[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.arti-marziali

Re: L. Berlinguer e la Riforma della scuola

Bruno Van Dick

21/05/2015 06:44:42

mercoled? 20/05/2015 22:26:41 GiuseppeDini in
<mjiqm2$65o$1@speranza.aioe.org> scrisse :

>>> Interessante parere di Luigi Berlinguer

> Io non so cosa abbia combinato al resto della scuola perch? all'epoca non
> insegnavo, ma colleghi miei pi? anziani me ne parlano con orrore.

Ha rotto il tab? del fatto che non tutti gli insegnanti sono uguali, o
lavorano allo stesso modo, con lo stesso impegno e qualit?. Propose che ci
fossero premi economici per chi si dava pi? da fare. Scommetto che molti
di coloro che allora fecero le barricate ora lo accetterebbe.
Ha tentato di alzare gradualmente l'obbligo scolastico fino ai 18 anni.
Ha tentato di riorganizzare il ciclo in 5+5+3, con questi 3 ad indirizzo,
e poi l'universit? in un 3+2, per alzare il livello medio complessivo di
istruzione del paese, visto il penoso confronto medio con gli altri EU,
sia per la bassa frequenza che per il forte abbandono.
Che poi, dove sarebbe il chiodo piantato ad ingegneria, quando di fatto
gran parte fanno 5 anni come prima, i fisici ne fanno 5 invece di 4, i
medici ne fanno sempre i loro 6 tradizionali? O dovrebbe essere negativo
che ci siano nuovi corsi triennali che prima non c'erano? Cos'? invidia
dei laureati quinquennali, che si appellano dottori come i triennali?

> Pare che gli interventi deleteri sulla scuola siano iniziati con lui.

Il suo ero uno smuovere le acque di una situazione stagnante prima che
venisse a mancare l'ossigeno; la Moratti, e pi? ancora la Gelmini, hanno
avvelenato l'acqua per spingere i pesci a passare nel lago privato.

--
#201815

7 Risposte

Joe Zarlingo

21/05/2015 08:30:18

0

Il 21/05/2015 08:44, Bruno Van Dyck ha scritto:
>
> Ha rotto il tabù del fatto che non tutti gli insegnanti sono uguali, o
> lavorano allo stesso modo, con lo stesso impegno e qualità. Propose che
> ci fossero premi economici per chi si dava più da fare. Scommetto che
> molti di coloro che allora fecero le barricate ora lo accetterebbe.
> Ha tentato di alzare gradualmente l'obbligo scolastico fino ai 18 anni.
> Ha tentato di riorganizzare il ciclo in 5+5+3, con questi 3 ad
> indirizzo, e poi l'università in un 3+2, per alzare il livello medio
> complessivo di istruzione del paese, visto il penoso confronto medio con
> gli altri EU, sia per la bassa frequenza che per il forte abbandono.
> Che poi, dove sarebbe il chiodo piantato ad ingegneria, quando di fatto
> gran parte fanno 5 anni come prima, i fisici ne fanno 5 invece di 4, i
> medici ne fanno sempre i loro 6 tradizionali? O dovrebbe essere negativo
> che ci siano nuovi corsi triennali che prima non c'erano? Cos'è invidia
> dei laureati quinquennali, che si appellano dottori come i triennali?

Vabbè, ma tu analizzi.
Le opinioni si danno -invece- un tanto al chilo, non lo sapevi?

Schadenfreude

21/05/2015 10:49:40

0

Il Thu, 21 May 2015 08:44:42 +0200, Bruno Van Dyck ha scritto:


> l'università in un 3+2, per alzare il livello medio
> complessivo di istruzione del paese, visto il penoso confronto medio con
> gli altri EU, sia per la bassa frequenza che per il forte abbandono.
> Che poi, dove sarebbe il chiodo piantato ad ingegneria,

bene ora prendi il programma di analisi I-II e meccanica razionale
preriforma e confrontalo con le dispensine degli esami(lol) post riforma.
Poi mi spieghi come sia stato alzato il livello.
Ma hai ragione erano tanto difficili...proprio ingiusto.
Le altre conseguenze poi le trovi ad esempio nei report della corte dei
conti al riguardo, lo trovi con "Corte dei Conti: Fallimento della
riforma targata Berlinguer-Zecchino" ci riuscirebbe perfino un laureato
nel CL in Scienze della pace, e negli altri numeri.

Ma ehi l'importante come sempre è "muovere le acque" vero? O l'importante
è muovere e sostenere il bandierone come sempre.


S.

GiuseppeDini

21/05/2015 11:10:00

0

Joe Zarlingo ci ha detto :
>> Ha rotto il tabù del fatto che non tutti gli insegnanti sono uguali, o
>> lavorano allo stesso modo, con lo stesso impegno e qualità. Propose che
>> ci fossero premi economici per chi si dava più da fare. Scommetto che
>> molti di coloro che allora fecero le barricate ora lo accetterebbe.
>> Ha tentato di alzare gradualmente l'obbligo scolastico fino ai 18 anni.
>> Ha tentato di riorganizzare il ciclo in 5+5+3, con questi 3 ad
>> indirizzo, e poi l'università in un 3+2, per alzare il livello medio
>> complessivo di istruzione del paese, visto il penoso confronto medio con
>> gli altri EU, sia per la bassa frequenza che per il forte abbandono.
>> Che poi, dove sarebbe il chiodo piantato ad ingegneria, quando di fatto
>> gran parte fanno 5 anni come prima, i fisici ne fanno 5 invece di 4, i
>> medici ne fanno sempre i loro 6 tradizionali? O dovrebbe essere negativo
>> che ci siano nuovi corsi triennali che prima non c'erano? Cos'è invidia
>> dei laureati quinquennali, che si appellano dottori come i triennali?
>
> Vabbè, ma tu analizzi.
> Le opinioni si danno -invece- un tanto al chilo, non lo sapevi?

Fino a prova contraria tra quelli intervenuti in questo thread sono
quello che la scuola la conosce meglio e in altro thread ha analizzato
i motivi per cui il tuo benianimo ha legato un macigno al collo della
scuola.
Su Berlinguer non mi sono espresso e ho solo riportato i commenti di
chi la scuola la conosce e ha conosciuto ancora meglio di me.
Quindi il discorso sulle opinioni e le tifoserie politiche te le
rimando al mittente.

--

Giuseppe


Joe Zarlingo

21/05/2015 12:01:37

0

Il 21/05/2015 13:10, GiuseppeDini ha scritto:
>
> Fino a prova contraria tra quelli intervenuti in questo thread sono
> quello che la scuola la conosce meglio e in altro thread ha analizzato i
> motivi per cui il tuo benianimo ha legato un macigno al collo della scuola.
> Su Berlinguer non mi sono espresso e ho solo riportato i commenti di chi
> la scuola la conosce e ha conosciuto ancora meglio di me.
> Quindi il discorso sulle opinioni e le tifoserie politiche te le rimando
> al mittente.


Ti farei notare che non sono stato io a rispondere a te, ma -piuttosto-
il contrario.

GiuseppeDini

21/05/2015 18:07:11

0

Nel suo scritto precedente, Joe Zarlingo ha sostenuto :
>> Fino a prova contraria tra quelli intervenuti in questo thread sono
>> quello che la scuola la conosce meglio e in altro thread ha analizzato i
>> motivi per cui il tuo benianimo ha legato un macigno al collo della scuola.
>> Su Berlinguer non mi sono espresso e ho solo riportato i commenti di chi
>> la scuola la conosce e ha conosciuto ancora meglio di me.
>> Quindi il discorso sulle opinioni e le tifoserie politiche te le rimando
>> al mittente.
>
> Ti farei notare che non sono stato io a rispondere a te, ma -piuttosto- il
> contrario.

E io ti risponderei che il commento ironico su chi analizza e chi
invece non lo fa, lo hai fatti tu.

--

Giuseppe


Joe Zarlingo

22/05/2015 08:45:10

0

Il 21/05/2015 20:07, GiuseppeDini ha scritto:
>
> E io ti risponderei che il commento ironico su chi analizza e chi invece
> non lo fa, lo hai fatti tu.

Quindi è vero anche secondo te che Berlinguer "ha messo l'ultimo,
definitivo e più grosso chiodo sulla bara di uno dei vanti che aveva
l'Italia ossia l'università"?

(en passant, alle bare si mettono le viti da qualche decennio)

GiuseppeDini

22/05/2015 13:26:48

0

Sembra che Joe Zarlingo abbia detto :
>> E io ti risponderei che il commento ironico su chi analizza e chi invece
>> non lo fa, lo hai fatti tu.
>
> Quindi è vero anche secondo te che Berlinguer "ha messo l'ultimo, definitivo
> e più grosso chiodo sulla bara di uno dei vanti che aveva l'Italia ossia
> l'università"?

Non lo so, perché non conosco bene il mondo dell'università, però
l'analisi la stava facendo sulle affermazioni che io riportavo riferite
alla scuola superiore.

> (en passant, alle bare si mettono le viti da qualche decennio)

Infatti, credo che sia così.

--

Giuseppe