[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.tennis

mi sa che Murray sta rischiando seriamente di non giocare piú

Hanss

08/01/2018 15:47:49

Mi auguro di sbagliarmi naturalmente, ma le premesse non sono molto rosee

http://www.livetennis.it/post/285941/andy-murray-operato-oggi-in-australia-allanca-stop-di-almeno...

10 Risposte

Schatzing

08/01/2018 22:42:57

0

Il 08/01/18 16:47, Hanss ha scritto:
> Mi auguro di sbagliarmi naturalmente, ma le premesse non sono molto
> rosee
>
> http://www.livetennis.it/post/285941/andy-murray-operato-oggi-in-australia-allanca-stop-di-almeno...
>

Ci mancherà? Boh!!! Forse sì, vediamo se gli Zverev e compagnia avranno
la personalità (per il momento mi sembra ancora di no) ed il tennis per
non farcelo rimpiangere

Hanss

09/01/2018 09:07:14

0

On Monday, January 8, 2018 at 10:42:58 PM UTC, Schatzing wrote:

>
> Ci mancherà? Boh!!! Forse sì, vediamo se gli Zverev e compagnia avranno
> la personalità (per il momento mi sembra ancora di no) ed il tennis per
> non farcelo rimpiangere

beh, Murray ha la colpa di essere un po' meno forte di Federer, Nadal e Djokovic, peró personalmente sono giocatori che mi piace che nei tornei ci siano... visto anche il pathos degli ultimi tre slam...

Schatzing

09/01/2018 20:05:39

0

Il 09/01/18 10:07, Hanss ha scritto:
> On Monday, January 8, 2018 at 10:42:58 PM UTC, Schatzing wrote:

>
> beh, Murray ha la colpa di essere un po' meno forte di Federer, Nadal
> e Djokovic, peró personalmente sono giocatori che mi piace che nei
> tornei ci siano... visto anche il pathos degli ultimi tre slam...
>

Ne faccio una questione di visibilità e popolarità del tennis:
ovviamente lo sport professionistico ha necessità di "personaggi" anche
a prescindere dalle qualità tecniche che sono spesso opinabili. Diciamo
che in questo momento storico, secondo me, perdere un Murray sarebbe
controproducente da questo p.to di vista perchè le giovani leve non mi
sembrano ancora, appunto, sufficientemente "personaggi" (se vogliamo con
l'eccezione di Kyrgios). Aggiungo però che a me personalmente della
popolarità e visibilità interessa poco: a me piace lo sport del tennis
in quanto tale e, quando posso, sono capace di passare ore a guardare le
partite dei ragionieri Panzetta al circolo :-)

Hanss

11/01/2018 10:13:29

0

On Tuesday, January 9, 2018 at 8:05:40 PM UTC, Schatzing wrote:
> Il 09/01/18 10:07, Hanss ha scritto:
> Ne faccio una questione di visibilità e popolarità del tennis:
> ovviamente lo sport professionistico ha necessità di "personaggi" anche
> a prescindere dalle qualità tecniche che sono spesso opinabili. Diciamo
> che in questo momento storico, secondo me, perdere un Murray sarebbe
> controproducente da questo p.to di vista perchè le giovani leve non mi
> sembrano ancora, appunto, sufficientemente "personaggi"

in parte non lo sono perché ancora non vincono. Se parli di popolaritá immagino tu ti riferisca all'attenzione anche di pubblico per cosí dire occasionale. In genere, questa attenzione é strettamente legata al concetto del tifare un giocatore e in genere il giocatore tifato é quello che vince. Se i vary Murray, Wawrinka, Djokovic non dovessero piu tornare ii loro livelli e Nadal e Federer calassero come prima o poi accadrá, ci sará qualcun'altro a dominare il circuito e questo lo fará diventare un giocatore popolare. Che poi questa sia avvenuto perché il loro livello si é alzato o perché quello degli ex-dominatori si é abbassato, credo che questo interessi solo agli appassionati veri

Schatzing

11/01/2018 17:45:18

0

Il 11/01/2018 11:13, Hanss ha scritto:

> in parte non lo sono perché ancora non vincono. Se parli di
> popolaritá immagino tu ti riferisca all'attenzione anche di pubblico
> per cosí dire occasionale. In genere, questa attenzione é
> strettamente legata al concetto del tifare un giocatore e in genere
> il giocatore tifato é quello che vince. Se i vary Murray, Wawrinka,
> Djokovic non dovessero piu tornare ii loro livelli e Nadal e Federer
> calassero come prima o poi accadrá, ci sará qualcun'altro a dominare
> il circuito e questo lo fará diventare un giocatore popolare. Che poi
> questa sia avvenuto perché il loro livello si é alzato o perché
> quello degli ex-dominatori si é abbassato, credo che questo interessi
> solo agli appassionati veri

Mi riferisco al fatto che, sempre in relazione alla popolarità di uno
sport è utile avere un campione che sia anche "personaggio" (chessò, un
Alì per la boxe, un Bolt per l'atletica, un McEnroe etc.). Ai veri
appassionati interessa poco, ovviamente.

> --- Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
> http://w...
>

Punto

11/01/2018 18:54:35

0

Il giorno giovedì 11 gennaio 2018 18:45:17 UTC+1, Schatzing ha scritto:
> Il 11/01/2018 11:13, Hanss ha scritto:

<cut>

> ci sará qualcun'altro a dominare il circuito e questo lo fará diventare un giocatore popolare.

> Mi riferisco al fatto che, sempre in relazione alla popolarità di uno
sport è utile avere un campione che sia anche "personaggio" (chessò, un
Alì per la boxe, un Bolt per l'atletica, un McEnroe etc.).

Nema problema. Ci aspettano anni e anni di divertimento assicurato.

Parola di Rublev: http://www.tennisitaliano.it/arriveranno-giocatori-migliori-di-federer-e-n...

Schatzing

13/01/2018 16:43:40

0

Il 11/01/18 19:54, Punto ha scritto:
>
> Nema problema. Ci aspettano anni e anni di divertimento assicurato.
>
> Parola di Rublev:
> http://www.tennisitaliano.it/arriveranno-giocatori-migliori-di-federer-e-n...
>

:-)

Seriamente ... non so cosa intenda per "più bravi di loro". In realtà
credo non lo sappia neanche lui.

Hanss

15/01/2018 09:27:04

0

On Saturday, January 13, 2018 at 4:43:41 PM UTC, Schatzing wrote:
> Il 11/01/18 19:54, Punto ha scritto:

>
> Seriamente ... non so cosa intenda per "più bravi di loro". In realtà
> credo non lo sappia neanche lui.

Io vorrei capire peró cosa si intende per vuoto incolmabile. Se intendiamo giocatori piu forti come livello assoluto, quella di Rubley é una frase e un parallelismo senza senso. Se invece intendiamo rivalitá dello stesso spessore, la frase un senso lo assume, soprattutto in termini di spettacolo per chi segue il tennis.

Hanss

15/01/2018 09:28:32

0

On Thursday, January 11, 2018 at 5:45:17 PM UTC, Schatzing wrote:
> Il 11/01/2018 11:13, Hanss ha scritto:
>
> Mi riferisco al fatto che, sempre in relazione alla popolarità di uno
> sport è utile avere un campione che sia anche "personaggio" (chessò, un
> Alì per la boxe, un Bolt per l'atletica, un McEnroe etc.). Ai veri
> appassionati interessa poco, ovviamente.

beh, alla fine spesso si tifa il personaggio piú che il giocatore. O quantomeno le due cose vanno a braccetto

Schatzing

15/01/2018 13:01:40

0

Il 15/01/2018 10:27, Hanss ha scritto:
> On Saturday, January 13, 2018 at 4:43:41 PM UTC, Schatzing wrote:

> Io vorrei capire peró cosa si intende per vuoto incolmabile. Se
> intendiamo giocatori piu forti come livello assoluto, quella di
> Rubley é una frase e un parallelismo senza senso.

Ho sempre pensato che confrontare il livello assoluto di giocatori di
diversa epoca sia impossibile, per lo meno in uno sport come il tennis.
Diverso è dire, che so, che Bolt è meglio di Jesse Owens, o che Phelps è
meglio di Weissmuller, basta confrontare i tempi (che poi anche in
questi casi bisognerebbe fare i dovuti distinguo). In questo senso la
frase di Rublev non la condivido. Naturalmente è lecito ritenere che,
considerato che le prestazioni fisico atletiche dei campioni dello sport
potrebbero ulteriormante migliorare nel prossimo futuro, questi
potrebbero essere considarati "migliori" di chi li ha preceduti, ma
insomma ... è un discorso che lascia un po' il tempo che trova.


Se invece
> intendiamo rivalitá dello stesso spessore, la frase un senso lo
> assume, soprattutto in termini di spettacolo per chi segue il tennis.

Agree.

---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://w...