[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

free.it.politica.berlusconismo

Esempi brunettiani

mp

23/10/2011 15:24:52

Maurizia Russo Spena, la finta precaria da 1.800? al mese: VERGONA
Chi è senza peccato scagli la prima pietra. E fu così che partì la
lapidazione a Brunetta, reo di aver offeso la categoria dei precari con l'aggettivo
di "peggior Italia". Un guaio combinato durante una convegno dopo le
provocazione di una sedicente precaria che contestava al Ministro della
Funzione Pubblica alcuni concetti sul mercato del lavoro.


Devo dirlo con tutta onestà, Brunetta che è un grandissimo uomo ed un ottimo
Ministro, poteva risparmiarsela. Solo che non può essere per questo
processato dall'intero mondo, anche perché il suo passo indietro è stato
rapido ed eloquente.


Chi è senza peccato dicevamo. Di sicuro non lo è Maurizia Russo Spena, l'attaccabrighe
di Brunetta. Proprio lei che si è issata a paladina del bene contro il
Governo del male. Lei che voleva fare l'eroina dei poveri lavoratori
sfidando un Ministro della Repubblica in live. Lei che è figlia di un
deputato (rigorosamente ex comunista, giusto per mettere i puntini sulle
"i") privilegiato da una pensione annua di svaniate migliaia di euro. Come
riporta il noto blog ilfazioso.it :
la signora inoltre non fa mistero di essere sì una precaria ma di
guadagnare la modica cifra di 1800 euro mensili da 5 anni, gentilmente
donati dall'Agenzia Italia-Lavoro del Ministero del Welfare. Una precaria di
lusso, una comunista chic, sempre in giro per proteste, manifestazioni e
raduni con un megafono in mano e tanta voglia di fare propaganda.


A questo punto non resta che cercare di riattivare la circolazione e non
incorrere in qualche azione poco consona al nostro modo di fare. Eh sì
perché questa cosa mi manda su tutte le furie, è una cosa davvero indegna.
Chissà quante altre fanno il suo gioco, proprio come i figli di papà che
durante i G8 vanno in giro con la "carta oro" a spaccare le vetrine di quei
(loro sì) poveri commercianti che sudano una vita per comprarsi un locale.


Brunetta ha sbagliato ha definire la categoria dei precari con quegli
aggettivi. Ma forse ci ha proprio azzeccato con la Russo Spena, lei vera
rappresentante della "peggior Italia". Come il Ministro ha fatto un passo
indietro mi aspetto che anche la privilegiata di lusso abbia il coraggio di
una azione che tutti si aspettano. Intanto Vergogna!