[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.comp.giochi.avventure.testuali

[Inform7 Ita] La fisica nelle avventure testuali

(Leonardo Boselli)

25/03/2013 21:53:33

Ed ecco "Fuoco alle polveri!", una sorta di seguito de "Il forziere sepolto". In questo dimostrativo, oltre alle estensioni in italiano già mostrate in demo precedenti, viene presentato il sistema di gestione della fisica di Inform7.
Nell'avventura si possono sparare proiettili con un cannone e il sistema effettua i calcoli in modo preciso tenendo conto della forza di gravità.
Una curiosità da provare! http://milleuna.3owl.com/_Fuoco_al...!/
5 Risposte

acquasplash

27/03/2013 17:10:56

0

Il 25/03/13 22:53, Leonardo Boselli ha scritto:
> Ed ecco "Fuoco alle polveri!", una sorta di seguito de "Il forziere sepolto". In questo dimostrativo, oltre alle estensioni in italiano già mostrate in demo precedenti, viene presentato il sistema di gestione della fisica di Inform7.
> Nell'avventura si possono sparare proiettili con un cannone e il sistema effettua i calcoli in modo preciso tenendo conto della forza di gravità.
> Una curiosità da provare! http://milleuna.3owl.com/_Fuoco_al...!/

Molto interessante. Come funzionano le librerie di javascript per
inform7 per html?


--
quintadicopertina - editoria digitale - http://www.quintadicop...

(Leonardo Boselli)

27/03/2013 22:40:34

0

Il giorno mercoledì 27 marzo 2013 18:10:56 UTC+1, f a b r i z i o v e n e r a n d i ha scritto:
> Molto interessante. Come funzionano le librerie di javascript per
> inform7 per html?

Funzionano piuttosto bene. La compilazione avviene direttamente nell'IDE. In realtà, però, non si tratta di librerie javascript specifiche per Inform7, ma dell'interprete Quixe di Andrew Plotkin per glulx. C'è anche la possibilità di eseguire le avventure compilate per la Z-machine con Parchment, ma io mi sto concentrando su Quixe perché non ha limitazioni (significative) di memoria.

Purtroppo Quixe non prevede (ancora) l'uso di suoni, immagini e testo colorato, ma sto provando ad aggirare la limitazione e sembra che il trucco funzioni.

L'interfaccia a collegamenti ipertestuali, con qualche immagine di tanto in tanto e qualche suono, farà storcere il naso ai puristi delle AT, ma rende appena un po' più appetibile la fruizione da parte delle generazioni "moderne" ;)

acquasplash

28/03/2013 07:43:28

0

Il 27/03/13 23:40, Leonardo Boselli ha scritto:
> Il giorno mercoledì 27 marzo 2013 18:10:56 UTC+1, f a b r i z i o v e n e r a n d i ha scritto:
>> Molto interessante. Come funzionano le librerie di javascript per
>> inform7 per html?
>
> Funzionano piuttosto bene. La compilazione avviene direttamente nell'IDE. In realtà, però, non si tratta di librerie javascript specifiche per Inform7, ma dell'interprete Quixe di Andrew Plotkin per glulx. C'è anche la possibilità di eseguire le avventure compilate per la Z-machine con Parchment, ma io mi sto concentrando su Quixe perché non ha limitazioni (significative) di memoria.

Interessante. Mi spiegheresti i passaggi con cui si parte dal codice
inform7 per arrivare a html+javascript?

f.

--
quintadicopertina - editoria digitale - http://www.quintadicop...

paolo.sfredda

28/03/2013 08:36:45

0

Il 27/03/13 23.40, Leonardo Boselli ha scritto:
> Il giorno mercoledì 27 marzo 2013 18:10:56 UTC+1, f a b r i z i o v e
> n e r a n d i ha scritto:
>> Molto interessante. Come funzionano le librerie di javascript per
>> inform7 per html?
>
> Funzionano piuttosto bene. La compilazione avviene direttamente
> nell'IDE. In realtà, però, non si tratta di librerie javascript
> specifiche per Inform7, ma dell'interprete Quixe di Andrew Plotkin
> per glulx. C'è anche la possibilità di eseguire le avventure
> compilate per la Z-machine con Parchment, ma io mi sto concentrando
> su Quixe perché non ha limitazioni (significative) di memoria.
>
> Purtroppo Quixe non prevede (ancora) l'uso di suoni, immagini e testo
> colorato, ma sto provando ad aggirare la limitazione e sembra che il
> trucco funzioni.
>
> L'interfaccia a collegamenti ipertestuali, con qualche immagine di
> tanto in tanto e qualche suono, farà storcere il naso ai puristi
> delle AT, ma rende appena un po' più appetibile la fruizione da parte
> delle generazioni "moderne" ;)
>

Il tema è decisamente interessante.
Ci dai info?

Grazie
pg

(Leonardo Boselli)

28/03/2013 10:57:50

0

Il giorno giovedì 28 marzo 2013 08:43:28 UTC+1, f a b r i z i o v e n e r a n d i ha scritto:
>
> Interessante. Mi spiegheresti i passaggi con cui si parte dal codice
> inform7 per arrivare a html+javascript?

Certamente! E' molto semplice ed è possibile farlo già da tre anni, da quando nel 2010 è uscita l'ultima versione di Inform7.

Parto dal presupposto che tu abbia già installato Inform7 6G60. Se non l'hai fatto, scaricalo da www.inform7.com
Quindi apri un nuovo progetto e copia il testo di uno degli esempi della documentazione nella finestra di sinistra (o magari uno dei miei tutorial che trovi qui: http://milleuna... ), poi aggiungi questo testo subito dopo il titolo:

Release along with a "Standard" website, an interpreter and source text.

Cliccando su "Go!" potrai verificare se l'avventura d'esempio funziona senza generare errori nella finestra di destra. Invece, se clicchi sul pulsante "release" (la quarta icona partendo da "Go!") verrà generata una pagina HTML standard per l'avventura con due link, uno ai sorgenti (ma che non viene prodotto se si evita di aggiungere "source text") e l'altro al gioco in javascript. Si possono testare direttamente cliccando sui pulsanti specifici che appaiono nella finestra di destra in caso di compilazione andata a buon fine (la frase magica, in questo caso, consiste nell'aver specificato "release with an interpreter").

A questo punto possono essere avvenute due cose:
1) in "Settings" era specificata la compilazione per la z-machine: in questo caso l'interprete javascript utilizzato è Parchment, con una ottima compatibilità con tutte le avventure scritte per quella virtual machine.
2) se invece è specificata la compilazione per Glulx (quasi obbligatoria per progetti in italiano), viene utilizzato Quixe. In questo caso, la compatibilità con la Glulx virtual machine è buona, ma non sono (per ora) considerati i comandi per visualizzare immagini, suoni, testi colorati (ma su questo fronte ho forse trovato un "workaround".

Se ti interessa utilizzare questo sistema per creare avventure testuali in italiano fruibili on-line, è d'obbligo l'estensione "Italian" di Massimo Stella per Inform7.
Se poi ti interessa anche il supporto per i collegamenti ipertestuali e una barcata di utili espansioni per Inform7 che ho tradotto in italiano, ti consiglio di scaricare il pacchetto che avevo preparato nel 2009 e che ho adattato all'inform7 più recente. Lo trovi qui:

http://sourceforge.net/projects/milleuna/files/latest/download?so...