[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.hobby.viaggi

Australia o Brasile fai-da-te agosto 2020

Sir Albert

08/08/2019 09:31:06

Ciao, stavo valutando una vacanza in Australia di una 15ina di gg per la prossima estate, con il vincolo di poter partire solo ad Agosto e per forza dopo il 10 (più o meno).
Inoltre escludo i fly-and-drive, per atavica idiosincrasia alla macchina, tenendo anche conto della difficoltà aggiuntiva della guida a sinistra.

I prezzi dei tour organizzati sono molto alti per il mio budget, e così mi chiedevo se e quanto potrei risparmiare e prendessi i voli (intercontinentale e interni) e gli alloggi da solo, e mi affidassi alle agenzie - magari in loco, se questo consentisse un ulteriore risparmio - solo per le escursioni.

Se il risparmio non fosse rilevante, l'idea era di "ripiegare" sul Brasile.

Per il budget, diciamo che non vorrei andare oltre i 3000 euro a persona per il Brasile, ma per l'Australia potrei arrivare anche a 3500.

E' fattibile? Avete consigli da darmi?

PS: per gli alloggi va bene quasi tutto quello che è adatto usando solo i trasporti pubblici, basta che sia pulito, eccezion fatta per ostelli e/o camere in appartamento con bagno condiviso (non mi interessa il lusso, ma un minimo di comodità sì).

Grazie,
Alberto

37 Risposte

miki

08/08/2019 09:43:20

0

Il 08/08/2019 11:31, alberto.gentili@gmail.com ha scritto:
> Ciao, stavo valutando una vacanza in Australia di una 15ina di gg per la prossima estate, con il vincolo di poter partire solo ad Agosto e per forza dopo il 10 (più o meno).
> Inoltre escludo i fly-and-drive, per atavica idiosincrasia alla macchina, tenendo anche conto della difficoltà aggiuntiva della guida a sinistra.
>
> I prezzi dei tour organizzati sono molto alti per il mio budget, e così mi chiedevo se e quanto potrei risparmiare e prendessi i voli (intercontinentale e interni) e gli alloggi da solo, e mi affidassi alle agenzie - magari in loco, se questo consentisse un ulteriore risparmio - solo per le escursioni.
>
> Se il risparmio non fosse rilevante, l'idea era di "ripiegare" sul Brasile.
>
> Per il budget, diciamo che non vorrei andare oltre i 3000 euro a persona per il Brasile, ma per l'Australia potrei arrivare anche a 3500.
>
> E' fattibile? Avete consigli da darmi?
>
> PS: per gli alloggi va bene quasi tutto quello che è adatto usando solo i trasporti pubblici, basta che sia pulito, eccezion fatta per ostelli e/o camere in appartamento con bagno condiviso (non mi interessa il lusso, ma un minimo di comodità sì).
>
> Grazie,
> Alberto
>
15 GG ad agosto in australia con 3500 euro, stai a casa
DGE

Ghost Dog

08/08/2019 10:10:28

0

Il 08/08/2019 11:43, DGE ha scritto:
> Il 08/08/2019 11:31, alberto.gentili@gmail.com ha scritto:
>> Ciao, stavo valutando una vacanza in Australia di una 15ina di gg per
>> la prossima estate, con il vincolo di poter partire solo ad Agosto e
>> per forza dopo il 10 (più o meno).
>> Inoltre escludo i fly-and-drive, per atavica idiosincrasia alla
>> macchina, tenendo anche conto della difficoltà aggiuntiva della guida
>> a sinistra.
>>
>> I prezzi dei tour organizzati sono molto alti per il mio budget, e
>> così mi chiedevo se e quanto potrei risparmiare e prendessi i voli
>> (intercontinentale e interni) e gli alloggi da solo, e mi affidassi
>> alle agenzie - magari in loco, se questo consentisse un ulteriore
>> risparmio - solo per le escursioni.
>>
>> Se il risparmio non fosse rilevante, l'idea era di "ripiegare" sul
>> Brasile.
>>
>> Per il budget, diciamo che non vorrei andare oltre i 3000 euro a
>> persona per il Brasile, ma per l'Australia potrei arrivare anche a 3500.
>>
>> E' fattibile? Avete consigli da darmi?
>>
>> PS: per gli alloggi va bene quasi tutto quello che è adatto usando
>> solo i trasporti pubblici, basta che sia pulito, eccezion fatta per
>> ostelli e/o camere in appartamento con bagno condiviso (non mi
>> interessa il lusso, ma un minimo di comodità sì).
>>
>> Grazie,
>> Alberto
>>
> 15 GG ad agosto in australia con 3500 euro, stai a casa
> DGE
In Brasile è una vita che non ci vado, ma da quel che mi dicono
conoscenti che la ci han vissuto e hanno ancora contatti con gente del
posto, è diventato un inferno dal punto di vista della sicurezza, ogni
volta che esci per strada rischi che qualcuno ti faccia a pezzi epr due
spicci.
Penso di essere stato fortunato ad esserci andato spesso ad inizio anni
2000, momento di massimo boom economico e condizioni di sicurezza
relativamente buone, tanto da permetermi di girarlo in solitaria con bus
di linea riuscendo a portare a casa la pelle.
Oggi non ci tornerei con quelle modalità.
GD

mario rossi

08/08/2019 11:13:30

0

Il giorno giovedì 8 agosto 2019 11:43:31 UTC+2, DGE ha scritto:
> 15 GG ad agosto in australia con 3500 euro, stai a casa

che poi sarebbero 11 visto che alla fin fine vanno 2+2 gg. tra andare e tornare e 1/3 del budget va per l'aereo. sempre a non aggiungerci un transfer interno ...

perché no un bel giro thai+cambodia? tempi e budget e parte del mondo ci starebbero.

Apteryx

08/08/2019 11:27:59

0

Il 08/08/2019 12:10, Ghost Dog ha scritto:
> In Brasile è una vita che non ci vado, ma da quel che mi dicono
> conoscenti che la ci han vissuto e hanno ancora contatti con gente del
> posto, è diventato un inferno dal punto di vista della sicurezza, ogni
> volta che esci per strada rischi che qualcuno ti faccia a pezzi epr due
> spicci.
[...]
> Oggi non ci tornerei con quelle modalità.

ho un frattello che vive lì da oltre un anno e si muove su quattro posti
posso dire quindi che un po' di brasile lo conosce, idem per una giovane
amica di famiglia che sta fissa a Rio.

si va dalla scorta armata che sorveglia il condominio a ipanema ad
omicidi sommari in strada per rubare un'auto ma anche una camicia

per assurdo ora stanno meglio perché bolsonaro ha una sua milizia per le
strade (sic!) e il sindaco di Rio ha cecchini su elicotteri per
uccidere non so chi, nelle favelas (arisic!)

intendioamoci se si vive con un po' di prudenza si gode il posto e si
evitano brutti incontri,

però per farlo o si è estremamente prudenti evitando magari di mostrare
oro ecc avendo in tasca elementi di aiuto (tipo una carta che consenta
un rapido bancomat e 20 reais), oppure al contrario fare solo vita
dorata in acquario muovendosi su auto blindate fra i vari locali di
estremo lusso

questo per dire che una famiglia anche ocn bambini può andare lì e
godersi il posto, ma stando un po' attenti a dove ci si trova

mario rossi

08/08/2019 11:46:57

0

Il giorno giovedì 8 agosto 2019 13:28:02 UTC+2, Apteryx ha scritto:
> il sindaco di Rio ha cecchini su elicotteri per
> uccidere non so chi, nelle favelas (arisic!)

tutti che così non si sbaglia? ;P

> intendioamoci se si vive con un po' di prudenza ...

OK. ma chi ci vive stabilmente fa di necessità virtù, sa come muoversi e dove. magari è rimasto scottato e ha imparato sulla sua pelle.
il turista che viene da un altro mondo che si aspetta tutto bello bellino .... non so, mi sa di vittima sacrificale.

Apteryx

08/08/2019 12:41:38

0

Il 08/08/2019 13:46, M_C ha scritto:

> OK. ma chi ci vive stabilmente fa di necessità virtù, sa come muoversi e dove. magari è rimasto scottato e ha imparato sulla sua pelle.
> il turista che viene da un altro mondo che si aspetta tutto bello bellino ... non so, mi sa di vittima sacrificale.

Ad esempio Rio, fatta salvo la vita dorata dei quartieri iper benestantì
(anche se non basta perché occorre proteggersi comunque), quello in cui
si è immersi è un contesto di guerriglia urbana e lotta tra trafficanti
che girano armati fra milizie e polizia che sono anche peggio.

Purtroppo ogni giorno ci sono molti morti per strada e la cosa accade
quotidianamente perché il contesto è un ambiente senza tutele e senza
gratuità.

Ma intendiamoci, fatto salvo il Cile, non è che nel resto dell'america
del Sud ci sia tutta questa sicurezza.

Però ripeto, con un po' più di prudenza si può fare di tutto e la
prudenza cmq occorre anche in tante altre parti del mondo, Italia compresa.

Gianluca.

08/08/2019 13:01:38

0


> Ma intendiamoci, fatto salvo il Cile, non è che nel resto dell'america
> del Sud ci sia tutta questa sicurezza.

cazzate, seguo Stepover su youtube sono due viaggiatori su camper 4x4
ormai sono 2 anni che stanno in america del sud, mai avuto problemi, ma
il brasile lo hanno quasi completamente snobbato

mario rossi

08/08/2019 13:01:47

0

Il giorno giovedì 8 agosto 2019 14:41:41 UTC+2, Apteryx ha scritto:
> Però ripeto, con un po' più di prudenza si può fare di tutto e la
> prudenza cmq occorre anche in tante altre parti del mondo, Italia compresa

beh, intanto che facevo dimostrazioni con una macchina per Elektroprivreda BiH con la trivella l'operatore ha beccato un'antiuomo e per fortuna che la zona era detta bonificata :( e così capii perché volevano la cabina con vetro anti-sfondamento e nessuno attorno ...
e a pale intanto che con gente di elektrosrbija rs ci facevamo una nektar si sentivano le pallottole alte sui muri.

sì, si può andare ovunque e sopravvivere :-D

Gianluca.

08/08/2019 13:02:25

0


> per assurdo ora stanno meglio perché bolsonaro ha una sua milizia per le
>  strade (sic!) e il sindaco di Rio ha cecchini su elicotteri per
> uccidere non so chi, nelle favelas (arisic!)

perchè sic e arisic....erano meglio quelle 2 merde comuniste che hanno
permesso tutto questo?

Sir Albert

08/08/2019 13:33:03

0

Grazie a tutti coloro che hanno risposto finora.
Come avevo scritto all'inizio, il Brasile sarebbe stata comunque la mia 2a scelta, e visti i problemi di sicurezza che mi avete chiaramente descritto credo che rinuncerò. Non sono uno sprovveduto, ma la vacanza per me deve essere vissuta in serenità, e invece da quanto scrivete le occasioni per essere poco sereno non mancherebbero.

Tornando quindi all'Australia, che budget servirebbe secondo voi per organizzare una vacanza con i presupposti che ho scritto nel mio post?
Per la durata, i 15 gg non sono un vincolo, potrei anche allungarla di qualche giorno purché si rimanga nel mese di agosto.

PS per chi mi aveva proposto Thailandia e Cambogia: non ci ho mai pensato, ma sinceramente non è una destinazione che mi attira particolarmente.

Grazie ancora,
Alberto