[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.atletica

mi sono lasciato ammaliare

GiorgioB

08/06/2015 09:16:24

Ho comperato delle scarpe trail running!
Dopo aver googellato o comperato delle salomon senza goretex. Possibile
infatti che mi capiti erba fradicia o piccoli guadi ma sembra che il gtx col
caldo sia più un danno che altro...(piede cotto e se entra acqua non si
asciuga più).

Tra qualche settimana andrò in montagna in una zona che conosco molto bene e
le proverò su dei sentieri...

Pensavo di correre su tracciati in salita con rientri serviti da
funivia/seggiovia (va bene salire di corsa....ma scendere di corsa al
momento mi fa paura).

Avete provato questo tipo di attività?

Consigli da darmi?

Ho una fascia con la borraccetta integrata....basta quella o mi occorre
dell'altro?


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com...

5 Risposte

Pedro

08/06/2015 10:29:00

0

GiorgioB <fasomail@tiscali.it> ha scritto:

> Ho comperato delle scarpe trail running!

bravo!

> Dopo aver googellato o comperato delle salomon senza goretex. Possibile
> infatti che mi capiti erba fradicia o piccoli guadi ma sembra che il gtx
col
> caldo sia più un danno che altro...(piede cotto e se entra acqua non si
> asciuga più).

quoto, le scarpe in goretex io le uso solo sulla neve, altrimenti possono
diventare un fastidio in più da sopportare

>
> Tra qualche settimana andrò in montagna in una zona che conosco molto bene
e
> le proverò su dei sentieri...
>
> Pensavo di correre su tracciati in salita con rientri serviti da
> funivia/seggiovia (va bene salire di corsa....ma scendere di corsa al
> momento mi fa paura).

orrore!!!!! Le salite sono belle perché poi ci sono le discese!!!

>
> Avete provato questo tipo di attività?
>
> Consigli da darmi?

esci, non guardare il cronometro ma il panorama e divertiti

>
> Ho una fascia con la borraccetta integrata....basta quella o mi occorre
> dell'altro?

dipende dal tempo che vuoi star fuori: fino a un paio d'ore una borraccia
basta e avanza, oltre è meglio portare anche un po' di cibo. Ma se insisti
nel tuo insano proposito di scendere in funivia, portati almeno una maglia
di ricambio e/o un antivento.
Naturalmente, in montagna una giacca impermeabile dovrebbe essere sempre al
tuo seguito: ormai i capi fatti per il trail running si richiudono in un
pacchettino grosso come un pugno.

gg


GiorgioB

08/06/2015 15:24:30

0

"Pedro" ha scritto nel messaggio news:2015060810290020887@mynewsgate.net...


> funivia/seggiovia (va bene salire di corsa....ma scendere di corsa al
> momento mi fa paura).

orrore!!!!! Le salite sono belle perché poi ci sono le discese!!!

>


La discesa non mi intrippa per una serie di ragioni:

- nel 1999 ruppi il legamento crociato anteriore sx sciando. L'ho messo a
posto ma preferisco sempre trattarlo con cura.
- scendere correndo per sentieri sterrati mi pare una cosa ad altissimo
rischio di infortunio
- la sensazione che provo nello scendere di corsa è comunque molto brutta e
poco armonica......continuo a trattenere la discesa sforzando notevolmente
le articolazione e muscoli! La falcata è molto pesante e i piedi sbattono a
terra come dei macigni.


Probabilmente alla base delle mie perplessità di cui sopra c'è una totale
mancanza di tecnica......ma intanto voglio procedere per gradi! Provo la
salita e poi vedo se proseguire questa nuova attività sportiva.


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com...

galet

08/06/2015 16:43:19

0

GiorgioB <fasomail@tiscali.it> wrote:
>
> La discesa non mi intrippa per una serie di ragioni:
>
[snip]

Io sono con te, non mi piace molto la discesa a piedi. Con gli sci non
ho problemi, e infatti la mia attivita' preferita e' lo scialpinismo.
In estate non mi dispiace farmi venire a prendere in macchina per
evitare lunghe discese.

F

adamski

10/07/2015 16:34:02

0

Il giorno lunedì 8 giugno 2015 17:24:31 UTC+2, GiorgioB ha scritto:

> - scendere correndo per sentieri sterrati mi pare una cosa ad altissimo
> rischio di infortunio

Boh, io non capisco proprio... Domenica scorsa scendevo dal Gennaro, sentiero comodo, mi son detto ma sì lasciamoci andare un po' (ma giusto un po', eh!) e dopo poco: PATATRAC! Caviglia. Sembra meno grave di quello che sembrava, credo che alla fine della prossima settimana dovrebbe essere rientrato tutto ma rimango molto perplesso...

GiorgioB

14/07/2015 13:33:39

0

"adamski" ha scritto nel messaggio
news:0b40475f-dfa9-4cbe-ab15-ec080a268596@googlegroups.com...

Il giorno lunedì 8 giugno 2015 17:24:31 UTC+2, GiorgioB ha scritto:

> - scendere correndo per sentieri sterrati mi pare una cosa ad altissimo
> rischio di infortunio

Boh, io non capisco proprio... Domenica scorsa scendevo dal Gennaro,
sentiero comodo, mi son detto ma sì lasciamoci andare un po' (ma giusto un
po', eh!) e dopo poco: PATATRAC! Caviglia. Sembra meno grave di quello che
sembrava, credo che alla fine della prossima settimana dovrebbe essere
rientrato tutto ma rimango molto perplesso...


Cmq sabato scorso ho FINALMENTE provato le famose scarpe.
16 km in tutto....partenza da pinzolo (770 metri), percorso sentiero per pra
rodont (1550 metri) poi passo bregn de l'ors (1836 metri)....quindi circa
2000 metri poco sotto il doss.
Poi discesa per malga cioca e rientro a pra dodont dove ho poi preso la
funivia per l'ultimo tratto di discesa.

La scarpa è veramente NOTEVOLE! La forma avvolgente e la suoletta stretta
rende la suola una parte integrante del proprio piede. La tacchettatura
molto pronunciata e morbida se sull'asfalto (fatti 300 metri...non di più)
restituisce una sensazione strana...quasi GELATINOSA....nelle altre
condizioni invece conferisce una sicurezza imprevedibile.
Non ho avuto modo di capire DOVE sia posizionato il limite dell'aderenza!
Con ogni fondo la presa è sempre stata perfetta....PROBABILMENTE anche
perchè mi sono sempre mosso con una certa cautela.
Da subito il piede è stato a suo agio.

Cronometricamente il tempo è imbarazzante perchè nel complesso ho impiegato
2 ore e 30 (circa...esattamente non ricordo) per fare 16km! Ma c'è da dire
che nei tratti di forte pendenza in realtà NON ho corso ma ho camminato con
lunghe falcate sbracciando come una scimmia!

ESPERIENZA INTERESSANTE.
Il prossimo fine settimana la riprovo in un contesto con pendenze meno
accentuate.

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com...