[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.calcio.estero

Rivolta M5s contro Rousseau (e Casaleggio

=?ISO-8859-1?Q?tattoo=A9?=

14/02/2019 21:51:44

Alcuni parlamentari pentastellati contestano una violazione della
privacy da parte di Rousseau. Nel mirino le rendicontazioni


Il Movimento Cinque Stelle non sta attraversando un momento facile. La
batosta elettorale in Abruzzo ha lasciato il segno e adesso la base e i
parlamentari cominciano a mettere nel mirino anche la piattaforma
Rousseau, il "grande fratello" del Movimento che tutto vede e tutto sa.

I sistemi di controllo del Movimento di fatto cominciano ad irritare i
parlamentari grillini che adesso puntano il dito anche contro la
piattaforma tirendiconto.it in cui senatori e deputati devono
rendicontare tutte le spese e le restituzioni dello stipnedio da
parlamentare. Secondo quanto riporta l'Adnkronos alcuni parlamentari
avrebbero sollevato dubbi sul rispetto della privacy proprio nelle
operazioni di rendicontazione definendo l'obbligo di caricare i cedolini
e le note spesa come "lesivo della dignità personale". Da qualche mese
alcuni parlamentari avrebbero scritto mail di fuoco allo staff
pentastellato chiedendo modifiche a queste procedure.

Una di queste mail, mostrate da Adnkronos spiega bene il disagio dei
pentastellati: "I documenti che dovremmo caricare - spiega la
pentastellata Vizzini - contengono informazioni sui nostri familiari:
sono dati che non intendo condividere con Davide Casaleggio. Mi dicano
quanto devo dare e io restituisco tutto, infatti i bonifici li ho
effettuati. Ma non tocchino la mia privacy". Un'altra grillina avrebbe
mostrato tutto il malcontento contro il sistema di rendicontazione:
"Anche io dopo essermi consultata con il mio legale ho deciso di non
caricare i miei dati sensibili. Quello di tirendiconto è un apparato
farraginoso e il sistema della giustificazione dei rimborsi coinvolge
terzi che non hanno dato assenso al trattamento dei dati sensibili. E io
non intendo mettere in piazza informazioni sui miei figli e la mia
famiglia". La risposta di Staff M5s è stata chiara: "Tutti i dati
ritenuti sensibili, presenti nei documenti che il portale chiede di
caricare" possono essere "preventivamente oscurati, così come indicato
chiaramente nel portale".

Ma a quanto pare queste "rassicurazioni" non hanno convinto alcuni
eletti pentastellati. L'accusa più grave che viene fatta allo Staff
pentastellata è questa: "Il sito - scrive sempre una parlamentare
pentastellata - è organizzato in modo violento e lesivo della dignità
del parlamentare e non si possono caricare i bonifici senza prima aver
superato degli step in cui si devono inserire fatture e cedolini
contenenti dati sensibili e che diventano immediatamente proprietà
dell'Associazione Rousseau, ossia della Casaleggio Associati". Insomma i
pentastellati cominciano a ribellarsi anche contro i piani alti. Un
altro segnale di un Movimento finito nel caos...