[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.atletica

Perchè latito in questo periodo

Gert dal pozzo

15/02/2018 11:10:36

Ok non scrivo più un piffero ma è perchè non so che dire...
Dopo ottobre, il Tartufo Trail, ho cominciato a sentire dei dolorini al
ginocchio dx... per un paio di mesi non mi ha impedito di correrci
sopra, pareva migliorare o non dar fastidio ... poi 2 mesi fa i dolori
sono aumentati non tanto in gara quanto nei giorni successivi.
Il team di fisio/osteopati ci ha lavorato su, evidenziando sia una
diminuizione della massa del quadricipite sia una rotula più
"alta" del normale che poteva collidere sui condili femorali...
Ho ritirato ieri una RMN, che probabilmente dovevo far prima, ma al team
che mi assiste è venuto un pò timore che potessi avere una lesioncina ai
crociati... scrivo qui i tratti essenziali del referto
- tutto a posto - tendini, legamenti, ossa - tranne:
- rotula alta
- un pochino di gonartrosi specie a livello del femore
- soprattuto, una meniscopatia al laterale con irregolarità del bordo
libero (credo sia quello interno) del corpo e del corno posteriore e
"microfratture" radiali (premetto che non ho mai avuto traumi al
ginocchio e che non è mai stato gonfio in questo periodo)

premesso che devo ancora sentire il team e i medici, avete qualche
esperienza di menischi usurati? quel microfratture non so quanto sia
infausto.

un Gert assai preoccupato


8 Risposte

Jk

15/02/2018 16:25:45

0

Il 15/02/2018 12.10, Gert dal pozzo ha scritto:

> premesso che devo ancora sentire il team e i medici, avete qualche
> esperienza di menischi usurati? quel microfratture non so quanto sia
> infausto.

non me ne intendo x cui posso solo farti i miei migliori auguri e dirti
cosa cmq tenterei di fare io, xkè in una situazione simile (ma era un
menisco fratturato, anzi lo è ancora non usurato) l'ho fatto e SU DI ME
ha funzionato
Rinforzerei la muscolatura con ex anaerobici (squat e affondi a peso
corporeo) e vedrei come reagisce dopo almeno 1 mese di lavoro. Giornaliero

Gert dal pozzo

16/02/2018 15:48:38

0

Jk <Jk@people.it> ha scritto:

> Rinforzerei la muscolatura con ex anaerobici (squat e affondi a peso
> corporeo) e vedrei come reagisce dopo almeno 1 mese di lavoro.
Giornaliero

che è quello che sto facendo da una quindicina di giorni.
in realtà, per colui che ha espresso il primo parere, carrozziere del mio
intero team di trailer, il problema principale non è il menisco che anzi
probabilmente sta così da tempo, bensì la condropatia femorale - mi sa che
avevo omesso di segnalarla - unita alla rotula alta. quindi, rafforzamento
di vasto mediale e adduttori, massaggi al tensore della fascia lata.
il test che uso per valutare la mia salute - scendere corricchiando le
scale al lavoro - per ora sta andando sempre meglio, quindi non sono così
disperato


Jk

16/02/2018 17:20:20

0

Il 16/02/2018 16.48, Gert dal pozzo ha scritto:

> che è quello che sto facendo da una quindicina di giorni.
> in realtà, per colui che ha espresso il primo parere, carrozziere del mio
> intero team di trailer, il problema principale non è il menisco che anzi
> probabilmente sta così da tempo, bensì la condropatia femorale - mi sa che
> avevo omesso di segnalarla - unita alla rotula alta. quindi, rafforzamento
> di vasto mediale e adduttori, massaggi al tensore della fascia lata.
> il test che uso per valutare la mia salute - scendere corricchiando le
> scale al lavoro - per ora sta andando sempre meglio, quindi non sono così
> disperato

benino dai. Ci vuole ovviamente tempo.

Mau

19/02/2018 11:31:19

0

Il 15/02/2018 12.10, Gert dal pozzo ha scritto:
>
> premesso che devo ancora sentire il team e i medici, avete qualche
> esperienza di menischi usurati? quel microfratture non so quanto sia
> infausto.
>
> un Gert assai preoccupato

Mi spiace Gert, non ho molti consigli. In bocca al lupo.
Intanto latito anche io, sono fermo da oltre un mese per una influenza
poi diventata bronchite da cui non sono ancora uscito del tutto.
Se oggi il medico mi da il via libera domani riprendo.

Tutti i progetti primaverili buttati.
Ovunque mi giri vedo gente che corre. Non ne posso più.

--
Mau

all

20/02/2018 11:47:29

0

Ho quasi certamente anch'io un problema di menisco logorato, da circa 5 anni. Dico quasi certamente perchè non ho mai fatto una RNM ma i 3 medici che mi hanno visitato, un ecografista, un fisioterapista e il mio medico di famiglia piuttosto esperto in problemi sportivi mi hanno tutti sentenziato la stessa diagnosi.
Il problema si è evidenziato circa 5 anni fa dopo alcune partite di calcetto, dopo che non giocavo a calcio da tanti anni; un dolorino al ginocchio che non mi impediva di correre ma che era a volte abbastanza fastidioso. Col tempo ho scoperto che:
- più Km faccio a settimana, più il dolore aumenta. Al di sotto dei 25-30Km a settimana non ho problemi, credo potrei andare avanti per sempre. Se passo intorno ai 50Km a settimana (quando preparo una mezza maratona) dopo 5-6 settimane il dolore si ripresenta e aumenta progressivamente; non so quanto potrei reggere questi volumi di allenamento, dopo 3-4 comincia ad essere abbastanza fastidioso.
- Esercizi di potenziamento per i muscoli che danno stabilità al ginocchio, vedi squat ed esercizi simili, migliorano la situazione; del resto me lo avevano anche consigliato i medici. Anche la bici nel mio caso si è rilevata molto salutare

Inutile dire che il peso corporeo e le scarpe incidono molto. Anni fa ci correvo tranquillamente per 1000Km con un paio di scarpe, ora dopo i 600Km le uso solo per le uscite brevi e leggere, e la differenza si sente.

Io ho trovato il mio equilibrio in questo modo: a Ottobre inizio a correre "seriamente" aumentando progressivamente i Km, le prime uscite lunghine sui 20Km le faccio a fine Novembre. Questo nell'ottica di fare 1-2 Mezze maratone nel periodo Febbraio-Marzo. Marzo-Aprile riduco un pò i Km settimanali e faccio qualche garetta da 10Km. Maggio: transizione corsa-bici e durante l'estate quasi solo bici con una corsetta a settimana breve ma violenta per mantenere una certa abitutine ai fuori soglia pesanti che sono quelli che si deallenano più rapidamente, e che la bici secondo me stimola un pò meno rispetto al lavoro aerobico puro. In questo periodo il ginocchio si sistema e a fine Settembre quando inizio la transizione bici-corsa il ginocchio è praticamente perfetto.
Negli ultimi 3 anni questo ha funzionato molto bene, poi devo dire che a me la bici piace parecchio e quindi quasi-smettere di correre per 4-5 mesi non mi pesa più di tanto

all

20/02/2018 11:49:55

0


Una correzione al mio post precedente

" ... non so quanto potrei reggere questi volumi di allenamento, dopo 3-4 comincia ad essere abbastanza fastidioso."

Intendevo 3-4 MESI

VonKappel

23/02/2018 12:33:16

0

Gert dal pozzo,

> premesso che devo ancora sentire il team e i medici, avete qualche
> esperienza di menischi usurati? quel microfratture non so quanto sia
> infausto.

No, nein, niet, ma vale quello che già sai e che ti hanno detto qui, ossia
lavora sulla muscolatura in modo dolce, a carico naturale e/o con pochi pesi,
almeno all'inizio.
E occhio a non rafforzare solamente i quadricipiti ma "compensa" sempre
con altrettanti lavori sugli ischiocrurali.
E non dimenticate *mai* l'ileopsoas.
Quindi "sapiente" stretching a tutto tondo e gran lavoro finale di foam roller.

> un Gert assai preoccupato

Dillo a me.
Ssono alle prese con una (sospetta) tendinopatia del tibiale posteriore.
Dai 70 e passa chilometri settimanali con progetti, tabelle e gare prefissate,
mi sto lentamente fermando perché stavolta "non ce la faccio a farcela" (cit.)
Sono completaemnte fermo da domenica e anche questo è un record, ma oramai mi
stavo trascinando penosamente anche se la forma generale mi ha permesso di fare
una più che dignitosa mezza maratona due settimane fa.
Ma correre costantemente nel dolore e nella preoccupazione logora sia il fisico che la mente.
Forse la mia "mania" di correre "natural" mi ha fregato e non ho rispettato nulla,
compresa la mia data di nascita all'anagrafe, ma non sono pentito, anzi.
Ho usato le Merrel vapor glove e ho capito cosa vuol davvero dire una scarpa minimal, ma
mi sono anche letteralmente innamorato di questo modo di correre.
E non vedo l'ora di ritornare pure a correre completamente scalzo.
Ma siccome sono un coglione (cit. Balasso in firma), per ora, sono saltati tutti i
piani compresa la maratona di Treviso del 25 marzo con l'iscrizione già pagata.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalass...

Gert

25/02/2018 21:30:07

0

"VonKappel" <passaportirapidi@leleoriali.org> ha scritto:

> piani compresa la maratona di Treviso del 25 marzo con l'iscrizione già pagata.
>

ormai faccio beneficenza agli organizzatori. già saltate le pagate
ronda Ghibellina e Florence Ecotrail.
comunque oggi ho fatto un breve urban trail di 10km, soffro assai
la mancanza di allenamento ma il ginocchio continua a farmi male
(ma solo dietro, nella cavità poplitea. mah)

--
I'm large, I contain multitudes