[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.calcio.sampdoria

EHI stiamo tutti calmi......

Fabeli

20/01/2015 23:27:23

La classifica e' solo frutto di un calendario benevolo.....arriveranno le
partite difficili....

:)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
http://www...

7 Risposte

solidad vida

21/01/2015 00:08:24

0

Il giorno mercoledì 21 gennaio 2015 00:26:57 UTC+1, Fabeli ha scritto:
> La classifica e' solo frutto di un calendario benevolo.....arriveranno le
> partite difficili....
>

le prime sette all'andata portarono 15 punti.

possiamo ripeterli al ritorno?

Il Champ

21/01/2015 06:08:36

0

La classifica e' solo frutto di un calendario benevolo.....arriveranno le
partite difficili....

certo ma, alla fine le hai affrontate tutte... e cmq sei li, ovviamente non
siamo da terzo posto e siamo li grazie ai deficit di milan, inter napoli e
lazio che sopratutto le ultime 2 hanno qualcosa in più, ma siam li... occhio
alla viola che male non è ma, se restiamo sul pezzo con questa mentalità
siamo difficili da affrontare... già la partita col palermo domenica
difficilissima, e mi spiace che ci sia la coppa italia di mezzo, potrà dire
qualcosa... temo un passaggio a vuoto, 3 vittorie di fila mi sembrano troppo
anche x noi di questo campionato... ci avevano detto che cmq segnavamo solo
su calci piazzati e in fuorigioco o situazione di blocchi, che avevamo una
grande fortuna in molte situazioni di gioco, sicuramente qualche partita
l'abbiamo tirata via di fortuna ma, alcune le abbiamo perse o pareggiate di
sfiga.... siamo solidi, difficili da affrontare, con una difesa granitica e
un portiere sicuro, e se davanti vengono fuori le individualità che ci sono
si segna anche su azione vedi parma...

solidad vida

21/01/2015 09:02:51

0

Il giorno mercoledì 21 gennaio 2015 07:08:39 UTC+1, Il Champ ha scritto:
> La classifica e' solo frutto di un calendario benevolo.....arriveranno le
> partite difficili....
>
> certo ma, alla fine le hai affrontate tutte...

credo fosse ironico fabeli...

e cmq sei li, ovviamente non
> siamo da terzo posto e siamo li grazie ai deficit di milan, inter napoli e
> lazio che sopratutto le ultime 2 hanno qualcosa in più,

milan e inter fanno cagare perchè sono accozzaglie di singoli giocatori, sicuramente più forti dei nostri (!?) ma non hanno lo spirito che Mihajlovic ha dato ai nostri. Napoli come organico da secondo posto, perchè diventa anche difficile fargli gol.

ma siam li... occhio
> alla viola che male non è ma, se restiamo sul pezzo con questa mentalità
> siamo difficili da affrontare... già la partita col palermo domenica
> difficilissima, e mi spiace che ci sia la coppa italia di mezzo, potrà dire
> qualcosa... temo un passaggio a vuoto,

ce n'è già stato uno dopo natale e uno mezzo prima. I giocatori hanno promesso che non si ripeterà...

3 vittorie di fila mi sembrano troppo
> anche x noi di questo campionato...

questo campionato può concederne anche di più, visto il livello...

ci avevano detto che cmq segnavamo solo
> su calci piazzati e in fuorigioco o situazione di blocchi, che avevamo una
> grande fortuna in molte situazioni di gioco, sicuramente qualche partita
> l'abbiamo tirata via di fortuna ma, alcune le abbiamo perse o pareggiate di
> sfiga.... siamo solidi, difficili da affrontare, con una difesa granitica e
> un portiere sicuro, e se davanti vengono fuori le individualità che ci sono
> si segna anche su azione vedi parma...

Hanno speso qualche soldo per Bergessio che proprio un incapace non è. Il gol di domenica non era per nulla facile. Possiamo ancora migliorare. Con lui, con Duncan, con Muriel se riescono a metterlo in campo in condizioni decenti.

Winnie81

21/01/2015 18:08:36

0

Il giorno mercoledì 21 gennaio 2015 10:02:51 UTC+1, soli...@gmail.com ha scritto:
> Hanno speso qualche soldo per Bergessio che proprio un incapace non è. Il gol di domenica non era per nulla facile. Possiamo ancora migliorare. Con lui, con Duncan, con Muriel se riescono a metterlo in campo in condizioni decenti.

Il problema, secondo il mio modestissimo parere, non è tanto quanto riusciremo a fare quest'anno, perchè a meno di suicidi di massa dovremmo finire il campionato nella parte sinistra della classifica e quindi rispettare gli obiettivi dichiarati, ma vedere cosa riusciremo a fare il prossimo anno. Questo campionato ci sta sorridendo, come scritto, anche a causa degli scellerati risultati delle milanesi e di prestazioni altalenanti della viola, ma l'anno prossimo sicuramente ci sarà voglia di riscatto da parte delle dette squadre.
Il nostro punto di forza attuale è la difesa, che però eccezion fatta per l'ottimo De Silvestri che è nostro, vede reggersi su Gastaldello (partente?), Regini (no comment...) e, purtroppo, su 2 giocatori non nostri quali Silvestre e Romagnoli. A centrocampo nelle ultime partite Duncan sta facendo la differenza, ma anche lui non è nostro. Obiang è migliorato rispetto allo scorso anno, ma è ancora abbastanza incostante e comunque non può far reparto da solo, così come Soriano. Correa è un'incognita, potrebbe rivelarsi il nuovo Veron oppure fare la fine di "Matute" Morales che dopo dichiarazioni d'amore verso la Samp (ricordo che voleva firmare un contratto a vita), venne repentinamente cacciato a pedate assieme a Menotti...
Per l'attacco, eccezion fatta per San Eder (che comunque il suo bel mercato lo ha..), al momento non abbiamo punti di riferimento. Bergessio non è ancora pervenuto, una rondine non fa primavera, Okaka sembra più destinato ad andare che a rimanere, Muriel ed Eto'o non si sa se arrivano, non arrivano, arrivano in ritardo (Eto'o), arrivano ma hanno la panza (Muriel)... insomma son incognite anche loro, anche se per motivi ben diversi...
A mio avviso, da persona che non capisce nulla di calcio, in primis, acclarato che Romagnoli farà ritorno a Roma, dovremmo riscattare Silvestre, provare a trattenere Gasta (se non per le prestazioni, non sempre eccelse, per il suo ruolo da capitano. Non dimentico che l'anno dell'ultima retrocessione, quando più c'era bisogno di un leader, capitan Palombo andò all'Inter e lui, nonostante le richieste, rimase con noi in B facendosi carico delle responsabilità lasciate da Angelo. Questo per me vale molto più di una marcatura fallita). Provare a riscattare anche Duncan qualora ripetesse da qui a fine campionato le ultime prestazioni e, qualora gli affari Muriel ed Eto'o dovessero saltare o non rivelarsi buoni investimenti, prendere un attaccante di peso in grado di realizzare quei goal che tanto ci mancano. Poi, in caso di Europa League o Champions, credo che almeno un rinforzo degno di tale nome per ogni reparto bisognerebbe prenderlo, in quanto non ha senso, come l'ultima volta, faticare un campionato intero per qualificarsi alla Champions ed uscire ai preliminari. Nessuno pretende una nuova finale con il Barcelona, ma qualificarsi ai gironi sarebbe un risultato di per se grandioso.

Sperando di non aver scritto troppe castronerie, saluto tutti con un bel FORZA SAMPDORIA... SEMPRE!!! :)

Winnie81

solidad vida

21/01/2015 18:39:30

0

Il giorno mercoledì 21 gennaio 2015 19:08:37 UTC+1, Winnie81 ha scritto:
> Il giorno mercoledì 21 gennaio 2015 10:02:51 UTC+1, soli...@gmail.com ha scritto:
> > Hanno speso qualche soldo per Bergessio che proprio un incapace non è.. Il gol di domenica non era per nulla facile. Possiamo ancora migliorare. Con lui, con Duncan, con Muriel se riescono a metterlo in campo in condizioni decenti.
>
> Il problema, secondo il mio modestissimo parere, non è tanto quanto riusciremo a fare quest'anno, perchè a meno di suicidi di massa dovremmo finire il campionato nella parte sinistra della classifica e quindi rispettare gli obiettivi dichiarati, ma vedere cosa riusciremo a fare il prossimo anno. Questo campionato ci sta sorridendo, come scritto, anche a causa degli scellerati risultati delle milanesi e di prestazioni altalenanti della viola, ma l'anno prossimo sicuramente ci sarà voglia di riscatto da parte delle dette squadre.
> Il nostro punto di forza attuale è la difesa, che però eccezion fatta per l'ottimo De Silvestri che è nostro, vede reggersi su Gastaldello (partente?), Regini (no comment...) e, purtroppo, su 2 giocatori non nostri quali Silvestre e Romagnoli. A centrocampo nelle ultime partite Duncan sta facendo la differenza, ma anche lui non è nostro. Obiang è migliorato rispetto allo scorso anno, ma è ancora abbastanza incostante e comunque non può far reparto da solo, così come Soriano. Correa è un'incognita, potrebbe rivelarsi il nuovo Veron oppure fare la fine di "Matute" Morales che dopo dichiarazioni d'amore verso la Samp (ricordo che voleva firmare un contratto a vita), venne repentinamente cacciato a pedate assieme a Menotti...
> Per l'attacco, eccezion fatta per San Eder (che comunque il suo bel mercato lo ha..), al momento non abbiamo punti di riferimento. Bergessio non è ancora pervenuto, una rondine non fa primavera, Okaka sembra più destinato ad andare che a rimanere, Muriel ed Eto'o non si sa se arrivano, non arrivano, arrivano in ritardo (Eto'o), arrivano ma hanno la panza (Muriel)... insomma son incognite anche loro, anche se per motivi ben diversi...
> A mio avviso, da persona che non capisce nulla di calcio, in primis, acclarato che Romagnoli farà ritorno a Roma, dovremmo riscattare Silvestre, provare a trattenere Gasta (se non per le prestazioni, non sempre eccelse, per il suo ruolo da capitano. Non dimentico che l'anno dell'ultima retrocessione, quando più c'era bisogno di un leader, capitan Palombo andò all'Inter e lui, nonostante le richieste, rimase con noi in B facendosi carico delle responsabilità lasciate da Angelo. Questo per me vale molto più di una marcatura fallita). Provare a riscattare anche Duncan qualora ripetesse da qui a fine campionato le ultime prestazioni e, qualora gli affari Muriel ed Eto'o dovessero saltare o non rivelarsi buoni investimenti, prendere un attaccante di peso in grado di realizzare quei goal che tanto ci mancano.. Poi, in caso di Europa League o Champions, credo che almeno un rinforzo degno di tale nome per ogni reparto bisognerebbe prenderlo, in quanto non ha senso, come l'ultima volta, faticare un campionato intero per qualificarsi alla Champions ed uscire ai preliminari. Nessuno pretende una nuova finale con il Barcelona, ma qualificarsi ai gironi sarebbe un risultato di per se grandioso.
>
> Sperando di non aver scritto troppe castronerie, saluto tutti con un bel FORZA SAMPDORIA... SEMPRE!!! :)
>
> Winnie81

qualcuna l'hai scritta ma non importa. Intanto su Silvestre. Non è da riscattare perchè è in scadenza, semmai è da offirgli un contratto prima che lo faccia qualcun altro. Per quanto riguarda il resto della difesa, è vero, a giugno saremo in alto mare ma non più di quanto fossimo a giugno 2014. Allora nemmeno De Silvestri era nostro, Mustafi stava partendo e ti ricordo che alla prima partita ufficiale dell'anno, quella di coppa italia, giocò Salamon centrale perchè... Non avevamo altro!!! Solo a fine agosto primi di settembre arrivarono Romagnoli e Silvestre. Per Gasta, oramai penso che non sia neanche questione di soldi, ma proprio necessità di cambiare aria. Comprensibile. Lui per questa maglia ha dato ciò che aveva. Gli stimoli oramai sono finiti.
Regini gli abbiamo pure allungato il contratto quindi ce lo teniamo a vita.. Fornasier troppo acerbo, ma non lo reputo scarso, Cacciatore oramai è in fase calante. C'è da trovarsi un terzino sinistro serio e un centrale. Confido che Silvestre possa rimanere.

Capitolo centrocampo. Obiang sta disputando un buon campionato, magari non eccelso come quello di due anni fa' ma comunque buono. L'anno passato considera che era menomato da un problema fisico che si è scoperto solo alla fine. Se riusciamo a confermarlo io punterei ancora molto su di lui. Per palombo vale il discorso di Regini, ce lo teniamo fino alla morte, speriamo in Correa, è una scommessa, ma dobbiamo pure proporre qualcosa di nuovo, sennò diventiamo prevedibili e non può durare. Soriano andrà forse, vorrà dire che proveremo De Vitis o Rizzo. E in attacco... Eder dobbiamo assolutamente tenerlo e affiancargli una punta di peso. Questo è il grande punto interrogativo.

Quanto al campionato futuro. Noi non abbiamo la dimensione da salvezza ma nemmeno da champions/europa league. Quindi normale che le milanesi ci scavalcheranno a breve o la prossima stagione. Dobbiamo ragionare nell'ottica di rimanere in una posizione intermedia e prenderci ogni anno qualche soddisfazione, come arrivare magari ad una finale di coppa italia o ad un girone di champions. "Noi siamo la sampdoria. Robe storiche non ne facciamo"

Winnie81

21/01/2015 19:35:56

0

Il giorno mercoledì 21 gennaio 2015 19:39:30 UTC+1, soli...@gmail.com ha scritto:
> qualcuna l'hai scritta ma non importa. Intanto su Silvestre. Non è da riscattare perchè è in scadenza, semmai è da offirgli un contratto prima che lo faccia qualcun altro. Per quanto riguarda il resto della difesa, è vero, a giugno saremo in alto mare ma non più di quanto fossimo a giugno 2014. Allora nemmeno De Silvestri era nostro, Mustafi stava partendo e ti ricordo che alla prima partita ufficiale dell'anno, quella di coppa italia, giocò Salamon centrale perchè... Non avevamo altro!!! Solo a fine agosto primi di settembre arrivarono Romagnoli e Silvestre. Per Gasta, oramai penso che non sia neanche questione di soldi, ma proprio necessità di cambiare aria. Comprensibile. Lui per questa maglia ha dato ciò che aveva. Gli stimoli oramai sono finiti.
> Regini gli abbiamo pure allungato il contratto quindi ce lo teniamo a vita. Fornasier troppo acerbo, ma non lo reputo scarso, Cacciatore oramai è in fase calante. C'è da trovarsi un terzino sinistro serio e un centrale.. Confido che Silvestre possa rimanere.
>
> Capitolo centrocampo. Obiang sta disputando un buon campionato, magari non eccelso come quello di due anni fa' ma comunque buono. L'anno passato considera che era menomato da un problema fisico che si è scoperto solo alla fine. Se riusciamo a confermarlo io punterei ancora molto su di lui. Per palombo vale il discorso di Regini, ce lo teniamo fino alla morte, speriamo in Correa, è una scommessa, ma dobbiamo pure proporre qualcosa di nuovo, sennò diventiamo prevedibili e non può durare. Soriano andrà forse, vorrà dire che proveremo De Vitis o Rizzo. E in attacco... Eder dobbiamo assolutamente tenerlo e affiancargli una punta di peso. Questo è il grande punto interrogativo.
>
> Quanto al campionato futuro. Noi non abbiamo la dimensione da salvezza ma nemmeno da champions/europa league. Quindi normale che le milanesi ci scavalcheranno a breve o la prossima stagione. Dobbiamo ragionare nell'ottica di rimanere in una posizione intermedia e prenderci ogni anno qualche soddisfazione, come arrivare magari ad una finale di coppa italia o ad un girone di champions. "Noi siamo la sampdoria. Robe storiche non ne facciamo"

Faccio mea culpa sulla situazione contrattuale di Silvestre, ma ad ogni modo, riscatto od offerta di contratto, credo sia doveroso garantircelo anche per il prossimo anno. Sono d'accordissimo con te sulla questione del difensore centrale e del terzino sinistro. In tal senso, sinceramente, avrei tenuto Costa. Tanto peggio di Regini non mi sembrava, anzi...
E' vero che ad inizio campionato eravamo messi malissimo, ma ad inizio stagione parlavamo di "tranquilla salvezza" e la rosa pareva esser tarata per quella dimensione di campionato. Poi vuoi l'anno no delle milanesi, vuoi i conigli tirati da Sinisa fuori dal cilindro, vuoi l'exploit di uno o più giocatori, ci ritroviamo ad essere terzi al giro di boa. E proprio dal voler portare avanti questa continuità nasce il mio post precedente. Semmai dovessimo qualificarci per l'Europa, non credo che, come ad inizio campionato si possa parlare di puntare ad una tranquilla salvezza, ma credo che ci si aspetti qualche obiettivo un pò più ambizioso. E da qui le mie perplessità...
Rizzo in prospettiva può diventare un campione, ma bisogna fare attenzione a non bruciarlo. Magari un pò di gavetta in una piccola di A come titolare sarebbe l'ideale, ma abbiamo gli uomini contati, almeno quelli di "qualità". De Vitis lo conosco poco, perciò non mi esprimo. Soriano sta facendo bene ma, qualora dovesse andar via, bisogna vedere se senza Sinisa riuscirà a mantenere certi standard o se tornerà il Soriano che tanto abbiamo "odiato" negli anni passati...
Palombo ormai ha fatto il suo tempo, buon gregario, uomo spogliatoio, ma tecnicamente non ha molto da dire. Ci servirebbe un nuovo Volpi, o comunque un buon "geometra", ma non mi pare che ci sia nessuno di abbordabile in giro con queste caratteristiche.
Capitolo importante: Allenatore. Sinisa, lo sappiamo, ha tantissimi estimatori. Qui a Napoli lo danno già come prossimo allenatore dei partenopei. Sinceramente le dichiarazioni di Ferrero l'altro giorno non mi sono sembrate fine a se stesse. Si è sempre detto che Mihajlovic ha sposato il progetto Samp, che vuol dare continuità, che lo si vuole accontentare con gli acquisti e poi improvvisamente si dichiara: "Se vuole andarsene è libero di farlo". Qualcosa non torna, qualcosa bolle in pentola.
Ne sono cambiati di allenatori e sicuramente Sinisa non rimarrà il nostro allenatore a vita, ma credo che cambiare dopo quest'anno, con i giocatori che ancora si rilassano e fanno cappelle pazzesche se non c'è lui a mordere i polpacci, possa essere controproducente e provocare un'involuzione o comunque il blocco della crescita di alcuni giocatori (Soriano ed Okaka in primis) che solo con Sinisa stanno cominciando a capire cosa significhi giocare a calcio. Credo sia auspicabile che almeno un altro anno Sinisa debba rimanere con noi.
Noi siamo la Sampdoria, ci siamo abituati a non fare più robe storiche, ma di tanto in tanto, la storia si può anche ripetere...

Saluti e Forza Samp.

Winnie81

solidad vida

21/01/2015 23:41:22

0


> Faccio mea culpa sulla situazione contrattuale di Silvestre,

scherzavo, figurati.

avrei tenuto Costa. Tanto peggio di Regini non mi sembrava, anzi...

oddio... si cambia sperando nel meglio... comunque guarda dove sono Costa e Rispoli... e Pozzi... Dai...

> E' vero che ad inizio campionato eravamo messi malissimo, ma ad inizio stagione parlavamo di "tranquilla salvezza" e la rosa pareva esser tarata per quella dimensione di campionato.

c'erano meno scommesse dell'anno precedente. Quindi si poteva pensare alla tranquilla salvezza.

Poi vuoi l'anno no delle milanesi, vuoi i conigli tirati da Sinisa fuori dal cilindro, vuoi l'exploit di uno o più giocatori, ci ritroviamo ad essere terzi al giro di boa.

posizione che indubbiamente, essendo quella da tanto tanto tempo non ci permette più di far finta di nulla.

E proprio dal voler portare avanti questa continuità nasce il mio post precedente. Semmai dovessimo qualificarci per l'Europa, non credo che, come ad inizio campionato si possa parlare di puntare ad una tranquilla salvezza, ma credo che ci si aspetti qualche obiettivo un pò più ambizioso. E da qui le mie perplessità...

Guarda, io la tranvata pazzesca l'ho presa nel 2010. Ero semplicemente allibito da Di Carlo, uno che non aveva mai lottato per altro che la salvezza, e lo si metteva a fare un preliminare di champions. E la NON CAMPAGNA acquisti mi lasciò ancor più di sasso. Ma poi si capì che non c'erano più soldi e che oramai stava andando tutto a ramengo. Da allora non puoi più fare nessuna programmazione. Nessun progetto. Forse è meglio visto i vari piani a e b, i tentativi di portare allenatori come Benitez e poi gli acquisti di Barillà Bjarna, Gavazzi Ciolek e chi più ne ha più ne metta. Quindi ti dico. Prendi quello che viene ogni anno. Si sentono tante e tali cazzate che difficile stare dietro a tutte. Sinisa promesso sposo di qualcun altra? Lo sappiamo da tempo. Chi rimane a Genova se non arriva qualcuno che investa milioni???

i nomi non c'entrano. Stasera c'erano in campo praticamente degli "esordienti" eppure hai visto che spirito? Spirito che il tifoso delll'inter si sogna di notte. E gli interpreti erano quelli.

Se Sinisa quello spirito lo lasciasse nello spogliatoio, come successe per un po' anche dopo Delneri, potremmo continuare a vivere di tranquillità.

Oggi si è fatta la scelta di insistere in campionato. Speriamo paghi. A sinisa potrò sempre e comunque dire grazie. Per quello che ha fatto fino ad oggi.

"Coppa italia, noi ci crediamo" Sinisa non ci credeva. Oggi l'ha fatto capire.

un buon obiettivo è anche arrivare nelle prime otto in campionato. Il prossimo anno questa coppa inizieremmo a giocarcela in casa contro una più debole di serie a e non solo di serie inferiori.