[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.montagna

Re: Rocce del Gridone

guido.masi64

07/11/2018 14:24:43

Il giorno giovedì 13 giugno 2002 01:12:23 UTC+2, Stefano Tagliabue ha scritto:
> > Sono stato ieri sul Gridone (M. Limidario), salendo da Palagnedra (Val
> > Boschetto) con discesa a Spoccia. Sopra il sorgente del Fornale, c'è
> > un cartello, indicando una via segnalata per il rifugio L'Alpino e
> > Finero.
> >
> > Visto le Rocce del Gridone, ho l'impressione che questo itinerario
> > dev'essere con qualche arrampicata.
> >
> > Qualcuno da voi conosce questa traversata delle Rocce del Gridone e
> > puo dire come sono le difficoltà? Il Rifugio è aperto?
> >
> > Grazie!
>
> Ciao.
> Conosco molto bene la zona, quindi posso darti informazioni precise.
> La salita della quale tu parli, altro non è che la via normale alle Rocce
> del Gridone dall'Italia.
> Dall'Alpe Alpino ( raggiungibile da finero con lungo sentiero passando per
> Pluni e il Pian delle Streghe, itinerario segnalato ma lungo, o più
> facilmente in circa 1h partendo dai viadotti nei pressi delle porte
> d'Italia) parte un itinerario, tutto ottimamante segnalato, che innanzitutto
> tocca la Testa di Misello, poi per un sistema di cenge e canalini consente
> di raggiungere la cresta principale.
> Il percorso si svolge tra tratti di sentiero tra arbusti e passaggi
> elementari su roccette. Tre placche, facili e brevi ma talvolta umide, sono
> facilitate dalla presenza di cavi d'acciaio. L'itinerario è parecchio
> complesso, ma grazie all'ottima segnaletica non è possibile alcun errore. E'
> un percorso impegnativo soprattutto per il dislivello, ma senz'altro alla
> portata di qualsiasi escursionista dotato di passo fermo e buona esperienza
> di montagna. non è assoulutamnte necessario essere alpinisti, arrampicatori
> nè tantomeno avere attrezzatura particolare. L'ambiente è senz'altro
> entusiasmante. Tanto per darti un'idea, visto che sei salito da Palagnedra e
> senz'altro avrai incontrato un passaggio con una corda fissa, sappi che i
> passaggi che trovi salendo da questa parte sono più o meno della stessa
> difficoltà. Una volta in cresta, l'itinerario segnalato la percorre
> aggirandone le difficoltà con saliscendi vari, e ti porta alla bocchetta del
> Fornale. Ti consiglio comunque, per le sue caratteristiche, di percorrere
> questo itinerario in salita, scendendo poi a Palagnedra, Moneto, Monadello e
> da qui, passando sotto la caserma del sasso Rosso, di nuovo alle porte
> d'Italia ( occhio a non perderti in questo tratto di ritorno). Il giro
> totale da me indicato è di grande soddisfazione ma piuttosto lungo.... mi
> raccomando parti per tempo!!!
> Il rifugio dell'Alpino, di proprietà degli Alpini di Villette, è chiuso a
> chiave... ma non so il numero di telefono per prendere le chiavi.
> Se provi a chiamare venerdì sera dalle 21 alle 22 il Cai Vigezzo
> (0324/94737) forse loro ti sanno dare il numero, ma non ne sono sicuro.
> Ciao e buone gite
>
> STEFANO
> -Somewhere over the rainbow-

ciao, scusa conosci l'itinerario invece inverso partendo dalla cima del Gridone? Com'è il tratto dal Gridone alla bocchetta del fornale?
È pensabile fare il tragitto dalla cima del Gridone andata e ritorno?
Grazie mille

2 Risposte

Cordy

08/11/2018 09:22:07

0

Il 07/11/2018 15:24, guido.masi64@gmail.com ha scritto:
> Il giorno giovedì 13 giugno 2002 01:12:23 UTC+2, Stefano Tagliabue ha scritto:
>>> Sono stato ieri sul Gridone (M. Limidario), salendo da Palagnedra (Val
>>> Boschetto) con discesa a Spoccia. Sopra il sorgente del Fornale, c'è
>>> un cartello, indicando una via segnalata per il rifugio L'Alpino e
>>> Finero.
>>>
>>> Visto le Rocce del Gridone, ho l'impressione che questo itinerario
>>> dev'essere con qualche arrampicata.
>>>
>>> Qualcuno da voi conosce questa traversata delle Rocce del Gridone e
>>> puo dire come sono le difficoltà? Il Rifugio è aperto?
>>>
>>> Grazie!
>>
>> Ciao.
>> Conosco molto bene la zona, quindi posso darti informazioni precise.
>> La salita della quale tu parli, altro non è che la via normale alle Rocce
>> del Gridone dall'Italia.
>> Dall'Alpe Alpino ( raggiungibile da finero con lungo sentiero passando per
>> Pluni e il Pian delle Streghe, itinerario segnalato ma lungo, o più
>> facilmente in circa 1h partendo dai viadotti nei pressi delle porte
>> d'Italia) parte un itinerario, tutto ottimamante segnalato, che innanzitutto
>> tocca la Testa di Misello, poi per un sistema di cenge e canalini consente
>> di raggiungere la cresta principale.
>> Il percorso si svolge tra tratti di sentiero tra arbusti e passaggi
>> elementari su roccette. Tre placche, facili e brevi ma talvolta umide, sono
>> facilitate dalla presenza di cavi d'acciaio. L'itinerario è parecchio
>> complesso, ma grazie all'ottima segnaletica non è possibile alcun errore. E'
>> un percorso impegnativo soprattutto per il dislivello, ma senz'altro alla
>> portata di qualsiasi escursionista dotato di passo fermo e buona esperienza
>> di montagna. non è assoulutamnte necessario essere alpinisti, arrampicatori
>> nè tantomeno avere attrezzatura particolare. L'ambiente è senz'altro
>> entusiasmante. Tanto per darti un'idea, visto che sei salito da Palagnedra e
>> senz'altro avrai incontrato un passaggio con una corda fissa, sappi che i
>> passaggi che trovi salendo da questa parte sono più o meno della stessa
>> difficoltà. Una volta in cresta, l'itinerario segnalato la percorre
>> aggirandone le difficoltà con saliscendi vari, e ti porta alla bocchetta del
>> Fornale. Ti consiglio comunque, per le sue caratteristiche, di percorrere
>> questo itinerario in salita, scendendo poi a Palagnedra, Moneto, Monadello e
>> da qui, passando sotto la caserma del sasso Rosso, di nuovo alle porte
>> d'Italia ( occhio a non perderti in questo tratto di ritorno). Il giro
>> totale da me indicato è di grande soddisfazione ma piuttosto lungo... mi
>> raccomando parti per tempo!!!
>> Il rifugio dell'Alpino, di proprietà degli Alpini di Villette, è chiuso a
>> chiave... ma non so il numero di telefono per prendere le chiavi.
>> Se provi a chiamare venerdì sera dalle 21 alle 22 il Cai Vigezzo
>> (0324/94737) forse loro ti sanno dare il numero, ma non ne sono sicuro.
>> Ciao e buone gite
>>
>> STEFANO
>> -Somewhere over the rainbow-
>
> ciao, scusa conosci l'itinerario invece inverso partendo dalla cima del Gridone? Com'è il tratto dal Gridone alla bocchetta del fornale?
> Ã? pensabile fare il tragitto dalla cima del Gridone andata e ritorno?
> Grazie mille
>

Ti sei accorto che il post a cui stai rispondendo ha 16 anni? ;)

--
Stefano

guido.masi64

09/11/2018 06:02:14

0