[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.montagna

Capanna Gnifetti al Rosa: obrobriosa...

Kaps

16/08/2004 09:54:30

Già salendo verso la capanna gnifetti sembra di dirigersi verso un
ammasso confuso di legni senza alcun senso estetico che assomiglia
molto ai baraccamenti dei sobborghi poveri del sud-America... alla
faccia della cura all'estetica dell'ambiente alpino della Val
d'Aosta... poi quando arrivi trovi quello che di sicuro non ti
aspetteresti a 3.600 metri... rottami ovunque, deposito del gasolio
che perde sulle rocce sottostanti del sentiero, tubo di scappamento
del generatore diesel di fianco al rifugio ad impregnare l'aria di gas
di combustione e poi il top....

un gestore così idiota, maleducato e burbero che ti fa passare la
voglia di star lì a discutere... quando entri non accenna il minimo
saluto ma subito, senza esitare quasi ti manda a c***re solo perchè
gli stai rompendo le scatole nel suo far nulla... poi la discussione
sulla colazione... viene servita solo dalle 5 alle 6.30 .... se la
vuoi prima non è possibile averla a meno che tu non debba fare qualche
via allucinante... la scusa del gestore è: "tanto prima delle 5 dove
volete andare... è buio!.."
8-O
"e poi se dovete SOLO andare a capanna margherita potete benissimo
partire dopo le 5...tanto è vicina e semplice"

peccato che non tutti siano allenati alla quota come me che salgo alla
margherita in 2h45', anzi sono numerosi quelli alle prime esperienze
di ghiacciaio che se ce la fanno arrivano su in 4h e più e cmq anche
per loro l'ultima funivia per alagna parte alle 16.45 senza eccezioni
né distinzioni... e la discesa è cmq lunga...
morale della favola al mattino alle 4.30 insurrezione popolare e il
gestore è obbligato a dare colazione, molti sono già partiti prima
senza... ma non è così che si deve fare, già tutti i santi giorni si
deve avere a che fare con idioti in pianura e non mi va proprio di
trovarne ad alta quota...

cmq votazioni Capanna Gnifetti:
estetica 3
qualità della gestione 2
comfort interno 5
..... insomma... da radere al suolo anzichè espandere come stanno
ancora facendo... sembra un tumore d'alta quota.

!!!
/'^'\
( 0 0 )
-------------oOOO--(_)--OOOo---------------

Saluti by Marco Caparello (alias... Kaps)
-------------------------------------------

La sicurezza è una superstizione.

Tutti gli ostacoli che incontriamo non sono assoluti e determinanti.
Un ostacolo è tale se la mente lo considera ostacolo.

-------------------------------------------

Lurka la mia Home page: http://kaps.alter...

19 Risposte

Emanuele Cinelli

16/08/2004 16:48:10

0

"Kaps" <marcokaps80TOGLIMI@yahoo.it> ha scritto nel messaggio
news:6mv0i018b6nl4gocblp3out7ishjh9mtta@4ax.com...
> Già salendo verso la capanna gnifetti sembra di dirigersi verso un
....
> un gestore così idiota, maleducato e burbero che ti fa passare la
....
> cmq votazioni Capanna Gnifetti:
> estetica 3
> qualità della gestione 2
> comfort interno 5

E noi sempre a lamentarci ma mai agire ;-DDD

Sarebbe ora che imparassimo a passare alle vie di fatto:

1 - lamentarsi per iscritto presso le sezioni proprietarie del rifugio
quando si trovano rifugisti maleducati, rifugi in condizioni inadeguate,
eccetera

2 - evidenziare per iscritto alle sezioni proprietarie quando, invece, si
trovano gestori educati, rifugi in condizioni adeguate, eccetera

3 - non tornare più nei rifugi di cui al punto uno, privilegiando invece i
rifugi di cui al punto 2.

Ovviamente le valutazioni devono essere obiettive, non ci si può lamentare
se il rifugista non vuole prepararci lo stufato!

Ciao
Emanuele


Walter

17/08/2004 08:00:33

0


"Emanuele Cinelli" <emanuelecinelli@hotmail.com> ha scritto nel messaggio

a parte che per il caso specifico protestare anche per iscritto non serve a
un tubo, da quanti decenni ci si lamenta delle condizioni di "vita" alla
gnifetti ?

provo a raccontare la mia, incredibilmente positiva, esperienza:
lo scorso anno in luglio con un amico sono stato 5 giorni alla capanna
gnifetti , abbiamo avuto un culo pazzesco, la funivia di Punta Indren era
chiusa si saliva solo dai Salati, ebbene al rifugio eravamo in 30 35 persone
solamente ( di cui una decina erano ricercatori con guide al seguito, da non
contare quindi tra gli alpinisti ), ti posso garantire che i gestori
sembravano gestori "normali" ( !!! ) con cui la sera si stava a
chiaccherare amabilmente, incredibile !!
non appena, il venerdì, hanno riaperto la funivia, alla sera al rifugio ci
siamo ritrovati con altre 400 persone almeno e i gestori sembravano altre
persone, furiose e maleducate ( la mattina del sabato siamo scesi a gambe
levate !! ).

sono perfettamente d'accordo che questo non dovrebbe accadere, ma le
condizioni di lavoro in cui queste persone vivono mettono a durissima prova
i nervi, sfido chiunque a non perdere le staffe in certe situazioni, inoltre
anche alcuni "alpinisti" ce ne mettono del loro per farle perdere ...,
dobbiamo essere realisti.

a mio parere in problema non è tanto il personale, certamente inadeguato, ma
sopratutto l'affollamento che c'è, come risolvere ?
gran bella domanda , la più facile sarebbe, chiudiamo Punta Indren, ma a chi
lo va a dire ( e chi lo farebbe ) ai gestori/proprietari del Mantova e della
Gnifetti ?
attorno ai due rifugi c'è un giro di soldi tale che nessun amministratore
locale si azzarderebbe a farlo.

Mi dirai al Mantova si sta meglio, si , un po meglio , ma mica poi molto,
ricordo ancora oggi dopo + di 20 anni la notte passata nell'anti_ingresso,
con gente che mi scavalcava ogni minuto, per tutta la notte ..... :-(((

perciò, brutto a dirsi ma, o si mangia quella minestra ( schifosa della
gnifetti ) o si salta dalla finestra ( dei cessi .. :-) )

anche se l'ambiente mi piace da pazzi, preferisco evitare rifugi come
questi, ma se si vuole andare su una montagna di "nome" si è praticamente
costretti (personalmente non me la sento di bivaccare all'aperto a quelle
quote, attrezzatura che non ho a parte), forse questa è una delle ragioni
per cui i "miei 4000" si contano sulle dita di una mano.

ciao
walter


Viki

17/08/2004 10:10:24

0


"> non appena, il venerdì, hanno riaperto la funivia, alla sera al rifugio
ci
> siamo ritrovati con altre 400 persone almeno e i gestori sembravano altre
> persone, furiose e maleducate ( la mattina del sabato siamo scesi a gambe
> levate !! ).

E' quello che continuo a ribadire io, a meno di non essere dei
professionisti con lunga
esperienza nel settore ( gestiscono il rif. solo per quel paio di mesi all'
anno poi probabilmente
fanno altre cose) di fronte a tanta gente, con varie esigenze e problemi
che ne
derivano, se non sei abituato, possono schizzare un pò i nervi, poi c'è chi
è più capace e chi no,
e lì sta a noi , come ha scritto Emanuele, segnalare la situazione nei casi
più estremi.
Cmq. la maleducazione non è sempre solo dalla parte dei gestori, anzi .

bye


Walter

17/08/2004 10:49:11

0


"Viki" <NOvichicaSPAM@LEVAMItiscali.it> ha scritto nel messaggio
news:kQkUc.147076$5D1.7275506@news4.tin.it...

> E' quello che continuo a ribadire io, a meno di non essere dei
> professionisti con lunga
> esperienza nel settore ( gestiscono il rif. solo per quel paio di mesi
all'
> anno poi probabilmente
> fanno altre cose) di fronte a tanta gente, con varie esigenze e problemi
> che ne
> derivano, se non sei abituato, possono schizzare un pò i nervi, poi c'è
chi
> è più capace e chi no,
> e lì sta a noi , come ha scritto Emanuele, segnalare la situazione nei
casi
> più estremi.

non so esattamente come funziona la questione gestore, credo che ci siano
dei contratti ben precisi e non penso annuali, quindi cambiare il gestore
non deve essere propriamente semplice, da quel che leggo sul bollettino del
mio CAI che ci ha messo + di 10 anni di cause ( pagate da noi soci ) per
fare andare via il gestore del "rifugio" che ha in proprietà.
inoltre se il gestore paga il dovuto alla sezione, ci vorrebbe un disastro
per farlo sloggiare se lui non vuole, figurati un po se i gestori della
gnifetti la mollano ......

cmq prova a scrivere al CAI di Varallo ( sono loro i proprietari , non le
guide
http://rifugi.cai.it/ricerca%20avanzata/dettaglioRifugioTemplate?cod_r... )
e sentiamo che dicono :-)))
( ricordi cosa ha detto il CNSAS , 2 3 anni fa per una storiaccia a finale
? .... )

c.caio

17/08/2004 11:02:25

0

Il 17 Ago 2004, 10:00, "Walter" <info@ZOTarrampicate.it> ha scritto:
>
> "Emanuele Cinelli" <emanuelecinelli@hotmail.com> ha scritto nel messaggio
>
> a parte che per il caso specifico protestare anche per iscritto non serve
a
> un tubo, da quanti decenni ci si lamenta delle condizioni di "vita" alla
> gnifetti ?
>
> provo a raccontare la mia, incredibilmente positiva, esperienza:
> lo scorso anno in luglio con un amico sono stato 5 giorni alla capanna
> gnifetti , abbiamo avuto un culo pazzesco, la funivia di Punta Indren era
> chiusa si saliva solo dai Salati, ebbene al rifugio eravamo in 30 35
persone
> solamente ( di cui una decina erano ricercatori con guide al seguito, da
non
> contare quindi tra gli alpinisti ), ti posso garantire che i gestori
> sembravano gestori "normali" ( !!! ) con cui la sera si stava a
> chiaccherare amabilmente, incredibile !!
> non appena, il venerdì, hanno riaperto la funivia, alla sera al rifugio ci
> siamo ritrovati con altre 400 persone almeno e i gestori sembravano altre
> persone, furiose e maleducate ( la mattina del sabato siamo scesi a gambe
> levate !! ).
>
> sono perfettamente d'accordo che questo non dovrebbe accadere, ma le
> condizioni di lavoro in cui queste persone vivono mettono a durissima
prova
> i nervi, sfido chiunque a non perdere le staffe in certe situazioni,
inoltre
> anche alcuni "alpinisti" ce ne mettono del loro per farle perdere ...,
> dobbiamo essere realisti.

.... prendo spunto da queste ultime affermazioni di Walter per spezzare una
lancia a favore dei gestori.
La mia e' una riflessione del tutto generica che non entra nello specifico
della Gnifetti o di chissa' quale
altra esperienza personale...
Come sottolinea anche Walter, inviterei tutti quelli che vanno in giro a
fare le pulci ai gestori,
a provare a stare dall'altra parte e allora ci si accorgera' di come
riescono a risultare straordinariamente
incivili tante persone che frequentano i rifugi, alpinisti, camminatori o
semplici turisti che esse siano.
Delle volte sembra di assistere alla salita (perche' non si puo' scrivere
"calata"...) dei Barbari, dei Visigoti, degli Unni... tanta e' la
maleducazione espressa. Siccome questo succede assai spesso capita che i
gestori, per una forma di autodifesa, inizino il loro rapporto con i clienti
subito all'attacco... sicuramente non e' piacevole, ma vi garantisco che
bisognerebbe viverle per un po' per capire meglio certi atteggiamenti.
Anni fa, in un rifugio in Svizzera, sono uscito la sera, al buio, per
guardare il cielo e un attimo dopo mi sono trovato sparato in faccia un faro
di luce! Era il gestore che cristonava come un matto urlandomi di non
pisciare li' vicino... sul momento mi sono incazzato anche io (che non ero
li' per fare liquidi) ma poi ho capito che probabilmente quell'atteggiamento
era la conseguenza di chissa' quante belle chiazze gialle trovate nei pressi
del rifugio alla mattina...
C.

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero....

EmilioOo

17/08/2004 21:16:05

0

In data Tue, 17 Aug 2004 12:49:11 +0200, "Walter"
<info@ZOTarrampicate.it> affermo':

>dei contratti ben precisi e non penso annuali, quindi cambiare il gestore
>non deve essere propriamente semplice, da quel che leggo sul bollettino del
>mio CAI che ci ha messo + di 10 anni di cause ( pagate da noi soci ) per
>fare andare via il gestore del "rifugio" che ha in proprietà.

di che rifugio parli?

io penso che le sezioni non dovrebbero dare in gestione i propri
rifugi (il che e' evidentemente un 'regalo' straordinario per gli
ammanigliati che se li accaparrano), bensi' gestirli direttamente
mettendoci dei dipendenti (e magari sfruttando un po' di
semi-volontariato dei soci).
A meno che ci sia qualche postilla nello statuto che osta (qcuno ne sa
di piu'?), non vedo alcuna controindicazione, solo vantaggi.

Ho detto.
Ciao
Emilio

Kaps

18/08/2004 06:36:32

0

Il Mon, 16 Aug 2004 16:48:10 GMT, "Emanuele Cinelli"
<emanuelecinelli@hotmail.com> ha scritto:


>E noi sempre a lamentarci ma mai agire ;-DDD
>
>Sarebbe ora che imparassimo a passare alle vie di fatto:

Caro Emanuele... guarda che ho agito, non mi sono limitato a ISM... ho
scritto alla sede CAI di Varallo e per conoscenza alla segreteria del
CAI centrale esponendogli per bene i fatti...

per quanto riguarda il non andare in quel rifugio lo farei volentieri
se:
a) il mantova non fosse pieno da qui all'eternità;
b) il bivacco belmenhorn non fosse ridotto ad una latrina d'alta
quota;

infine ho voluto esprimere il mio parere su ISM poichè è luogo di
discussione su faccende di montagna e per portare alla conoscenza di
quanti non lo sappiano già della condizione alla C.Gnifetti e non l'ho
fatto solo per alzare polveroni inutili e gratuiti.

Ciao


!!!
/'^'\
( 0 0 )
-------------oOOO--(_)--OOOo---------------

Saluti by Marco Caparello (alias... Kaps)
-------------------------------------------

La sicurezza è una superstizione.

Tutti gli ostacoli che incontriamo non sono assoluti e determinanti.
Un ostacolo è tale se la mente lo considera ostacolo.

-------------------------------------------

Lurka la mia Home page: http://kaps.alter...

Kaps

18/08/2004 06:50:44

0

Il Tue, 17 Aug 2004 10:00:33 +0200, "Walter" <info@ZOTarrampicate.it>
ha scritto:

>sono perfettamente d'accordo che questo non dovrebbe accadere, ma le
>condizioni di lavoro in cui queste persone vivono mettono a durissima prova
>i nervi, sfido chiunque a non perdere le staffe in certe situazioni, inoltre
>anche alcuni "alpinisti" ce ne mettono del loro per farle perdere ...,
>dobbiamo essere realisti.

sono d'accordo con te che al mondo non siamo tutti educati allo stesso
modo ma ti assicuro che io non sono tipo da prendermela gratuitamente
solo perchè il gestore non mi ha sorriso e stretto la mano mentre gli
davo la tessera CAI.... quello che è accaduto domenica va ben al di là
di queste idiozie...come sono entrato c'eravamo solo io e due dei
gestori che erano beatamente spaparanzati sulle sedie, quindi non
oberati dal lavoro... e al mio "buongiorno sono Caparello, ho
prenotato per due persone....bla bla bla" mi hanno quasi mandato a
c****re perchè li stavo disturbando!!... ridicolo
mi spiace ma non c'è nessuna giustificazione valida per tale
maleducazione... neanche il fatto di avere a che fare con molta gente
maleducata, sapete quanta me ne becco io durante il giorno nel mio
lavoro?... eppure non ho mai mandato a cagare nessuno e ho avuto
sempre la buona educazione di comportarmi a modo nonostante a volte
sia cotto e non sopporti la gente.

!!!
/'^'\
( 0 0 )
-------------oOOO--(_)--OOOo---------------

Saluti by Marco Caparello (alias... Kaps)
-------------------------------------------

La sicurezza è una superstizione.

Tutti gli ostacoli che incontriamo non sono assoluti e determinanti.
Un ostacolo è tale se la mente lo considera ostacolo.

-------------------------------------------

Lurka la mia Home page: http://kaps.alter...

Walter

18/08/2004 07:43:45

0


"Kaps" <marcokaps80TOGLIMI@yahoo.it> ha scritto nel messaggio
news:gfu5i05c0hpq8j6nc1r41unjebnmeb1le8@4ax.com...


lo sai cosa mi hanno detto quando ho telefonato per prenotare, chiedendo se
potevo prenotare già per una settimana ( volevamo fare di tutto e di +
:-) )?

"aho cosa credi , questo è un rifugio! ti prenoti un giorno , poi se c'è
posto resti se no, te ne vai."
ovviamente con il tono che conosci già

cmq non volevo difendere a spada tratta il gestore maleducato ( se sono le
stesse persone dello scorso anno so esattamente di chi si tratta, gli altri
sono molto più "umani" :-) ) che senza dubbio deve essere quanto meno
redarguito, ma visto da quanti anni l'andazzo è questo ( e avendo conosciuto
un pochino il tipo ) penso che non gli e ne possa fregare di meno di quanto
noi si possa protestare, anzi , dai discorsi fatti assieme ( sempre se è
lui ) penso che sia parente di Alpineman ... :-)
assolutamente convinto che in montagna debbano andarci SOLO i montanari,
duri e puri, coloro che sono nati e vivono in montagna e basta, tutti gli
altri sono merenderi da spennare il più possibile e da mandare a cag...re al
più presto ( con le tasche vuote beninteso ), questa sua filosofia la mette
in pratica ...

cmq hai fatto benissimo a scrivere alla sez CAI , tienici informati della
risposta ( eventuale )

in problema di fondo , per me , è l'affollamento e il fatto appunto che come
dici ci sono poche o nulle alternative, se si vogliono salire certe
montagne, ma questo vale sia per i rifugi che per mille altre cose , se in
un luogo ambito e molto frequentato non c'è da scegliere, sta certo che
verrai trattato malissimo, gli esempi si sprecherebbero, purtroppo non
conosco una soluzione se non quella di non andarci ( oppure andarci sapendo
di dover ingoiare rospi )


ciao
walter


costa

18/08/2004 07:44:57

0

scusate, dico anch'io la mia su questa annosa questione dei rifugi e dei
rifugisti.
credo che la questione della gnifetti, come del resto anche di tanti altri
rifugi in quota, non sia solo una questione di educazione del rifugista ma
anche e soprattutto di aspetto e accoglienza del rifugio. la gnifetti sembra
davvero un pollaio di alta montagna; e poi sporco dappertutto, inquinamento
di ogni genere... il rispetto per l'ambiente dov'è?
personalmente credo che potrei sopportare un rifugista scorbutico se
gestisce un rifugio bello, accogliente e pulito...

ciao


"Kaps" <marcokaps80TOGLIMI@yahoo.it> ha scritto nel messaggio
news:nst5i0hgfoufggk8odlsigd32nk5urtf3i@4ax.com...
> Il Mon, 16 Aug 2004 16:48:10 GMT, "Emanuele Cinelli"
> <emanuelecinelli@hotmail.com> ha scritto:
>
>
> >E noi sempre a lamentarci ma mai agire ;-DDD
> >
> >Sarebbe ora che imparassimo a passare alle vie di fatto:
>
> Caro Emanuele... guarda che ho agito, non mi sono limitato a ISM... ho
> scritto alla sede CAI di Varallo e per conoscenza alla segreteria del
> CAI centrale esponendogli per bene i fatti...
>
> per quanto riguarda il non andare in quel rifugio lo farei volentieri
> se:
> a) il mantova non fosse pieno da qui all'eternità;
> b) il bivacco belmenhorn non fosse ridotto ad una latrina d'alta
> quota;
>
> infine ho voluto esprimere il mio parere su ISM poichè è luogo di
> discussione su faccende di montagna e per portare alla conoscenza di
> quanti non lo sappiano già della condizione alla C.Gnifetti e non l'ho
> fatto solo per alzare polveroni inutili e gratuiti.
>
> Ciao
>
>
> !!!
> /'^'\
> ( 0 0 )
> -------------oOOO--(_)--OOOo---------------
>
> Saluti by Marco Caparello (alias... Kaps)
> -------------------------------------------
>
> La sicurezza è una superstizione.
>
> Tutti gli ostacoli che incontriamo non sono assoluti e determinanti.
> Un ostacolo è tale se la mente lo considera ostacolo.
>
> -------------------------------------------
>
> Lurka la mia Home page: http://kaps.alter...


---
Posta in uscita controllata con Virus Free®.
Checked by AVG anti-virus system (http://www.g...).
Version: 6.0.721 / Virus Database: 477 - Release Date: 16/07/04