energia (cinetica)
posseduta dalla bici e' quella riportatasul sito.

Se stai andando in bici in pianura e consideri solo la resistenza
aerodinamica (trascurando in particolare l'attrito volvente
ruote/asfalto), la potenza necessaria a muoversi a velocita' costante e'
addirittura indipendente dal peso! Se provi a fare un percorso
pianeggiante ad una determinata velocita', poi ci riprovi dopo aver
nascosto 20kg di piombo nel telaio (=senza modificare l'aerodinamica),
noterai differenze "minime" (dovute appunto soprattutto all'attrito
volvente).

La massa entra in gioco quando vuoi variare la velocita'.

(1) Vai su una bici a 30 km/h. Smetti di pedalare. Ti fermerai, poniamo,
dopo 200m
(2) Aggiungi 20kg. Vai a 30 km/h. Smetti di pedalare. Ti fermerai dopo
aver percorso una distanza maggiore, diciamo 230m
(3) Vai su una bici a 30 km/h, smettti di pedalare, investi un pedone.
Si fara' tanto piu' male quanto piu' pesi.
(4) A parita' di peso totale, diciamo 80kg, se ad una determinata
velocita' smetti di pedalare, percorrerai prima di fermarti una distanza
tanto maggiore quanto piu' il peso e' nelle ruote piuttosto che nel
telaio o nella panza (come piu' o meno sanno tutti quelli che hanno
preso la patente e studiato cosa e' il volano).

Stesso discorso quando provi ad accellerare: se vuoi fare uno scatto
sarai avvantaggiato sia dal peso totale minore che dal minor peso delle
masse rotanti, ed e' piu' vantaggioso togliere peso dalle ruote che dal
telaio, come riporta Roberto Massa. Secondo il mio modesto parere,
tuttavia, il rapporto vantaggi/spesa e' trascurabile per chi non fa
competizioni :-)

g

Lillino

03/04/2014 10:32:46

0

snajpers ha scritto:
> Non sono un fisico....
> pero' come lettura e' carina :)
>
> http://www.bdc-mag.com/pesano-piu-x-grammi-di-telaio-o...

duro colpo per i ganassa panzuti della domenica mattina.


Mardot

03/04/2014 12:26:15

0

Il 03/04/2014 07:47, snajpers ha scritto:
> Non sono un fisico....
> pero' come lettura e' carina :)
>
> http://www.bdc-mag.com/pesano-piu-x-grammi-di-telaio-o...

L'unico vero vantaggio nell'avere ruote leggere, lo si avverte durante
la fasi di rilancio.

A crono, per poco che sia scorrevole il percorso, le ruote leggere sono
addirittura controproducenti.

Quanto al telaio, normalmente la leggerezza va di pari passo con la
rigidita'. Difficile trovare telai pesanti e rigidi. Piu' facile trovare
telai leggeri e rigidi, grazie alle sezioni maggiorate e agli spessori
piu' piccoli.

Per questo, non e' cosi' facile stabilire cosa e' meglio.

Lazarus

03/04/2014 12:48:46

0

On Thursday, April 3, 2014 2:26:15 PM UTC+2, Mardot wrote:
> Quanto al telaio, normalmente la leggerezza va di pari passo con la
>
> rigidita'. Difficile trovare telai pesanti e rigidi. Piu' facile trovare
>
> telai leggeri e rigidi, grazie alle sezioni maggiorate e agli spessori
>
> piu' piccoli.

Essendo leggerezza e rigidita' entrambe desiderate direi che non possa sorprendere. O tu vorresti un telaio pesante e flessibile?

L.

Mardot

03/04/2014 13:12:57

0

Il 03/04/2014 14:48, ltortuga70@gmail.com ha scritto:
> On Thursday, April 3, 2014 2:26:15 PM UTC+2, Mardot wrote:
>> Quanto al telaio, normalmente la leggerezza va di pari passo con la
>>
>> rigidita'. Difficile trovare telai pesanti e rigidi. Piu' facile trovare
>>
>> telai leggeri e rigidi, grazie alle sezioni maggiorate e agli spessori
>>
>> piu' piccoli.
>
> Essendo leggerezza e rigidita' entrambe desiderate direi che non possa sorprendere. O tu vorresti un telaio pesante e flessibile?

Essendo leggerezza e rigidita' entrambe desiderate, come dici bene, e'
difficile dire se e' meglio rinunciarvi per avere ruote piu' leggere.

L'articolo, penso non ti sia sfuggito, pone in contrapposizione ruote e
telaio, non telaio leggero e telaio pesante.

Quindi, io ho evidenziato come *anche* il telaio leggero abbia i suoi
vantaggi (che non e' il peso nudo e crudo, ma la rigidita' da esso
indotta), da non sottovalutare, magari abbagliati da tante formule di
fisica che nell'applicazione ciclistica possono affievolirsi di importanza.

Lazarus

03/04/2014 13:39:18

0

On Thursday, April 3, 2014 3:12:57 PM UTC+2, Mardot wrote:

>
> Quindi, io ho evidenziato come *anche* il telaio leggero abbia i suoi
>
> vantaggi (che non e' il peso nudo e crudo, ma la rigidita' da esso
>
> indotta),

Dubito che la leggerezza induca rigidita' di per se', a parita' di materiale.
Quindi dubito che in realta' si possa fare un upgrade di telaio che porti contemporaneamente meno peso e piu' rigidita' a meno che il telaio di partenza fosse molto modesto e molto economico.

L.

Lorenzo Arena

03/04/2014 13:43:43

0

Op donderdag 3 april 2014 14:26:15 UTC+2 schreef Mardot:

>
> L'unico vero vantaggio nell'avere ruote leggere, lo si avverte durante
>
> la fasi di rilancio.
>
>
>
> A crono, per poco che sia scorrevole il percorso, le ruote leggere sono
>
> addirittura controproducenti.
>


Infatti la Zipp lenticolare (la più usata direi) è pesantissima. (occhio che sono sarcastico ;-))

Mardot

03/04/2014 13:48:09

0

Il 03/04/2014 15:39, ltortuga70@gmail.com ha scritto:
> On Thursday, April 3, 2014 3:12:57 PM UTC+2, Mardot wrote:
>
>>
>> Quindi, io ho evidenziato come *anche* il telaio leggero abbia i suoi
>>
>> vantaggi (che non e' il peso nudo e crudo, ma la rigidita' da esso
>>
>> indotta),
>
> Dubito che la leggerezza induca rigidita' di per se', a parita' di materiale.
> Quindi dubito che in realta' si possa fare un upgrade di telaio che porti contemporaneamente meno peso e piu' rigidita' a meno che il telaio di partenza fosse molto modesto e molto economico.

Dubiti male, la mia Spirit R8 (acciaio) pesa 1440g sulla bilancia, il
Master (acciaio) pesa 1650g sulla bilancia.
A parita' di materiale, l'acciaio, l'aver inciccionito i tubi (sezioni),
e averli pure assottigliati (spessori), ha comportato un enorme
risparmio di peso e un mostruoso irrigidimento della struttura.

Idem per l'alu e il carbon, e' un concetto semplice di tecnologia di
costruzioni. Poi dipende dall'applicazione, non e' detto infatti che
piu' rigidita' sia meglio, ad esempio un palazzo con lo stesso criterio
casca al primo terremoto.

Mardot

03/04/2014 13:53:22

0

Il 03/04/2014 15:43, Lollo ha scritto:
> Op donderdag 3 april 2014 14:26:15 UTC+2 schreef Mardot:
>
>>
>> L'unico vero vantaggio nell'avere ruote leggere, lo si avverte durante
>>
>> la fasi di rilancio.
>>
>>
>>
>> A crono, per poco che sia scorrevole il percorso, le ruote leggere sono
>>
>> addirittura controproducenti.
>>
>
>
> Infatti la Zipp lenticolare (la più usata direi) è pesantissima. (occhio che sono sarcastico ;-))

Questo perche' se sono leggere, dovendo comunque rilanciare, un
vantaggio dalla leggerezza ce l'hai sicuro. E' difficile infatti che una
crono abbia un tracciato come se fosse su pista.

Pero' e' anche vero che se tra le basso profilo da salita ci sono tante
ruote sotto il chilo, con alcune da 800g (tipo la AX e non solo), di
ruote da crono su quei pesi ce n'e' poche, soprattutto ad alto profilo,
anche tra i Pro.

E poi non scordiamo che poter dire "la ruota pesa x..." e' sempre un bel
modo di fare marketing... :-)