[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.calcio.palermo

OT: S.B. ha fatto uccidere Galizia Giulia ?!

ankul

22/09/2013 19:07:25

OT: S.B. ha fatto uccidere Galizia Giulia ?!

ABBIAMO IL DIRITTO DI SAPERE SE BERLUSCONI ? UN VERO PERSEGUITATO O UN
ABILISSIMO CRIMINALE ????
==================================
FIRMIAMO PER SAPERE LA VERIT? .....!!!!!!!!!!!
=========================
http://www.change.org/it/petizioni/al-procuratore-generale-della-cassazione-accertare-se-silvio-berlusconi-ha-ordinato-di-uccidere-gali...

ZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZ
Comunicato Stampa - Si invita alla pubblicazione e diffusione - Roma
20-09-2013
Sconvolgente Atroce SCOPERTA del Dr. ROMANO DE SIMONE, CTU della Corte di
Appello di Roma fin dal 1980, Ingegnere Meccanico ed Inventore, con diversi
Brevetti conseguiti in Italia ed in Europa.
PREMESSA :
Nel 1994 l'ing Romano De Simone, dopo decenni di studi sulla depurazione
dell'aria, in data 26 ottobre 1994, ha depositato una domanda di brevetto
per invenzione industriale, riguardante un metodo di rimozione dall'aria
delle polveri inquinanti usuali e sottili, e dei gas e vapori inquinanti,
SENZA USO DI FILTRI; ma basato sulla condensazione di vapore addosso alle
particelle contaminati, ed ha iniziato a studiare il prototipo.
Ottenuto il brevetto Italiano n.01275058 nel 1997, poi esteso all' Europa,
nel Gennaio-Febbraio 1998 e poi nel Luglio-Ottobre 2000, l'ing. Romano De
Simone collaudava con successo il prototipo della sua invenzione, prima sui
fumi di una torrefazione di Caff?, a Roma, e poi su quelli di un
Inceneritore, ad Ariccia, vicino Roma, alla presenza anche di due funzionari
del CNR.
Si scatenavano a questo punto una serie di azioni di Malviventi, con aperte
intenzioni di copiare e rubare la tecnolog?a brevettata, mediante falsi
brevetti, imitati su quello vero.
Il pi? pericoloso di costoro era tale Mario S., originario di Cava dei
Tirreni, e socio di Silvio Berlusconi.
L'anno seguente moriva la madre dell'ing. Romano De Simone, che voleva
finanziare lo start up della sua attivit?. Il decesso della poveretta
avveniva in condizioni non prive di lati oscuri.
LA Sconvolgente ATROCE SCOPERTA
Ai primi mesi del 2007, l'ing. De Simone ha casualmente scoperto che il
decesso di sua madre, Galizia Giulia, avvenuto il 24 Luglio 2001, non ?
stato un fatto naturale, ma programmato, voluto ed eseguito, tra gli altri,
da due suoi parenti, Franco ed Emilia, che si sono vantati di essere AL
SERVIZIO DI SILVIO BERLUSCONI FIN DAL 1990, e che avevano in custodia la
mamma, 83 enne, elettrice di Silvio Berlusconi.
Franco da sempre considerato persona furba, ma di basso livello mentale,
manovrabile anche da delinquenti.
Mentre la mamma era in vacanza a Terracina, nel mese di Luglio, e l'ing.
Romano De Simone era a Ciampino, al lavoro, sicuro che la mamma era
custodita dai detti parenti, qualcuno ha verosimilmente sostituito le
medicine che la stessa assumeva giornalmente, essendo diabetica ed
insulinodipendente, sostituendole verosimilmente con psicofarmaci
depressivi; l'accesso al suo appartamento era nella disponibilit? dei
parenti predetti.
Improvvisamente, Galizia Giulia, stando al racconto dei vicini di casa, ha
deciso di lasciarsi morire e di non mangiare pi?, ed i parenti si sono
curati di non far sapere tali circostanze all'ing. Romano De Simone,
verosimilmente essendo ben certi che vi avrebbe posto subito rimedio.
Lo stesso ? stato avvertito infatti tardivamente da un vicino di casa della
poveretta, ed ? tornato appositamente a Ciampino, da un breve viaggio il
giorno seguente. Ma, data comunque la sua assenza da Terracina, contro la
sua volont? Franco ed Emilia hanno voluto far ricoverare la mamma in
ospedale a Terracina, "per non assumersi responsabilit?".
Emilia ha consentito una visita a Romano il giorno dopo, sabato sera, a luci
interne molto basse, in modo tale che lo stesso non potesse notare certi
particolari, da cui arguire la sussistenza di un crimine in corso.
Effettivamente Galizia Giulia, sedutasi sul letto, e camminando, ha dato
l'impressione di stare abbastanza bene.
Emilia gli ha detto : "Fai il tuo lavoro usuale e marted? sera vieni a darmi
il cambio".
Invece Galizia Giulia ? andata in coma la mattina del luned? successivo ed
morta subito dopo, per collasso generale, come se fosse una semplice
fatalit?.
Romano De Simone, aveva notato che qualcosa di strano c'era ed aveva
depositato pi? di un esposto, con richiesta di indagini, ma invano.
Solo a Febbraio 2007, parlandone con un amico, esperto di Scienza dell'
Alimentazione, avendo narrato il fatto, Romano si ? sentito dire : "E' un
decesso da manuale ! E' notorio che un diabetico insulinodipendente, che
digiuna per pi? di 3-4 giorni, se non viene appositamente curato, va in coma
e muore !".
A questo punto Romano De Simone, avendo parlato con un avvocato penalista,
ha chiesto la cartella clinica, ed ha scoperto che Emilia e Franco hanno
accuratamente tenuto nascosto ai medici lo stato di diabete
insulinodipendente di Galizia Giulia, che pure era stato ben lungamente
accertato dai Cavalieri di Malta, di Viale Togliatti a Roma, per iniziativa
di Emilia !
Ma Emilia e Franco sono appunto da anni al servizio del Cavaliere di Malta,
dr. Silvio Berlusconi, il quale, mediante altre persone, ha sfruttato
lungamente in questi anni, l'ultima invenzione brevettata di Romano De
Simone, e precisamente quella che Galizia Giulia voleva finanziare e
sfruttare anche lei.
In tal modo verosimilmente Silvio Berlusconi ha derubato la poveretta della
sua opportunit? commerciale-finanziaria, facendole sottrarre da suoi sicari,
anche la sua stessa vita.
Nell'Aprile 2008, ossia alla vigilia delle elezioni politiche vinte da
Silvio Berlusconi, Romano De Simone, lo ha denunciato quale mandante dei due
sicari suddetti, come sopra scoperti, che hanno soppresso Galizia Giulia,
depositando la denuncia presso la Procura della Repubblica avanti al
Tribunale di Perugia, per competenza, anche con nomi e cognomi dei testimoni
e con copia della cartella clinica.
La detta denuncia ? tuttora dormiente, verosimilmente grazie ai troppi amici
del Cavaliere di Malta Silvio Berlusconi, e, primi fra questi, i preti del
Vaticano, che si dilettano in riciclaggio tramite le loro banche, e
verosimilmente sono autori delle offerte di denaro a Romano De Simone, gi?
denunciate dallo stesso ing. Romano De Simone.
Silvio Berlusconi, tra le altre cose, ha anche contatti diretti con alcuni
vicini di casa di Romano De Simone, che sono gi? comparsi online su foto
caricate da loro medesimi, nel Gennaio 2010.
L' Ing. Romano De Simone, insiste nel richiedere le dovute indagini ed il
DOVUTO PROCESSO COME PER LEGGE, AL FRUITORE PRINCIPALE DEL BREVETTO IN
QUESTIONE, CHE RISULTA ESSERE SILVIO BERLUSCONI ED I SUOI SOCI, PRETI O
LAICI CHE SIANO.
Dr. Ing. Romano De Simone, Ciampino RM - cell. +39-339.6109258 - Roma
20-09-2013