[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.atletica

Sono alla canna del gas

VonKappel

07/09/2018 08:44:22

Un (apparente) banale fastidio, iniziato in marzo, in un punto non ben precisato dalle parti
del ginocchio si è via via strasformato in una tragedia.
Non ho mai sofferto alle ginocchia ma, probabilmente, durante la "sistemazione" al tibiale
posteriore qualcosa è successo, causato forse da me con esercizi fatti male e/o attività improprie.
Risonanza alla caviglia, osteopata, plantari, medico sportivo, massofisioterapista prima
per sistemare un po' la situazione (presunta) al tendine del tibiale posteriore, anche se
dalla risonanza non risultava affatto una sofferenza in quel punto, ma va beh.
Alla ripresa lenta era presente ancora il "fastidio/dolorino" al ginocchio già nelle fasi
di camminara + corsa di 1'.
Pian piano, però, sembrava che la situazione fosse in miglioramente anche se il fastidio
era sempre presente, ma già qualcosa si stava "muovendo" e quel fastidio non precisato era
ora palpabile sotto la rotula.
Va beh, la faccio corta (...) e dopo mesi di test era venuto il momento di eco al ginocchio
con "consigli" del fisiatra "bravo" poi, il quale manco mi ha praticamente visitato,
non hanno portato a nulla.
Ho abbandonato i plantari, ai quali non ho mai creduto, e mettiamoci anche la "cultura" che
mi sono fatto in questi mesi in mille mila siti con mille mila video ed eccoci qua, con un
un tendine rotuleo semmpre più inspessito.
Ora anche l'attività della camminata (veloce) che apparentemente mi dava giovamento nonché
qualche timida soddisfazione in termini di fatica, si sta rivelando non positiva e
contribuisce al problema.
Non so davvero più che pesci pigliare e a chi rivolgermi.
A breve faro una risonanza al ginocchio, ma davvero sono alla ricerca di uno davvero bravo e
non un sfilasoldi come la quasi totalità delle figure che ho incontrato (e trattasi di persone
di "nome").

Sté bèin.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalass...

8 Risposte

Jk

07/09/2018 10:19:29

0

Il 07/09/2018 10.44, VonKappel ha scritto:

> del ginocchio si è via via strasformato in una tragedia.

azz, mi spiace!

> dalla risonanza non risultava affatto una sofferenza in quel punto, ma va beh.

beh anche le RMN a volte non dicono tutto...

> un tendine rotuleo semmpre più inspessito.

vacca, credevo che i problemi venissero dalle strutture rotte lesionate
o assottigliate, dall' insepssimento nn credevo!

> A breve faro una risonanza al ginocchio, ma davvero sono alla ricerca di uno davvero bravo e
> non un sfilasoldi come la quasi totalità delle figure che ho incontrato (e trattasi di persone
> di "nome").

oh io da quelli "di nome" non ho mai tratto nulla di buono...
Ti posso solo fare gli auguri, purtroppo non so aiutarti in alcun modo :-(

--
ATTENZIONE: se l' ID è <...@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha

Gianfranco

07/09/2018 15:00:10

0

On Fri, 7 Sep 2018 10:44:22 +0200, VonKappel wrote:

Ciao,


> Un (apparente) banale fastidio, iniziato in marzo, in un punto non ben
> precisato dalle parti del ginocchio si è via via strasformato in una
> tragedia.

Ho letto e mi spiace molto per la disavventura, mi auguro che tu
riesca a risolvere efficacemente in breve tempo.

Io posso dirti molto poco ma per esperienza personale su altre parti
anatomiche (spalle) ai tempi un collega ortopedico di cui mi fido
mi disse: "vai alla chiesa grande" e specifico' che parlava di una
struttura pubblica che vantasse per quel caso specifico un numero
importante di interventi all'anno.

Pubblica perche' non c'e' alcun interesse a prendere comunque
sia il "cliente pagante" e "chiesa grande" nel senso di esperienza
perche', specialmente negli ambiti chirurgici, maggiore e' il numero
di casi visti e trattati, piu' alte sono le probabilita' di trovare
professionisti esperti e aggiornati.

Detto questo, purtroppo non so quale sia la "chiesa grande" per il
ginocchio; ricordo che al G. Pini di Milano (dove ho fatto entrambe le
spalle con grandissima soddisfazione) c'era una divisione ortopedica
specializzata nel ginocchio ma non saprei dirti se vale il viaggio.

Provo a cercare informazioni e se trovo ti faccio sapere.

In bocca al lupo,

--
Gianfranco Bertozzi

VonKappel

12/09/2018 12:26:44

0

Jk,

> oh io da quelli "di nome" non ho mai tratto nulla di buono...

Il guaio è che sono troppo impegnati "a fare presto e prendere molto".

> Ti posso solo fare gli auguri, purtroppo non so aiutarti in alcun modo :-(

Mi hanno consigliato Fisio e Sport.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalass...

VonKappel

12/09/2018 12:50:33

0

Gianfranco,

> Detto questo, purtroppo non so quale sia la "chiesa grande" per il
> ginocchio; ricordo che al G. Pini di Milano (dove ho fatto entrambe le
> spalle con grandissima soddisfazione) c'era una divisione ortopedica
> specializzata nel ginocchio ma non saprei dirti se vale il viaggio.

Il mio problema è che non ho mai sofferto di alcun problema al ginocchio
e forse per questo avevo sottovalutato la cosa ed ora non sono pronto ad
affrontarla per davvero.
O almeno l'ho affrontata male.
E' vero che ciò non significa molto, ma temo che la mia tendinite
rotulea sia frutto di uno squilibrio da ricercare altrove e temo proprio
che diversi esercizi per la distensione degli ischiocrurali nonché
del qudricipite con particolare attenzione al vasto mediale abbiano
avuto l'effetto opposto.
Insomma, avere davanti un "bravo fisiatra", l'ultimo in ordine di apparizione,
che l'unico consiglio che ti dà, in pochi minuti, è quello di fare la tecar
nella stessa struttura da lui diretta, dimostra quanto noi amatori siamo
diventati la gallina delle uova d'oro per i mille mila "laboratori" fisioterapici.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalass...

Gert dal pozzo

24/09/2018 07:24:54

0

VonKappel <passaportirapidi@leleoriali.org> ha scritto:

> Sté bèin.

eh speriamo, se faccio il conto di quanto spendo in fisioterapia...
sul tendine rotuleo non saprei che dirti, so solo che le ginocchia
dipendono molto dalla salute e dalla forza del quadricipite, il mio se non
è bello in forza poi crea danni
un abbraccio, so quanto sia dura

Mau

24/09/2018 11:49:13

0

Il 07/09/2018 10.44, VonKappel ha scritto:
> Ho abbandonato i plantari, ai quali non ho mai creduto, e mettiamoci anche la "cultura" che
> mi sono fatto in questi mesi in mille mila siti con mille mila video ed eccoci qua, con un
> un tendine rotuleo semmpre più inspessito.

Avrai già letto tutto ma ti dico anche la mia.
Io ho avuto problemi al tendine rotuleo in passato, mooolto meno
preoccupanti di quanto tu descriva i tuoi, e questo è quello che avevo
fatto:
- squat mono podalico su pedana inclinata (fatta in casa):
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/P.... Due volte al
giorno 15 volte per ginocchio, senza sovraccarico. All'inizio per farlo
sul ginocchio con il problema mi aiutavo con le braccia. Ho letto e
provato mille altri esercizi ma questo è l'unico che mi sembrava dare
risultati.
- nuoto
- dopo un breve periodo di stop ho ripreso con la corsa 3/4 volte a
settimana facendo all'inizio anche solo 2 km (no discese).

Anche quando il problema è regredito fino a poter correre decentemente
ci sono voluti mesi per tornare al 100%. Almeno 5/6.

> Sté bèin.

Forza!

--
Mau

VonKappel

26/09/2018 13:02:46

0

Gert dal pozzo,

> VonKappel <passaportirapidi@leleoriali.org> ha scritto:
>
> > Sté bèin.
>
> eh speriamo, se faccio il conto di quanto spendo in fisioterapia...
> sul tendine rotuleo non saprei che dirti, so solo che le ginocchia
> dipendono molto dalla salute e dalla forza del quadricipite, il mio se non
> è bello in forza poi crea danni

Ed è spesso così per gran parte dei problemi del ginocchio e non solo.
E nel mio caso qui c'entrano pure gli ischiocrurali perché quando si entra
in una fase di "squilibrio" nulla è escluso e tutto può essere
Ma lo sai il paradosso di tutto ciò?
E' che dalla fine dell'anno scorso, quando stavo divinamente bene, ho pure
iniziato un processo di leggero potenziamento volto alla prevenzione di
possibili infortuni e al miglioramento complessivo della postura.
Non male, eh?
Allunga di qua, potenzia di là, col risultato che ora mi ritrovo
all'interno di un paradosso.

> un abbraccio, so quanto sia dura

Tantissimo.
Temo molto l'esito della risonanza che farò sabato.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalass...

VonKappel

26/09/2018 13:29:39

0

Mau,

> Il 07/09/2018 10.44, VonKappel ha scritto:
> > Ho abbandonato i plantari, ai quali non ho mai creduto, e mettiamoci anche la "cultura" che
> > mi sono fatto in questi mesi in mille mila siti con mille mila video ed eccoci qua, con un
> > un tendine rotuleo semmpre più inspessito.
>
> Avrai già letto tutto ma ti dico anche la mia.
> Io ho avuto problemi al tendine rotuleo in passato, mooolto meno preoccupanti di quanto tu descriva i tuoi, e questo
> è quello che avevo fatto: - squat mono podalico su pedana inclinata (fatta in casa):
> https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/P....

Avevo approcciato a questo in modo "rudimentale" sfruttando la balance board
del decathlon, ma la tensione che si veniva a creare sul tendine mi provocava dolore.
Probabilmente lo facevo male, anzi, è sicuro.
Ho fatto parecchio squat naturale, ma anche questo pian piano l'ho abbandonato.
Comunque sono covinto anch'io del tuo approccio, ma mi farò seguire a breve da
un fisioterapista perché temo proprio che il mio fai da te abbia creato
ulteriori danni.
Aspetto solo la risonanza.

Ora sto lavorando molto anche sul core con tutti esercizi isometrici a catena chiusa,
per la serie plank, side plank e reverse plank.
Altri, come la "sedia a 90°" per il rafforzamento del quadricipite l'ho dovuta abbandonare
perché caricava troppo sul tendine.
Poi foam roller, propriocezione sulla balance board anche in monopodalico, e altre robe.
Sento che in generale mi stanno facendo bene anche se il mio problema non lo risolvono
nell'immediato.

> Anche quando il problema è regredito fino a poter correre decentemente ci sono voluti mesi per tornare al 100%.
> Almeno 5/6.

Questo l'ho messo in cantiere.
Punto (leggasi spero) ad un ritorno per la primavera del prossimo anno, perché
alla fine del prossimo ne faccio 55 e la maratona del "neo veterano B" non me la toglie nessuno.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalass...