[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.arti.cinema

"American gigolò" (P. Schrader, 1980

Sonia

13/08/2018 18:35:08

Quando uscì, trentotto anni fa, pensai che si trattasse di un film in
cui venivano sfruttati la figura stuzzicante del "gigolò" (già nel
titolo) e soprattutto il fisico dell'allora bellissimo, emergente e
ancora giovane Richard Gere.

Ero da poco uscito dal liceo e quando mi capitava di incontrare le
mie ex compagne di classe, tutte mi parlavano di questo film e di
quanto fosse figo Gere. C'erano, sì, anche le questioni dei vestiti
di Armani indossati dall'attore nel film e delle musiche di Blondie e
(in particolare) di Giorgio Moroder - quest'ultimo esploso due anni
prima con la colonna sonora di "Fuga di mezzanotte" - però era sul
figaccio di Gere che vertevano specialmente i discorsi. E così decisi
di non andare a vederlo in quanto poco interessato essendomi messo
in testa che sulla base di quello che io cercavo (e cerco) in un film
questo "American gigolò" doveva valere poco.

Mi capitò di vedere il film per la prima volta oltre vent'anni dopo,
e mi è capitato di riguardarlo l'altro ieri.

A mio parere si tratta di un thriller davvero di buona fattura, con
una bella storia molto bene sceneggiata (dallo stesso regista Paul
Schrader) e con una notevole recitazione dei due attori protagonisti
Richard Gere (soprattutto) e Lauren Hutton.

Il voto di IMDB - attualmente un 6,2 miserello - è secondo me troppo
basso (almeno un 7 non sarebbe immeritato).

A proposito della Hutton, raramente ho visto un paio di gambe belle
come le sue… e al riguardo sono certo che chi ha visto la famosa
scena non potrà che concordare!

Infine, due righe su Gere per dire che la sua bravura trovò ampia
conferma due anni dopo in "Ufficiale e gentiluomo" (Zack Mayo).

15 Risposte

Karamazov

13/08/2018 19:26:53

0

Il giorno lunedì 13 agosto 2018 20:35:10 UTC+2, ilMusso ha scritto:
> Quando uscì, trentotto anni fa, pensai che

gran film, un noir classico.

tonto

22/08/2018 16:56:00

0


"ilMusso" <chessworld@libero.it> wrote in message
news:d877f44b-f978-4cad-8aaf-c872ee9db18a@googlegroups.com...

> A mio parere si tratta di un thriller davvero di buona fattura, con
> una bella storia molto bene sceneggiata (dallo stesso regista Paul
> Schrader) e con una notevole recitazione dei due attori protagonisti
> Richard Gere (soprattutto) e Lauren Hutton.

Ma il finale è tronco!
Non salta fuori chi lo vuole incastrare!*

> Infine, due righe su Gere per dire che la sua bravura trovò ampia
> conferma due anni dopo in "Ufficiale e gentiluomo" (Zack Mayo).

Cammina sculettando!

Spoiler:


Il magnaccia di colore gli dice che per quanto paghi la controparte pagherà
di più ma poi non esce fuori chi è questa controparte-
Il tizio cambia versione e dice che sta antipatico a tutti.
Non ha proprio senso il finale!


Karamazov

22/08/2018 19:01:17

0

Il giorno mercoledì 22 agosto 2018 18:56:43 UTC+2, tonto ha scritto:
> "ilMusso" <chessworld@libero.it> wrote in message
> news:d877f44b-f978-4cad-8aaf-c872ee9db18a@googlegroups.com...
>
> > A mio parere si tratta di un thriller davvero di buona fattura, con
> > una bella storia molto bene sceneggiata (dallo stesso regista Paul
> > Schrader) e con una notevole recitazione dei due attori protagonisti
> > Richard Gere (soprattutto) e Lauren Hutton.
>
> Ma il finale è tronco!
> Non salta fuori chi lo vuole incastrare!*

>
> Il magnaccia di colore gli dice che per quanto paghi la controparte pagherà
> di più ma poi non esce fuori chi è questa controparte-
> Il tizio cambia versione e dice che sta antipatico a tutti.
> Non ha proprio senso il finale!

cosa stavi facendo stavolta durante il film?
mestieri di casa?
modellismo?
pilates?

Piergiorgio Sartor

22/08/2018 19:08:20

0

On 2018-08-22 21:01, Karamazov wrote:
> Il giorno mercoledì 22 agosto 2018 18:56:43 UTC+2, tonto ha scritto:
>> "ilMusso" <chessworld@libero.it> wrote in message
>> news:d877f44b-f978-4cad-8aaf-c872ee9db18a@googlegroups.com...
>>
>>> A mio parere si tratta di un thriller davvero di buona fattura, con
>>> una bella storia molto bene sceneggiata (dallo stesso regista Paul
>>> Schrader) e con una notevole recitazione dei due attori protagonisti
>>> Richard Gere (soprattutto) e Lauren Hutton.
>>
>> Ma il finale è tronco!
>> Non salta fuori chi lo vuole incastrare!*
>
>>
>> Il magnaccia di colore gli dice che per quanto paghi la controparte pagherà
>> di più ma poi non esce fuori chi è questa controparte-
>> Il tizio cambia versione e dice che sta antipatico a tutti.
>> Non ha proprio senso il finale!
>
> cosa stavi facendo stavolta durante il film?
> mestieri di casa?
> modellismo?
> pilates?
>

Ah, ecco, mi pareva, perche` per quanto il ricordo
fosse lontano, ricordavo che una spiegazione c'era.

Ho persino controllato qui:

http://www.moviepooper.com/3...

bye,

--

piergiorgio

Karamazov

22/08/2018 19:25:27

0

Il giorno mercoledì 22 agosto 2018 21:09:38 UTC+2, Piergiorgio Sartor ha scritto:
> On 2018-08-22 21:01, Karamazov wrote:
> > Il giorno mercoledì 22 agosto 2018 18:56:43 UTC+2, tonto ha scritto:
> >> "ilMusso" <chessworld@libero.it> wrote in message
> >> news:d877f44b-f978-4cad-8aaf-c872ee9db18a@googlegroups.com...
> >>
> >>> A mio parere si tratta di un thriller davvero di buona fattura, con
> >>> una bella storia molto bene sceneggiata (dallo stesso regista Paul
> >>> Schrader) e con una notevole recitazione dei due attori protagonisti
> >>> Richard Gere (soprattutto) e Lauren Hutton.
> >>
> >> Ma il finale è tronco!
> >> Non salta fuori chi lo vuole incastrare!*
> >
> >>
> >> Il magnaccia di colore gli dice che per quanto paghi la controparte pagherà
> >> di più ma poi non esce fuori chi è questa controparte-
> >> Il tizio cambia versione e dice che sta antipatico a tutti.
> >> Non ha proprio senso il finale!
> >
> > cosa stavi facendo stavolta durante il film?
> > mestieri di casa?
> > modellismo?
> > pilates?
> >
>
> Ah, ecco, mi pareva, perche` per quanto il ricordo
> fosse lontano, ricordavo che una spiegazione c'era.

le visioni moltitasking di tonto comportano
spesso commenti e recensioni che hanno dignità di riscritture,
dei classici ormai, come la Gioconda di Dali.

Sonia

22/08/2018 23:57:13

0

Il 22 agosto 2018 tonto ha scritto:


> Ma il finale e' tronco!
> Non salta fuori chi vuole incastrarlo!
>

Non hai tutti i torti, a mio avviso.

Chi vuole incastrare Julian? E perché?

L’intreccio non è chiaro, e quindi non risulta facile da capire.

Per di più il problema diventa ancora più arduo in quanto le varie
spiegazioni che si trovano in rete sono piene di buchi e sbagliate
(e in qualche caso addirittura senza alcun senso).

La stessa spiegazione linkata da Piergiorgio Sartor è in realtà
parzialmente difettosa.

Per far quadrare tutto l’intreccio dobbiamo tenere conto dei passaggi
importanti del film sotto questo aspetto. Ogni spiegazione che non li
rispetti e non li soddisfi tutti è sbagliata. Sono due in particolare
i passaggi fondamentali.

Il passaggio chiave in assoluto è la scena (a una ventina di minuti
dalla fine del film) in cui Julian - mentre è a un telefono pubblico
in una strada - vede con grande stupore Leon salire in una macchina
al cui interno c’è Rheiman, il marito della donna uccisa.

Il passaggio chiave numero due (diciamo così) è quando Leon dice a
Julian (a una dozzina di minuti dalla fine) che non ha importanza
quanto lui (Julian) sarebbe disposto a pagare in quanto l’altra parte
pagherebbe sempre molto di più.

Mettendo insieme questi due passaggi chiave esce una sola soluzione:
Rheiman - persona molto facoltosa e senza scrupoli - ha pagato Leon
per incastrare per bene qualcuno addebitandogli la colpa della morte
di sua moglie.

Per quanto riguarda tale morte, nel film non viene spiegato se questa
sia stata voluta per qualche motivo dal marito o se sia stata causata
senza volerlo da un gioco erotico finito male, ma questo non c’entra
con la volontà di addossare poi la colpa a un altro (su questo torno
fra un po’), che è poi ciò su cui si basano l'intreccio e quella che
da relazione mercenaria diventerà una storia d'amore "fino in fondo"
tra Julian e Michelle (la quale per amore rinuncerà alla sua agiata
vita).

Nel caso del gioco erotico finito male, tra l’altro, potrebbe essersi
trattato di una situazione tra i due coniugi o, più probabilmente, di
una situazione a tre (col biondino fidanzato di Leon o con qualsiasi
altra persona) da cui Rheiman intendeva uscire completamente pulito.
Questo non viene precisato però, ripeto, questo non c’entra con la
volontà di addossare poi la colpa a qualcun altro. Ecco, a proposito
di quest’ultimo punto la domanda è: perché viene scelto Julian?

E la risposta ce la dà Leon alla fine: perché è facile dato il suo
tipo di vita, perché ha pestato troppi piedi (e quindi tutti se ne
fregano di lui) e perché a lui (Leon) non sta troppo simpatico.

IMHO

P.S. Julian arriva vicino alla soluzione quando a casa di Leon dice a
questi che forse il biondino ha ammazzato per sbaglio la moglie di
Rheiman durante un triangolo in cui s'era spinto troppo e aveva perso
la testa, ma va tenuto presente che si tratta di un'ipotesi (buttata
là magari per vedere la reazione dell’interlocutore e ascoltare che
cosa questi dirà) e soprattutto che ancora non conosce il particolare
che qualcuno (il committente Rheiman) ha pagato profumatamente Leon.

P.P.S. Okay, chi ha scritto la sceneggiatura avrebbe potuto metterci
un po' più di chiarezza ma a mio parere il film rimane comunque bello
e accattivante.


> Cammina sculettando! [Gere]

Sui bellissimi c'è sempre qualcuno che trova da ridire!

E Di Caprio non va bene (poco maschio), e Delon non va bene (troppo
magro e piuttosto antipatico), e Gere non va bene (sculetta)...

:-)

tonto

23/08/2018 08:44:56

0


"ilMusso" <chessworld@libero.it> wrote in message
news:80218abf-b795-4e36-abe8-7f7b9c02b4a1@googlegroups.com...
Il 22 agosto 2018 tonto ha scritto:


> > Ma il finale e' tronco!

> che qualcuno (il committente Rheiman) ha pagato profumatamente Leon.

....per salvare il biondino?
Ed il principale indiziato viene scagionato dalla tardiva testimonianza
della sua amante dopo essersi reso latitante ed aver lasciato le sue
impronte ovunque?

A me pare un film che regge bene ma casca nel finale.


tonto

23/08/2018 08:48:18

0


"Karamazov" <karymazov@gmail.com> wrote in message
news:0426c59b-09c0-4c6a-b327-1ccfdd3a6983@googlegroups.com...

> le visioni moltitasking di tonto comportano
> spesso commenti e recensioni che hanno dignità di riscritture,
> dei classici ormai, come la Gioconda di Dali.

Ti stai perdendo la signora in giallo.


lucax62

23/08/2018 09:13:09

0

23-8-2018 01:57 ilMusso ha scritto:

> CUTTONE

wow.. grazie per l'ottima e dettagliata spiegazione!

Ocelot

30/10/2018 17:13:53

0

"tonto" ha scritto nel messaggio news:plls7l$uc9$1@gioia.aioe.org...


"ilMusso" <chessworld@libero.it> wrote in message
news:80218abf-b795-4e36-abe8-7f7b9c02b4a1@googlegroups.com...
Il 22 agosto 2018 tonto ha scritto:

> ...per salvare il biondino?

Obiezione vostro onore: non abbiamo certezza che sia stato il biondino, era
solo un'ipotesi di Leon L'assassino poteva essere il marito.

> Ed il principale indiziato viene scagionato dalla tardiva testimonianza
> della sua amante dopo essersi reso latitante ed aver lasciato le sue
> impronte ovunque?

Obiezione vostro onore: l'imputato di mestiere faceva la puttana e la
vittima era o poteva essere una sua cliente rendendo giustificabile la
presenza di impronte sul denaro e sull'auto di Julian senza che questi fosse
necessariamente l'assassino.


> A me pare un film che regge bene ma casca nel finale.

Può darsi ma siamo in un film americano l'happy end è d'obbligo.