[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.calcio.torino

Individualità

Pippo

31/12/2018 07:06:00

Sono stupito questâ??anno dal numero di singoli di valore nella squadra.

DIFESA
Sirigu e Nkoulu: nessuna novità
Izzo: non regala nulla
Gigì: straconferma contro la Lazio, dimostra anche velocità quando serve
(lâ??andatura felpata inganna)

CENTROCAMPO
Meitè: non perde mai la calma (non ho capito il rosso contro la Lazio)
anche con lâ??avversario che gli arriva addosso, non fa mai retropassaggi.
Rincon: cresciuto tantissimo nelle ultime partite nella costruzione.
Baselli: Finché ne ha, dà qualità al centrocampo, con la sensazione perenne
che possa fare di più.
Aina/DeS/Ansaldi: con i tre mastini dietro possono concentrarsi di più
sulla fase costruttiva dando il loro contributo

ATTACCO
Lasuma perdi.

In sostanza, era dai tempi di MarchegianiBrunoPolicanoFusiCraveroEtc. che
non avevo questa consapevolezza di qualità in campo, che permette di andare
in campo guardando in faccia gli avversari.

Sì, GPV aveva infondato alla squadra una sicurezza nella meccanica di gioco
che permetteva loro di scendere su qualunque campo confidando in un
risultato, celando lâ??inferiorità tecnica.

Ora mi sento di dire che è stato fatto un altro passo ancora.
Abbiamo una squadra con dei singoli di valore ben incastonati in un modulo
chiaro.

Guardando i numeri, purtroppo, pare sia la solita annata. Questâ??anno però
vedo un filo continuo, una matrice comune che mi fa ben sperare per il
futuro prossimo.

Bastano due/tre cambi di pedine imho per fare il salto decisivo.
Per dire, questa squadra con un Cerci/Immobile dove sarebbe ora?

Sempre Forza Toro

2 Risposte

Maurizio Bonetti

31/12/2018 07:29:29

0

Il giorno lunedì 31 dicembre 2018 08:06:25 UTC+1, Pippo ha scritto:

> Bastano due/tre cambi di pedine imho per fare il salto decisivo.
> Per dire, questa squadra con un Cerci/Immobile dove sarebbe ora?
>
> Sempre Forza Toro

Non molto lontano, senza un Elkaddouri che li lancia a rete.

alfredo.bodoira

31/12/2018 09:20:39

0

Il giorno lunedì 31 dicembre 2018 08:06:25 UTC+1, Pippo ha scritto:

> CENTROCAMPO
> Meitè: non perde mai la calma (non ho capito il rosso contro la Lazio)

Sinceramente, neanche io, ha dato una spintarella da niente ad Acerbi, poi non ho notato altro. I replay del resto sono stati pessimi tutta la partita, anche per l'espulsione di Marusic ci sono voluti dieci minuti per avere una vaga idea di quello che è successo. Cmq, è caduto in un trappolone, Lulic è andato apposta a provocare El General, che però non è scemo, e si è allontanato senza profferire verbo. Il tempo di pensare 'Ah, meno male' poi è arrivato quel salame di Meitè.
Semprechè non ci siano documenti di frasi o gesti più gravi, comunque mi è sembrata un eccesso da parte di Irrati, che doveva far vedere di usare uno stesso metro, fuori Marusic direttamente per proteste, quindi fuori Meitè direttamente per la spintarella. Avevo una buona opinione di Irrati (non perchè è il divo del VAR, per le direzioni nelle nostre partite), ma le espulsioni per parole o fatti poco violenti mi piacciono poco. Ciò detto, Marusic a parte, il nostro rigore, stupido, ma c'era, quello su Acerbi invece era almeno discutibile (va fuori equilibrio lui avvitandosi, c'è un contatto a mezza vita, ma senza arti che spingono, soprattutto a velocità normale è più un contatto di gioco, e tra l'altro a me sta ancora per traverso un rigore simile datoci contro a Ferrara l'anno scorso), e soprattutto invece di Marusic e Meitè, c'era Luiz Felipe che doveva andare fuori a metà secondo tempo, ma è stato graziato, non una, ma due volte (visibile imbarazzo del commentatore di Rai International, che aveva a inizio del st cercato di portare avanti la teoria di Djidji graziato, per un intervento sì da dietro, ma portato col corpo, senza scalciare nessuno)