[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.discussioni.auto

Guidare l’auto di un familiare convivente, si rischia la multa?

Hugo Stiglitz

25/02/2019 20:56:42


https://www.investireoggi.it/fisco/multa-lauto-guidata-dal-figlio-intestata-al-genitore-la-redazione...


Solita pagliacciata ItaGliana!
--------------
Guidare lâ??auto di un familiare convivente, si rischia la multa?
Precisiamo che la nuova norma in questione non si applica per i familiari
che siano conviventi, quindi il figlio può continuare a guidare lâ??auto del
genitore purché vi sia una situazione di convivenza. In questi casi non è
previsto nessun adempimento.

Aggiornamento in caso il figlio non risieda con il genitore
Se il figlio vive in unâ??altra città, quindi ha una residenza diversa dal
genitore, per poter guidare lâ??auto di proprietà del genitore, bisogna fare lâ??aggiornamento
della carta di circolazione. In sintesi, bisogna segnalare che vi è una
sorta di comodato, in questo caso dal genitore al figlio, e questâ??ultimo
potrà tranquillamente guidare lâ??autovettura. Lâ??aggiornamento non costa
molto, in tutto 25 euro, di cui 16 euro per la marca da bollo e 9 euro per
la pratica
---------------


cosa non si inventano per rubare i $, sti pezzi de merda!
non si puo' ma se paghi.... ma LOL!
--
Fidati della volpe, del lupo e del tasso, ma non della donna dal culo basso!

19 Risposte

(Ogekuri)

26/02/2019 07:52:31

0

Il giorno lunedì 25 febbraio 2019 21:56:44 UTC+1, Hugo Stiglitz ha scritto:

> cosa non si inventano per rubare i $, sti pezzi de merda!
> non si puo' ma se paghi.... ma LOL!

non e' una novita', del resto il nucleo familiare e' ristretto alla residenza e domicilio sotto lo stesso tetto, quando cambi casa aggiorni tutti i mezzi di tua proprietà

per la multa va dimostrata la consecutività dell'utilizzo del mezzo intestato a qualcuno di diverso dal guidatore

ciao, oge

edi'?

26/02/2019 09:36:21

0

Il 25/02/2019 21.56, Hugo Stiglitz ha scritto:

> Guidare lâ??auto di un familiare convivente, si rischia la multa?
> Precisiamo che la nuova norma in questione non si applica per i
> familiari che siano conviventi, quindi il figlio può continuare a
> guidare lâ??auto del genitore purché vi sia una situazione di convivenza.
> In questi casi non è previsto nessun adempimento.
>
> Aggiornamento in caso il figlio non risieda con il genitore
> Se il figlio vive in unâ??altra città, quindi ha una residenza diversa dal
> genitore, per poter guidare lâ??auto di proprietà del genitore, bisogna
> fare lâ??aggiornamento della carta di circolazione. In sintesi, bisogna
> segnalare che vi è una sorta di comodato, in questo caso dal genitore al
> figlio, e questâ??ultimo potrà tranquillamente guidare lâ??autovettura.


"Aggiornamento necessario solo se il prestito supera i 30 giorni

Lâ??aggiornamento della carta di circolazione è necessaria solo se il
comodato (lâ??uso dellâ??auto da parte del figlio) supera i trenta giorni.
Se lâ??auto è guidata occasionalmente non si deve provvedere ad effettuare
nessun aggiornamento della carta di circolazione.

Solitamente lâ??aggiornamento della carta di circolazione viene effettuato
dalle aziende che usano dare in comodato i veicoli ai propri dipendenti,
oppure chi usa lâ??auto di una persona deceduta, acquisita con eredità."
----------

In pratica, visto che è materialmente impossibile dimostrare da quanto
tempo il familiare dispone in maniera continuativa dell'auto non
intestata a lui, la disposizione riguarda solo i citati nell'ultimo
capoverso (dipendenti ed eredi)

E.D.

Hugo Stiglitz

26/02/2019 10:50:38

0


"Dr. Ogekuri" <succhiamelo.bella@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:9535296d-a411-4549-96c4-3d349b6e4ef0@googlegroups.com...
Il giorno lunedì 25 febbraio 2019 21:56:44 UTC+1, Hugo Stiglitz ha scritto:

> cosa non si inventano per rubare i $, sti pezzi de merda!
> non si puo' ma se paghi.... ma LOL!

> non e' una novita', del resto il nucleo familiare e' ristretto alla
> residenza e domicilio sotto lo stesso tetto, quando cambi casa aggiorni
> tutti i mezzi di tua proprietà
>
> per la multa va dimostrata la consecutività dell'utilizzo del mezzo
> intestato a qualcuno di diverso dal guidatore
>
> ciao, oge
>

già il fatto di non poter guidare un auto, di un amico, parente, ecc, mi
pare una stronzata, a quanto pare la dittatura del ventennio esiste ancora..

Takayasu Kenduma

26/02/2019 11:50:25

0

On Tuesday, February 26, 2019 at 11:50:40 AM UTC+1, Hugo Stiglitz wrote:
> "Dr. Ogekuri" <succhiamelo.bella@libero.it> ha scritto nel messaggio
> news:9535296d-a411-4549-96c4-3d349b6e4ef0@googlegroups.com...
> Il giorno lunedì 25 febbraio 2019 21:56:44 UTC+1, Hugo Stiglitz ha scritto:

> già il fatto di non poter guidare un auto, di un amico, parente, ecc, mi
> pare una stronzata, a quanto pare la dittatura del ventennio esiste ancora..

in che senso "non potere"? non c'è scritto cosi'.

Hugo Stiglitz

26/02/2019 12:11:22

0


><takayasu.kenduma@gmail.com> ha scritto nel messaggio
>news:3122c833-c8e7-4ac2-92a7-33b8f45269d6@googlegroups.com...
>On Tuesday, February 26, 2019 at 11:50:40 AM UTC+1, Hugo Stiglitz wrote:
>> "Dr. Ogekuri" <succhiamelo.bella@libero.it> ha scritto nel messaggio
>> news:9535296d-a411-4549-96c4-3d349b6e4ef0@googlegroups.com...
>> Il giorno lunedì 25 febbraio 2019 21:56:44 UTC+1, Hugo Stiglitz ha
>> scritto:

>> già il fatto di non poter guidare un auto, di un amico, parente, ecc, mi
>> pare una stronzata, a quanto pare la dittatura del ventennio esiste
>> ancora..

>in che senso "non potere"? non c'è scritto cosi'.

[CIT]
per poter guidare lâ??auto di proprietà del genitore, bisogna fare lâ??aggiornamento
della carta di circolazione.

edi'?

26/02/2019 12:59:14

0

Il 26/02/2019 13.11, Hugo Stiglitz ha scritto:

>> in che senso "non potere"? non c'è scritto cosi'.
>
> [CIT]
> per poter guidare lâ??auto di proprietà del genitore, bisogna fare
> lâ??aggiornamento della carta di circolazione.

Basterebbe leggere le righe seguenti, che ho riportato nell'altro mio
messaggio.

E.D.

tonybilly01

15/05/2019 16:15:56

0

Il giorno lunedì 25 febbraio 2019 21:56:44 UTC+1, Hugo Stiglitz ha scritto:
> https://www.investireoggi.it/fisco/multa-lauto-guidata-dal-figlio-intestata-al-genitore-la-redazione...
>
>
> Solita pagliacciata ItaGliana!
> --------------
> Guidare l’auto di un familiare convivente, si rischia la multa?
> Precisiamo che la nuova norma in questione non si applica per i familiari
> che siano conviventi, quindi il figlio può continuare a guidare l’auto del
> genitore purché vi sia una situazione di convivenza. In questi casi non è
> previsto nessun adempimento.
>
> Aggiornamento in caso il figlio non risieda con il genitore
> Se il figlio vive in un’altra città, quindi ha una residenza diversa dal
> genitore, per poter guidare l’auto di proprietà del genitore, bisogna fare l’aggiornamento
> della carta di circolazione. In sintesi, bisogna segnalare che vi è una
> sorta di comodato, in questo caso dal genitore al figlio, e quest’ultimo
> potrà tranquillamente guidare l’autovettura. L’aggiornamento non costa
> molto, in tutto 25 euro, di cui 16 euro per la marca da bollo e 9 euro per
> la pratica
> ---------------
>
>
> cosa non si inventano per rubare i $, sti pezzi de merda!
> non si puo' ma se paghi.... ma LOL!
> --
> Fidati della volpe, del lupo e del tasso, ma non della donna dal culo basso!

lo stato non sa cosa fare più per lucrare, poi ci invitano a votare!

El_Ciula

16/05/2019 07:46:05

0

Il 15/05/2019 18:15, tonybilly01@gmail.com ha scritto:


> lo stato non sa cosa fare più per lucrare, poi ci invitano a votare!
>

Stavolta infatti ste elezioni mi stanno particolarmente sul cazzo.

Zotto

16/05/2019 08:19:45

0

Il giorno giovedì 16 maggio 2019 09:46:11 UTC+2, El_Ciula ha scritto:

>
> Stavolta infatti ste elezioni mi stanno particolarmente sul cazzo.

Cià, andiamo a votare il referendum svizzero:

https://www.ilgiorno.it/como/cronaca/referendum-armi...

Zotto

16/05/2019 10:37:58

0

Il giorno giovedì 16 maggio 2019 12:12:56 UTC+2, takayas...@gmail.com ha scritto:

> Tra l'altro sono frequenti le rapine a mano armata a distributori ed uffici postali.

Si, in Ticino dove arrivano dal bel paese… E quanto alla frequenza, è anche in questo caso questione di percezione, rispetto a noi sono tranquillissimi, tanto che come tu stesso scrivi non si proteggono le case nemmeno tanto. Un po' come da noi 40 anni fa che si lasciava la chiave sotto lo zerbino.