[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.ciclismo

un parere illustre su Pantani

maurog

21/10/2014 19:33:01

illustre si fa per dire.

Ricordate la vecchia battura sul ciclista completo, che è quello che va
piano su tutti i terreni? Ora abbiamo anche il giornalista completo, che
è quello che straparla su tutti gli svariatissimi argomenti dello scibile
umano. Così dopo aver detto la sua con spocchia e sicumera su previsione
dei terremoti, TAV, stamina, alluvioni, giustizia, mafia, olgettine,
politica internazionale e locale, Juventus e altre centinaia di
svariatissimi argomenti, Travaglio ora dice la sua anche su Pantani. Se
vi interessa, andate a cercarvi l'articolo sul sito del Fatto.

297 Risposte

Pikkio

21/10/2014 22:00:18

0

Il 21/10/2014 21:33, maurog ha scritto:

> Travaglio ora dice la sua anche su Pantani. Se
> vi interessa, andate a cercarvi l'articolo sul sito del Fatto.

In questo caso specifico riportando fatti noti e conosciuti e non
opinioni proprie mi sembra che ci sia poco altro da aggiungere.
Pantani si dopava come moltissimi altri professionisti, big e gregari,
di quell'epoca, il fatto che per una volta gli sia saltata la copertura
per un discorso di scommesse e sgarbi vari è secondario.


--

Pikkio

---
Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus.
http://www...

Roby Ross

22/10/2014 06:51:19

0

On 22/10/2014 00:00, Pikkio wrote:
>
> In questo caso specifico riportando fatti noti e conosciuti e non
> opinioni proprie mi sembra che ci sia poco altro da aggiungere.
> Pantani si dopava come moltissimi altri professionisti, big e gregari,
> di quell'epoca, il fatto che per una volta gli sia saltata la copertura
> per un discorso di scommesse e sgarbi vari è secondario.
>
è lo svantaggio dello stare fuori dalle regole in massa.
Chiunque diventa facilmente aggredibile, per tale ragione
i nostri politici ben si guardano dal fare regole rispettabili
nella loro totalità. Ci vogliono tener tutti per le palle.

Mardot

22/10/2014 07:07:34

0

Il 22/10/2014 00:00, Pikkio ha scritto:
> Il 21/10/2014 21:33, maurog ha scritto:
>
>> Travaglio ora dice la sua anche su Pantani. Se
>> vi interessa, andate a cercarvi l'articolo sul sito del Fatto.
>
> In questo caso specifico riportando fatti noti e conosciuti e non
> opinioni proprie mi sembra che ci sia poco altro da aggiungere.
> Pantani si dopava come moltissimi altri professionisti, big e gregari,
> di quell'epoca, il fatto che per una volta gli sia saltata la copertura
> per un discorso di scommesse e sgarbi vari è secondario.


Penso che il problema non sia stabilire se Pantani si dopasse o no, giusto?

Il problema e' capire chi era nel giusto a livello di regolamente
esistente all'epoca, e chi ha eventualmente commesso frode nel
falsificare le analisi.

Capire se quel controllo di Campiglio e' stato regolare, visto che agli
atti ci sono altri due controlli prima e dopo, nell'arco di 24h, con
ematocrito a 48 e' cosa assai diversa, e probabilmente interessante.

Pantani come e' noto non venne mai trovato positivo a un controllo
antidoping. Il fermo di Campiglio infatti era conseguenza del rispetto
della regola precauzionale dell'ematocrito a 50.

Nel '95, quando accaddero i fatti menzionati da Travaglio, nemmeno c'era
la regola del 50, e tantomeno quella che vietava l'EPO ancora sconosciuta.

Quindi, a prescindere dallo scoprire l'acqua calda, e cioe' che Pantani
praticava le stesse tecniche del resto del gruppo, il tema centrale e'
capire chi ha voluto farlo fuori a Campiglio, punire i colpevoli, sia i
mandanti che chi ha preso soldi per falsificare i controlli, e poi
chiudere li' la questione, visto che probabilmente sui fatti di Rimini
non si riuscira' a venirne a capo, dato che la droga la assumeva gia' da
tempo.

Per questi motivi Travaglio ha ragliato per l'ennesima volta.


Gennaro

22/10/2014 09:21:57

0

On 22/10/2014 08:07, Mardot wrote:

[...]
> Per questi motivi Travaglio ha ragliato per l'ennesima volta.

Il vero problema e' che questo imbecille ragliante scrive, diciamo
cosi', "controcorrente" per un'audience che in gran parte non segue il
ciclismo, quindi passa per l'eroe che smaschera i media cattivi che
raccontano frottole. Che schifo (ed il passaggio considerato naturale
dall'ematocrito alto all'eroina e' un po' risibile)

Pikkio

22/10/2014 09:47:02

0

Il 22/10/2014 09:07, Mardot ha scritto:

> Pantani come e' noto non venne mai trovato positivo a un controllo
> antidoping. Il fermo di Campiglio infatti era conseguenza del rispetto
> della regola precauzionale dell'ematocrito a 50.


Si vede quella volta non fece in tempo a prendere la provetta di sangue
di un suo gregario, come faceva nelle altre occasioni.


--

Pikkio

---
Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus.
http://www...

Mardot

22/10/2014 09:51:14

0

Il 22/10/2014 11:47, Pikkio ha scritto:
> Il 22/10/2014 09:07, Mardot ha scritto:
>
>> Pantani come e' noto non venne mai trovato positivo a un controllo
>> antidoping. Il fermo di Campiglio infatti era conseguenza del rispetto
>> della regola precauzionale dell'ematocrito a 50.
>
>
> Si vede quella volta non fece in tempo a prendere la provetta di sangue
> di un suo gregario, come faceva nelle altre occasioni.

Ma se anche fosse, non sarebbe questo il punto, ai fini dell'indagine,
visto che avere l'ematocrito anche a 72 non gli sarebbe costato una
squalifica, ma solo 15gg di fermo precauzionale.

Che poi, analizzare tutti gli altri campioni, per verificare se erano
suoi o del gregario, non dovrebbe essere difficilissimo, lo fanno anche
all'Avis di quartiere.

WNC2

22/10/2014 10:08:40

0

Il 22/10/14 11:47, Pikkio ha scritto:
> Il 22/10/2014 09:07, Mardot ha scritto:
>
>> Pantani come e' noto non venne mai trovato positivo a un controllo
>> antidoping. Il fermo di Campiglio infatti era conseguenza del rispetto
>> della regola precauzionale dell'ematocrito a 50.
>
>
> Si vede quella volta non fece in tempo a prendere la provetta di sangue
> di un suo gregario, come faceva nelle altre occasioni.


Io per sicurezza me la farei dare dal meccanico, Col gregario sei punto
da capo.....

--
WNC2 - World Nutrition Center 2 - Integratori per lo sport
ONLINE STORE: www.wnc2.biz - Tel. 0185-599135
Num. Verde: 800-134727 (da rete fissa) - SKYPE: wnc2.biz

amdolci

22/10/2014 10:24:21

0

Il giorno martedì 21 ottobre 2014 21:33:01 UTC+2, maurog ha scritto:
> Travaglio ora dice la sua anche su Pantani. Se
> vi interessa, andate a cercarvi l'articolo sul sito del Fatto.

Puoi per favore indicarmi dove dice cose inesatte ?

lsd

Admarc

22/10/2014 10:30:59

0

On 22/10/2014 09:07, Mardot wrote:


> Penso che il problema non sia stabilire se Pantani si dopasse o no, giusto?
>
> Il problema e' capire chi era nel giusto a livello di regolamente
> esistente all'epoca, e chi ha eventualmente commesso frode nel
> falsificare le analisi.
>
> Capire se quel controllo di Campiglio e' stato regolare, visto che agli
> atti ci sono altri due controlli prima e dopo, nell'arco di 24h, con
> ematocrito a 48 e' cosa assai diversa, e probabilmente interessante.

Tralascio la mia opinione su Travaglio, che è simile a quella espressa
da altri..

Però vorrei fare notare che non è necessario che vi siano controlli
falsificati.. Come è già stato ampiamente scritto, per variare di
qualche punto il valore di ematocrito, basta una flebo o due di
cosidetto "expander", e poi eseguire il controllo nell'arco di poco
tempo (se non ricordo male un'ora); quindi valori fuori limite possono
derivare semplicemente da tempistica poco accurata, per un qualsiasi
motivo..

---
Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus.
http://www...

Pikkio

22/10/2014 10:54:03

0

Il 22/10/2014 11:51, Mardot ha scritto:
> Il 22/10/2014 11:47, Pikkio ha scritto:
>> Il 22/10/2014 09:07, Mardot ha scritto:
>>
>>> Pantani come e' noto non venne mai trovato positivo a un controllo
>>> antidoping. Il fermo di Campiglio infatti era conseguenza del rispetto
>>> della regola precauzionale dell'ematocrito a 50.
>>
>>
>> Si vede quella volta non fece in tempo a prendere la provetta di sangue
>> di un suo gregario, come faceva nelle altre occasioni.
>
> Ma se anche fosse, non sarebbe questo il punto, ai fini dell'indagine,
> visto che avere l'ematocrito anche a 72 non gli sarebbe costato una
> squalifica, ma solo 15gg di fermo precauzionale.
>
> Che poi, analizzare tutti gli altri campioni, per verificare se erano
> suoi o del gregario, non dovrebbe essere difficilissimo, lo fanno anche
> all'Avis di quartiere.


Dovevano fare, sin dall'inizio, analisi del sangue a tutti i ciclisti di
ogni singola gara. Sul resto non ho nulla da obiettare, né ora né nella
tua risposta precedente. Precisavo solo l'altro discorso.

--

Pikkio

---
Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus.
http://www...