[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.arti-marziali

kung fu a padova

info

20/05/2017 01:18:10

Saluti a tutti.

Sono stato un allievo della Scuola dello Zaffiro di Padova per due anni.

Comfermo che la disciplina e il silenzio sono due fattori importanti.

All'interno della scuola non si parla, tutti in silenzio, maestri inclusi. La bocca deve essere sempre chiusa anche quando ti alleni, quindi devi inspirare sempre con il naso.

Nessuno ti spiega le tecniche, devi stare attento ed imparare da solo, se sei in grado bene altrimenti te ne puoi anche andare.

L'allenamento è durissimo e consiste sia nel potenziamento muscolare a corpo libero, sia streching, motivo per cui il corpo si fortifica molto e allo stesso tempo risulta flessibile.

Confermo che non si fanno combattimenti liberi se non dopo molti anni, lo scopo non è quello.

L'obbiettivo è quello di aumentare le capacità di concentrazione e la consapevolezza di sè, questo è il primo obbiettivo, poi ve ne sono altri.

Per chi desidera combattere o autodifendersi immediatamente, questa di sicuro non è la scuola giusta.

Alla scuola dello Zaffiro si lavora duramente sul corpo per arrivare alla mente ed infine allo spirito. È un percorso lungo e pieno delle ossa di coloro che non sono stati in grado di sconfiggere i prori desideri inutili.

Capisco che tutto questo può sembrare ridicolo se si paragona questo principio a quello delle arti marziali che sono focalizzate molto più sul combattimento come fine ultimo.

Ne caso della Scuola dello Zaffiro i primi nemici da abbattere sono quelli che limitano te stesso, una volta raggiunto questo il senso stesso del combattimento contro terzi risulta poco interessante.

Posso condividere che chiamarlo Kung Fu o arte marziale possa sembrare inappropriato se si ragiona in termini di pura marzialità, capisco anche che le dimostrazioni pubbliche possano sembrare ridicole. Sono altrettanto sicuro che difficilmente un bravo ed esperto karateca possa fare un normale allenamento praticato alla Scuola dello Zaffiro senza tornare a casa totalmente esausto e dolorante, anche se non ha tirato o ricevuto neanche un pugno.

Forse è meglio che dimostrazioni pubbliche non ne facciano... su questo sono d'accordo.

Concludo dicendo che nei due anni che ho praticato questa Scuola con impegno e dedizione ho avuto modo di migliorare molte cose di me e nei successivi anni di altre arti marziali che ho fatto, l'apprendimento è stato molto più semplice e rapido vista la "gavetta" fatta alla Scuola dello Zaffiro.

Cordialmente saluto nella speranza di non aver urtato la sensibilità di nessuno.