[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Ludi

20/01/2015 22:57:58

Buon anno a tutti,
finora mi sono limitato a leggere il NG senza contribuire. Mi sento un po'
in colpa, visto che sembra sia boccheggiante (il NG).
Di solito vado in giro da solo, un po' per piacere e un po' per necessit?
(faccio fatica a trovare compagni). In tanti mi mettono in guardia dai
pericoli, ma io lo trovo emozionante, quasi eccitante, talvota commovente
quando raggiungo una cima con fatica....
Mi piacerebbe prendere un cane e andare per i monti con lui. Non
necessariamente di razza, anche un trovatello di taglia media. Un cane da
caccia sarebbe indicato o rischio che mi parta ad ogni stormir di fronda?
Qualcuno ha esperienza o suggerimenti?
Ludi (zona Cuneo)


7 Risposte

Cordy

21/01/2015 08:09:22

0

Il 20/01/2015 23:57, Ludi ha scritto:
> Buon anno a tutti,
> finora mi sono limitato a leggere il NG senza contribuire. Mi sento un po'
> in colpa, visto che sembra sia boccheggiante (il NG).
> Di solito vado in giro da solo, un po' per piacere e un po' per necessit?
> (faccio fatica a trovare compagni). In tanti mi mettono in guardia dai
> pericoli, ma io lo trovo emozionante, quasi eccitante, talvota commovente
> quando raggiungo una cima con fatica....
> Mi piacerebbe prendere un cane e andare per i monti con lui. Non
> necessariamente di razza, anche un trovatello di taglia media. Un cane da
> caccia sarebbe indicato o rischio che mi parta ad ogni stormir di fronda?
> Qualcuno ha esperienza o suggerimenti?
> Ludi (zona Cuneo)
>
>

Ben trovato!
Dunque: cane da caccia, dipende da quanto sei bravo ad addestrarlo. E
dipende molto dalla razza. I cosiddetti cacciatori in proprio (levrieri,
bassotti, terrier) quando sono sul selvatico non capiscono pi? niente e
di solito vengono colpiti da attacchi acuti di cecit? e sordit? ai
richiami del padrone :). Insomma: o li porti al guinzaglio o te li
sconsiglio. Ho avuto un bassotto ed ora ho uno whippet (un levriero
taglia media), entrambi cani da caccia in proprio e ogni volta che
sentono un selvatico...

Cani da ferma e cani da riporto: in teoria dovrebbero dare meno
problemi. In pratica, si perdono facilmente. Le testimonianze di
conoscenti cacciatori sono troppo numerose per prendere a cuor leggero
la situazione.
Segugi e cani da pista da sangue: dipende da ogni singola razza e dalle
situazioni. Ma partono anche loro. Ed a te tocca star fermo dove ti
hanno visto l'ultima volta ad aspettarli. Anche ore...

Poi ci sono i sangue misto. Dipende dalla miscela di razze da cui
provengono, oltre che dall'inclinazione del singolo soggetto, di solito
vagamente intuibile in base all'aspetto, ma non esiste su una base del
genere la possibilit? di fare una previsione attendibile. Il cane di un
amico (un vago incrocio con lo spinone dentro) regolarmente ci fa
perdere una mezz'ora ad ogni uscita. Per fortuna ? piccolo e non riesce
ad andare molto lontano.

Per finire: in molte zone d'Italia i cani o non possono nemmeno entrare
(es.: parchi nazionali, quasi tutti) o vanno *rigorosamente* tenuti al
guinzaglio. Possono camminare liberi solo in caso di giorni aperti alla
caccia, se tu sei cacciatore con il tesserino ed ogni altro ammennicolo
burocratico in regola, anche se non hai il fucile, nelle zone in cui la
caccia ? consentita (cio? non nei territori soggetti a riserva, bandita,
ecc.): il cane libero viene equiparato al fucile, ai fini di caccia.

Insomma: si, ma solo al guinzaglio, non ovunque e non sempre. E se ti
piacciono sentieri anche ripidi il guinzaglio pu? essere un problema.

Il quadro "normativo" ? questo. Poi, se sei disposto a perdere la
giornata stando fermo dove ti ha visto l'ultima volta, aspettando che
ritorni. Se qualche multa non ti spaventa (ammesso che dove vai tu ci
siano controlli), se la perdita del cane non ti preoccupa pi? di tanto,
beh, ci si pu? anche pensare. Ma ? molto complicato, come vedi.


--
Ciao!
Stefano

Paolo.R

21/01/2015 08:32:54

0

Il 20/01/2015 23:57, Ludi ha scritto:
> Buon anno a tutti,
> finora mi sono limitato a leggere il NG senza contribuire. Mi sento un po'
> in colpa, visto che sembra sia boccheggiante (il NG).
> Di solito vado in giro da solo, un po' per piacere e un po' per necessit?
> (faccio fatica a trovare compagni). In tanti mi mettono in guardia dai
> pericoli, ma io lo trovo emozionante, quasi eccitante, talvota commovente
> quando raggiungo una cima con fatica....
> Mi piacerebbe prendere un cane e andare per i monti con lui. Non
> necessariamente di razza, anche un trovatello di taglia media. Un cane da
> caccia sarebbe indicato o rischio che mi parta ad ogni stormir di fronda?
> Qualcuno ha esperienza o suggerimenti?
> Ludi (zona Cuneo)
>
>

Se vai su neve non battuta meglio che abbia delle belle zampone...se no
sprofonda in continuazione (se non gli compri le ciaspole :))

Ciao

=?ISO-8859-15?Q?X=FFmox?=

21/01/2015 08:39:07

0

Il 20/01/15 23:57, Ludi ha scritto:
> Buon anno a tutti,
> finora mi sono limitato a leggere il NG senza contribuire. Mi sento un po'
> in colpa, visto che sembra sia boccheggiante (il NG).
> Di solito vado in giro da solo, un po' per piacere e un po' per necessit?
> (faccio fatica a trovare compagni). In tanti mi mettono in guardia dai
> pericoli, ma io lo trovo emozionante, quasi eccitante, talvota commovente
> quando raggiungo una cima con fatica....
> Mi piacerebbe prendere un cane e andare per i monti con lui. Non
> necessariamente di razza, anche un trovatello di taglia media. Un cane da
> caccia sarebbe indicato o rischio che mi parta ad ogni stormir di fronda?
> Qualcuno ha esperienza o suggerimenti?
> Ludi (zona Cuneo)
>
>
ottima idea, io l'ho fatto per anni, ho avuto due Husky e poi un
meticcio preso al canile.
L'ultimo (il meticcio) molto meglio degli altri due in montagna, perch?
pi? ubbidiente.
Il rischio del cane da caccia e che ti corra dietro a qualsiasi animale
che incontra nel bosco, quindi io tenderei a consigliarti altre razze o
meglio ancora meticci.


--
ciao

Mardot

21/01/2015 10:23:50

0

Il 20/01/2015 23:57, Ludi ha scritto:

> Buon anno a tutti,
> finora mi sono limitato a leggere il NG senza contribuire. Mi sento un po'
> in colpa, visto che sembra sia boccheggiante (il NG).
> Di solito vado in giro da solo, un po' per piacere e un po' per necessit?
> (faccio fatica a trovare compagni). In tanti mi mettono in guardia dai
> pericoli, ma io lo trovo emozionante, quasi eccitante, talvota commovente
> quando raggiungo una cima con fatica....
> Mi piacerebbe prendere un cane e andare per i monti con lui. Non
> necessariamente di razza, anche un trovatello di taglia media. Un cane da
> caccia sarebbe indicato o rischio che mi parta ad ogni stormir di fronda?
> Qualcuno ha esperienza o suggerimenti?
> Ludi (zona Cuneo)

Ciao, vedo che sei di Cuneo, credo saprai che buona parte del
Mercantour, Pesio e molte altre zone (Valasco...) sono interdette ai cani.
In talune zone (molte) e' obbligatorio il guinzaglio, piu' in alto e'
proprio interdetto l'accesso per non disturbare la fauna residente.

In generale, il cane da caccia e':
- instancabile
- ubbidiente
- resistente
unico neo sulla neve patisce non avendo il sottopelo come ad esempio ce
l'hanno i Labrador.

In taluni passaggi il cane puo' avere difficolta', in quei casi tocca
prenderlo di peso, bisogna quindi valutare bene le esposizioni per non
corrre rischi.

Io ho portato spesso in montagna una bastardina figlia di cani pastori,
che era una iena e camminava per decine di ore senza stancarsi, ora ha
17 anni ed e' vecchietta. Ma solo per escursioni a bassa quota e in zona
libera. Tieni conto che si possono avere problemi anche in presenza di
mandrie, soprattutto con gli altri cani pastori, che non fanno mai
complimenti.

MacMax

22/01/2015 12:03:35

0

"Ludi" <l.spessottoTOGLI@TOGLItele2.it> wrote:
> Buon anno a tutti,
> finora mi sono limitato a leggere il NG senza contribuire. Mi sento un po'
> in colpa, visto che sembra sia boccheggiante (il NG).
> Di solito vado in giro da solo, un po' per piacere e un po' per necessit???
> (faccio fatica a trovare compagni). In tanti mi mettono in guardia dai
> pericoli, ma io lo trovo emozionante, quasi eccitante, talvota commovente
> quando raggiungo una cima con fatica....
> Mi piacerebbe prendere un cane e andare per i monti con lui. Non
> necessariamente di razza, anche un trovatello di taglia media. Un cane da
> caccia sarebbe indicato o rischio che mi parta ad ogni stormir di fronda?
> Qualcuno ha esperienza o suggerimenti?
> Ludi (zona Cuneo)

Dipende molto da cosa fai e dove vai.
Ormai tutte le montagne sono parchi protetti da leggi severe (e io concordo
con esse), ma a parte questo un cane pu?? correre gravi rischi se le tue
escursioni sono pi?? che semplici passeggiate.
Io avevo un pastore tedesco, e un paio di volte ho rischiato di ucciderlo
perch?? la situazione non era adatta ad un cane.
Alla fine ho smesso di portarmelo dietro perch?? mi sono accorto che a lui
non importava dove eravamo, ma gli importava molto di pi?? essere con me.
Quindi, pur avendo all'epoca il giardino, una passeggiata giornaliera per
lui era il vero divertimento, mentre dopo qualche ora di escursione si
vedeva chiaramente che avrebbe preferito essere da qualsiasi altra parte
tranne che li.

Max

bjbo@libero.it

23/01/2015 20:01:20

0

Shih Tzu, ottimo compagno, resistente al freddo e abbastanza piccolo e leggero da mettere nello zaino all'occorrenza.

bjbo

bjbo@libero.it

27/01/2015 21:19:14

0

E' un tibetano, pensi sia delicato? L'ho visto viaggiare con tre kg di ghiaccio attaccato al pelo mentre ho trovato tanti cagnoni sdraiati con proprietari sgomenti perchè non sapevano come portarli indietro. I cani sono molto delicati, possono rovinarsi i piedi (non hanno gli scarponi) avere colpi di caldo o farsi mordere da una vipera ... e un cane da 30/40 kg come lo riporti?
Se non gli succede nulla è più probabile che ti fermi tu che lui ma su un passaggio difficile il fatto che sia piccolo e si possa tirar su senza problemi o che entri nello zaino aiuta, poi se fa brutti incontri sta a te difenderlo, il rapporto con il cane è a doppio senso, lui si fida di te.
I pastori dei Pirenei che ho incontrato erano piuttosto docili, io ho viaggiato anche con una femmina di Maremmano ma ho smesso presto, non è prudente andare in giro con cani problematici, il piccolino invece è stato un grande socio.
Buone gite
bjbo