[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.politica

Riflessione e autocritica (seria

bogie

11/01/2019 13:53:10

Ho realizzato con profondo dispiacere che, nelle discussioni e soprattutto
nei flame su IP, tendo ad essere sprezzante con i vari pugnetta, polito,
gennaro e articoli similari (c.d. "Frontebassa"). Quelli che, nel loro
propalare idee di merda basate su odio, razzismo, xenofobia e voglia di
autoritarismo parafascista, sbagliano congiuntivi, fanno clamorosi errori
di ortografia, scrivono cazzate sesquipedali o provano a spacciare clamorose
bufale.
Spesso ho addirittura sospettato che dietro a quei nick si nascondesse in
realtà un autore di idee politiche opposte (con l'intento di screditare in
tale subdolo modo la controparte), vergognandomi per le probabili risate che
i miei insulti avrebbero suscitato in lui.

Al contrario mostro compassatezza e quasi indulgenza con chi (ad es.
salvini, dimonio99, santoro) esprime le stesse identiche idee di merda ma sa
compitarle
correttamente in virtù del fatto che, non certo per meriti propri ma
piuttosto per fortuna, ha goduto nel suo passato di condizioni al contorno
più vantaggiose: migliori
insegnanti a scuola, situazione familiare e/o ambiente sociale più
favorevole, maggiori
possibilità di accesso alle risorse culturali, vuoi per censo e/o
disponibilità di reddito vuoi anche per una semplice attitudine personale a
"fare i
compiti a casa".

Non lo so perchè...forse per un senso (sbagliatissimo) di rispetto del loro
status culturale...forse perchè un'idea di merda esposta in forma
accettabile mi suona (purtroppo) meno offensiva o repellente della stessa
idea di merda scritta coi piedi.
Fatto sta che logica prima e giustizia poi - per non parlare poi del mio
credo politico - imporrebbero sicuramente un atteggiamento del tutto diverso
ed esattamente
opposto.

Perchè chi da giovane non ha avuto i mezzi per apprezzare intorno a sè e
sviluppare dentro di sè un pensiero critico, una coscienza sociale, un senso
civico di appartenenza alla communitas mondiale e non solo a quella limitata
del suo paesello, è senz'altro meno colpevole, e dunque
più meritevole di clemenza intellettuale, di chi invece ha potuto disporre
di risorse e luoghi idonei per darsi un'educazione civica degna di tal nome
e, ciò nonostante, indulge nell'esaltazione di società basate su
nazionalismo, sovranismo, apartheid,
libera circolazione delle armi e simili malsane "idee" condannate dalla
storia
passata e recente.

Intendo perciò, con la presente, fare pubblica ammenda davanti a tutti i
netusers, per questo mio atteggiamento realmente deprecabile, prima che
incoerente dal
pdv "politico".

A garanzia del mio reale pentimento per i miei comportamenti passati,
aggiungerei - quasi a mo' di sigillo o autodafè - una sola semplice riga
rivolta a due nick che possano rappresentare idealmente tutti gli
appartenenti alle due categorie:

scusami davvero, Gennaro; e vaffanculo di cuore, Santoro.


bogie
--
Membro del Luigino fans club

"Chi non ha nemmeno una cultura, come può tollerarne due o tre diverse?"

11 Risposte

=?ISO-8859-15?Q?X=FFmox?=

11/01/2019 13:54:29

0

Il 11/01/19 14:53, bogie ha scritto:
> scusami davvero, Gennaro; e vaffanculo di cuore, Santoro.
>

ma in sintesi, giusto per capire, a un emerito deficiente come pugnetta
chiedi scusa o lo mandi affanculo?


radicale 001

11/01/2019 13:56:11

0

Il giorno venerdì 11 gennaio 2019 14:45:03 UTC+1, bogie ha scritto:
> Ho realizzato con profondo dispiacere che, nelle discussioni e soprattutto
> nei flame su IP, tendo ad essere sprezzante con i vari pugnetta, polito,
> gennaro e articoli similari (c.d. "Frontebassa"). Quelli che, nel loro
> propalare idee di merda basate su odio, razzismo, xenofobia e voglia di
> autoritarismo parafascista, sbagliano congiuntivi, fanno clamorosi errori
> di ortografia, scrivono cazzate sesquipedali o provano a spacciare clamorose
> bufale.
> Spesso ho addirittura sospettato che dietro a quei nick si nascondesse in
> realtà un autore di idee politiche opposte (con l'intento di screditare in
> tale subdolo modo la controparte), vergognandomi per le probabili risate che
> i miei insulti avrebbero suscitato in lui.
>
> Al contrario mostro compassatezza e quasi indulgenza con chi (ad es.
> salvini, dimonio99, santoro) esprime le stesse identiche idee di merda ma sa
> compitarle
> correttamente in virtù del fatto che, non certo per meriti propri ma
> piuttosto per fortuna, ha goduto nel suo passato di condizioni al contorno
> più vantaggiose: migliori
> insegnanti a scuola, situazione familiare e/o ambiente sociale più
> favorevole, maggiori
> possibilità di accesso alle risorse culturali, vuoi per censo e/o
> disponibilità di reddito vuoi anche per una semplice attitudine personale a
> "fare i
> compiti a casa".
>
> Non lo so perchè...forse per un senso (sbagliatissimo) di rispetto del loro
> status culturale...forse perchè un'idea di merda esposta in forma
> accettabile mi suona (purtroppo) meno offensiva o repellente della stessa
> idea di merda scritta coi piedi.
> Fatto sta che logica prima e giustizia poi - per non parlare poi del mio
> credo politico - imporrebbero sicuramente un atteggiamento del tutto diverso
> ed esattamente
> opposto.
>
> Perchè chi da giovane non ha avuto i mezzi per apprezzare intorno a sè e
> sviluppare dentro di sè un pensiero critico, una coscienza sociale, un senso
> civico di appartenenza alla communitas mondiale e non solo a quella limitata
> del suo paesello, è senz'altro meno colpevole, e dunque
> più meritevole di clemenza intellettuale, di chi invece ha potuto disporre
> di risorse e luoghi idonei per darsi un'educazione civica degna di tal nome
> e, ciò nonostante, indulge nell'esaltazione di società basate su
> nazionalismo, sovranismo, apartheid,
> libera circolazione delle armi e simili malsane "idee" condannate dalla
> storia
> passata e recente.
>
> Intendo perciò, con la presente, fare pubblica ammenda davanti a tutti i
> netusers, per questo mio atteggiamento realmente deprecabile, prima che
> incoerente dal
> pdv "politico".
>
> A garanzia del mio reale pentimento per i miei comportamenti passati,
> aggiungerei - quasi a mo' di sigillo o autodafè - una sola semplice riga
> rivolta a due nick che possano rappresentare idealmente tutti gli
> appartenenti alle due categorie:
>
> scusami davvero, Gennaro; e vaffanculo di cuore, Santoro.

sembrerebbe effettivamente, questa tua, una lettera seria anche
se ... beh francamente qualche dubbio ce l'ho :-)

nell' ipotesi che sia seria e non l' ennesima (atroce, stavolta)
presa per il culo vorrei dire che l' errore di fondo permane :

non rispetti i modi diversi dal tuo di vedere il mondo.

Una volta una anziana donna moldava mi disse che il comunismo
non era ne meglio ne peggio del capitalismo, ma solo un altro
modo di organizzare una società. Che puo' star bene a tanti e
star male a tanti.

E detto da una che ne era fuggita ...

Ecco : quella donna ha capito tutto. Ho imparato molto da lei.

longion

11/01/2019 14:45:04

0

On Fri, 11 Jan 2019 05:56:11 -0800 (PST), radicale.001@gmail.com
wrote:


>
>Una volta una anziana donna moldava mi disse che il comunismo
>non era ne meglio ne peggio del capitalismo, ma solo un altro
>modo di organizzare una società. Che puo' star bene a tanti e
>star male a tanti.
>
>E detto da una che ne era fuggita ...
>
>Ecco : quella donna ha capito tutto. Ho imparato molto da lei.

Non so cosa hai imparato, io ho imparato che il comunismo ha creato
sofferenze in tutto il mondo (vedi il crollo del ex Unione Sovietica,
per esempio) mentre il capitalismo ha creato un benessere che i nostri
nonni nemmeno se lo sognavano, ma forse tu quella donna ed io viviamo
in un mondo diverso.

--
I think, therefore I question.

bogie

11/01/2019 15:22:21

0


<radicale.001@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:33fbe2f7-ede4-4b66-84b4-6f085091a5d7@googlegroups.com...
Il giorno venerdì 11 gennaio 2019 14:45:03 UTC+1, bogie ha scritto:

>sembrerebbe effettivamente, questa tua, una lettera seria anche
>se ... beh francamente qualche dubbio ce l'ho :-)

mai stato così serio.
e, lo sai, mi capita raramente :-)


>non rispetti i modi diversi dal tuo di vedere il mondo.

sorry, ma parlare sistematicamente di "negri di merda", di "animali che
bivaccano", paragonare un (ex) ministro di colore a un gorilla, additare gli
extra come untori/portatori di epidemie, istigare o peggio ricorrere alla
giustizia fai-da-te, assimilare ai terroristi chi si fa il culo per salvare
qualche vita in mare o auspicare deportazioni di massa, non è un "modo
diverso di vedere il mondo".

è solo un cocktail di ignoranza genuina sapientemente shakerata con due
parti di razzismo e una di fascismo

parzialmente scusabile se chi se ne fa portatore è uno sfortunato al quale
la sorte e/o la famiglia/società non ha concesso molte chances
assolutamente odiosa, inaccettabile (e da punire penalmente) se chi
propaganda tali idee è una persona istruita o peggio un rappresentante delle
istituzioni (vedi Calderoli o Selfini)

>Una volta una anziana donna moldava mi disse che il comunismo
>non era ne meglio ne peggio del capitalismo,

bell'aneddoto.
ma qui capitalismo e comunismo non c'entrano una fava
c'entrano (parecchio) ignoranza e fascismo invece

bogie
--
Membro del Luigino fans club

"Chi non ha nemmeno una cultura, come può tollerarne due o tre diverse?"


brif

11/01/2019 15:54:57

0

Il giorno venerdì 11 gennaio 2019 14:45:03 UTC+1, bogie ha scritto:

> Ho realizzato con profondo dispiacere che, nelle discussioni e soprattutto
> nei flame su IP, tendo ad essere sprezzante con i vari pugnetta, polito,
> gennaro e articoli similari


Andrebbe fatto un tentativo ulteriore di comprensione dei motivi della loro pochezza.
Comunque qualcosa tu hai già evidenziato.

Sono in genere persone anziane, come pugnetta, Santoro, Crei, calmagorod,
l'orsetto americano, gennaro, ecc.

Evidentemente essere anziano non significa essere razzisti e fascisti con derive di rincoglionimento.

Costoro però presentano evidenti derive di senescenza, collegate a quasi nullo background culturale familiare e scolastico (da te evidenziato) e
una vita da "provinciale".

Questa fauna, a parte qualche viaggio da vacanziere, non conosce popoli e culture diverse da quelle del paesello d'origine.

Sono fondamentalmente egoisti, paurosi, con tendenze ad individuare
capri espiatori (la sinistra, il PD, i negri...) insomma fanno parte
di quella "minoranza vecchia, obesa, conservatrice, impaurita" di cui scrisse Ilvo Diamanti.

Eliminati gli anziani, restano i mezza-età alla Salvini alias Marco I., l'apista giustiziere, i Lex Tutor, alias Luca Bosi, i dimonio che cancella l'inutile costituzione.
Sono pochi e rappresentano i bulletti da social, ignoranti, sbruffoni e
comunque vigliacchi. Godono al pensiero delle armi, pistola in particolare, segno evidente del loro problema di "mancanza di pène".
Anche loro non brillano per istruzione, lascia perdere la cultura, se la sognano.

La conclusione?

Che il suffragio universale senza vincoli per accedere al voto è una grande "cagata". :-)

brif


brif

11/01/2019 15:56:38

0

Il giorno venerdì 11 gennaio 2019 15:45:13 UTC+1, Trumpy Bear longion ha scritto:

> io ho imparato

Suvvia orsetto, non ti allargare.

brif

bogie

11/01/2019 16:30:07

0


"brif 2014" <brif2014@yandex.ru> ha scritto nel messaggio
news:f45cdd4d-9485-412c-8e7d-3f67b422bf54@googlegroups.com...


>Sono in genere persone anziane,

a maggior ragione - ahime - avrei dovuto mostrar loro un po' di
comprensione...


>come pugnetta, Santoro

ma Santoro non è anziano.
e ha studiato (la storia almeno), il che è già qualcosa

>Crei,

di questo non saprei proprio che dirti a parte la sua ossessione antisemita
che vedo saltuariamente nei post di chi gli risponde
è un filtrato

>calmagorod,

anziano e svitato.
due categorie meritevoli di comprensione, appunto

>l'orsetto americano,

un (non) simpatico vecchio oriundo preso in ostaggio dal GOP e poi dal
Pagliaccio - in - chief


>gennaro,

ecco. quello mi sembra proprio un fake interpretato da uno di sinistra


>Evidentemente essere anziano non significa essere razzisti e fascisti con
derive di rincoglionimento.

ovvio. ma oggi la ritengo una causa parzialmente esimente direbbe un
avvocato

>Costoro però presentano evidenti derive di senescenza, collegate a quasi
nullo background culturale familiare e scolastico (da te evidenziato) e
>una vita da "provinciale".
>Questa fauna, a parte qualche viaggio da vacanziere, non conosce popoli e
culture diverse da quelle del paesello d'origine.
>Sono fondamentalmente egoisti, paurosi, con tendenze ad individuare
>capri espiatori (la sinistra, il PD, i negri...) insomma fanno parte
>di quella "minoranza vecchia, obesa, conservatrice, impaurita" di cui
scrisse Ilvo Diamanti.

quoto in toto

>Eliminati gli anziani, restano i mezza-età alla Salvini alias Marco I.,
l'apista giustiziere, i Lex Tutor, alias Luca Bosi, i dimonio che cancella
l'inutile costituzione.
>Sono pochi e rappresentano i bulletti da social, ignoranti, sbruffoni e
>comunque vigliacchi. Godono al pensiero delle armi, pistola in particolare,
segno evidente del loro problema di "mancanza di pène".
>Anche loro non brillano per istruzione,

eppure non commettono errori di ortografia
segno che hanno studiato, che "facevano i compiti a casa", che i mezzi li
hanno avuti
ergo...loro non hanno scusanti

> lascia perdere la cultura, se la sognano.

vero anche questo

>La conclusione?
>Che il suffragio universale senza vincoli per accedere al voto è una grande
"cagata". :-)

mi spiace brif, ma questo non lo condivido
il voto per censo o per classe sarebbe peggio perchè foriero di peggiori
disgrazie
la demo-crazia o appartiene a tutto il demos o non è.


bogie
--
Membro del Luigino fans club

"Chi non ha nemmeno una cultura, come può tollerarne due o tre diverse?"


longion

11/01/2019 17:10:32

0

On Fri, 11 Jan 2019 07:56:38 -0800 (PST), brif 2014
<brif2014@yandex.ru> wrote:

>Il giorno venerdì 11 gennaio 2019 15:45:13 UTC+1, Trumpy Bear longion ha scritto:
>
>> io ho imparato
>
>Suvvia orsetto, non ti allargare.

Brifolino, vedi di andare a farti fottere.

--
I think, therefore I question.

Dimonio Caron

12/01/2019 15:57:48

0

Il giorno venerdì 11 gennaio 2019 16:21:56 UTC, bogie ha scritto:
> "brif 2014" <brif2014@yandex.ru> ha scritto nel messaggio
> news:f45cdd4d-9485-412c-8e7d-3f67b422bf54@googlegroups.com...

> >La conclusione?
> >Che il suffragio universale senza vincoli per accedere al voto è una grande
> "cagata". :-)
>
> mi spiace brif, ma questo non lo condivido
> il voto per censo o per classe sarebbe peggio perchè foriero di peggiori
> disgrazie
> la demo-crazia o appartiene a tutto il demos o non è.
>

Brif ha ragione. Come potete sperare di andare al governo se
lasciate il diritto di voto anche a chi non vota per voi?

Lucifero

12/01/2019 16:05:39

0

>> mi spiace ma questo non lo condivido
>> il voto per censo o per classe sarebbe peggio perchè foriero di peggiori
>> disgrazie
>> la demo-crazia o appartiene a tutto il demos o non è.


> ha ragione. Come potete sperare di andare al governo se
> lasciate il diritto di voto anche a chi non vota per voi?


E mica scherzano eh, dicono sul serio. Non di rado si sente ripetere
il loro concetto tipo: "La nostra politica, anche se non ci porta il
consenso elettorale, è l'unica strada da seguire". Si può perfino
interpretare poco. Il significato è e resta quello. Da paura.