[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.nuoto

Allergia al cloro?

genuense

05/11/2012 11:40:45

Ciao a tutti,

scusate l'intromissione, ma non so veramente più che pesci prendere.

Il problema che sto avendo ho scoperto che è molto comune, e nella mia piscina, non so se per il troppo cloro o la scarsa aerazione, sta facendo non poche vittime anche nella mia squadra.

Il problema è che dopo un allenamento mi si irritano i setti nasali, provocando un forte raffreddore, ma soprattutto quando questo passa mi lascia per tutto il giorno successivo i setti nasali gonfi rendendo impossibile respirare con il naso.

In realtà il problema è iniziato a nascere circa 4 anni fa, quando andavo in un'altra piscina. Ero nel periodo dell'allergia e continuavo a dare la colpa al polline, salvo poi capire che il polline ci entrava poco. All'epoca risolvevo semplicemente con degli sciacqui di acqua dolce fatta con lo schizzetto che si usa per i bambini.
Dopo l'allenamento tre vigorose spruzzate per narice a testa in giù in modo che l'acqua entrasse da una narice ed uscisse dall'altra ed era sufficiente.

Dallo scorso anno ha iniziato a riprendere ma essendo sotto cortisone da gennaio a giugno non gli avevo dato più di tanto importanza poi con qualche sciacquo era sotto controllo.

Quest'anno non ho più il minimo controllo, no bastano sciacqui, neanche con liquido fisiologico. Avevo trovato una discussione

http://www.corsia4.eu/archive/index.php/t...

In cui alla fine tutti risolvevano con un balsamo, che a me dava solo un minimo sollievo...

Ora controllo, e male con il balsamo e 3 risciacqui con soluzione fisiologica nell'arco della sera, ma spesso la notte il raffreddore arriva lo stesso.

Al tappanaso non mi rassegno :(

HELP ME

19 Risposte

=?ISO-8859-15?Q?Albe_V=B0?=

05/11/2012 11:50:37

0

genuense ha pensato forte :
> Ciao a tutti,
>
> scusate l'intromissione, ma non so veramente più che pesci prendere.
>
> Il problema che sto avendo ho scoperto che è molto comune, e nella mia
> piscina, non so se per il troppo cloro o la scarsa aerazione, sta facendo non
> poche vittime anche nella mia squadra.
>
> Il problema è che dopo un allenamento mi si irritano i setti nasali,
> provocando un forte raffreddore, ma soprattutto quando questo passa mi lascia
> per tutto il giorno successivo i setti nasali gonfi rendendo impossibile
> respirare con il naso.
>
> In realtà il problema è iniziato a nascere circa 4 anni fa, quando andavo in
> un'altra piscina. Ero nel periodo dell'allergia e continuavo a dare la colpa
> al polline, salvo poi capire che il polline ci entrava poco. All'epoca
> risolvevo semplicemente con degli sciacqui di acqua dolce fatta con lo
> schizzetto che si usa per i bambini. Dopo l'allenamento tre vigorose
> spruzzate per narice a testa in giù in modo che l'acqua entrasse da una
> narice ed uscisse dall'altra ed era sufficiente.
>
> Dallo scorso anno ha iniziato a riprendere ma essendo sotto cortisone da
> gennaio a giugno non gli avevo dato più di tanto importanza poi con qualche
> sciacquo era sotto controllo.
>
> Quest'anno non ho più il minimo controllo, no bastano sciacqui, neanche con
> liquido fisiologico. Avevo trovato una discussione
>
> http://www.corsia4.eu/archive/index.php/t...
>
> In cui alla fine tutti risolvevano con un balsamo, che a me dava solo un
> minimo sollievo...
>
> Ora controllo, e male con il balsamo e 3 risciacqui con soluzione fisiologica
> nell'arco della sera, ma spesso la notte il raffreddore arriva lo stesso.


Non so se possa avere effetto anche relativamente al cloro, ma per il
naso sgocciolante dei bambini noi usiamo acqua di mare.
Tant'è che quando andiamo in Croazia in vacanza, mi immergo a 3-4m di
profondità, in qualche baia sperduta, a riempire un bottiglione da 2l
di acqua, che poi mia moglie usa per tutto l'anno.

In alternativa usavamo un'acqua salata costosissima presa in farmacia,
ma quando la banca non mi ha rinnovato il mutuo io e mia moglie abbiamo
ritenuto di fare con l'acqua di mare, a pari risultati.

Ciao

Alberto

PS: mia moglie è pediatra, non è che questa cosa l'abbia inventata
io...


Jk

05/11/2012 13:36:05

0

Il 05/11/2012 12.40, genuense ha scritto:

> Al tappanaso non mi rassegno :(

a me non dà da fare quanto a te ma mi fa stare abbastanza male. Io
frequento + di una piscina e sono convinto che dipenda da quanto e quale
prodotto usino.
Cmq io uso il tappanaso e vado via liscio. Altra cosa per me è
fondamentale pure che gli occhi non abbiano contatto con la piscina.
Oh il prodotto è irritante, non si scappa, o ne stai fuori o isoli l'
isolabile...
Vuoi provare a metterti della vaselina nelle narici? Tanto non arriverai
ai setti e la perderai sciolta dal calore.
Tappa tappa.
ciao!
--
Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli
intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)

Jk

05/11/2012 13:39:04

0

Il 05/11/2012 12.50, Albe V° ha scritto:

> Non so se possa avere effetto anche relativamente al cloro, ma per il
> naso sgocciolante dei bambini noi usiamo acqua di mare.
> Tant'è che quando andiamo in Croazia in vacanza, mi immergo a 3-4m di
> profondità, in qualche baia sperduta, a riempire un bottiglione da 2l di
> acqua, che poi mia moglie usa per tutto l'anno.

Io uso una tanica da 10
Però mica vado a fare pesca d'altura per riempirla, di solito la prendo
in ottobre/novembre e NON ho la muta.

> In alternativa usavamo un'acqua salata costosissima presa in farmacia,
> ma quando la banca non mi ha rinnovato il mutuo io e mia moglie abbiamo
> ritenuto di fare con l'acqua di mare, a pari risultati.

LOL!
vero è carissimissima!

Vai sempre alla solita piscina?
La settimana scorsa ho provato l' olimpionica che ho di fianco a casa...
tornare indietro è difficile...
ciao!
--
Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli
intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)

=?ISO-8859-15?Q?Albe_V=B0?=

05/11/2012 13:46:56

0

Dopo dura riflessione, Jk ha scritto :
> Il 05/11/2012 12.50, Albe V° ha scritto:
>
>> Non so se possa avere effetto anche relativamente al cloro, ma per il
>> naso sgocciolante dei bambini noi usiamo acqua di mare.
>> Tant'è che quando andiamo in Croazia in vacanza, mi immergo a 3-4m di
>> profondità, in qualche baia sperduta, a riempire un bottiglione da 2l di
>> acqua, che poi mia moglie usa per tutto l'anno.
>
> Io uso una tanica da 10
> Però mica vado a fare pesca d'altura per riempirla, di solito la prendo in
> ottobre/novembre e NON ho la muta.

Dice il capo che nel primo metro ci sono polveri, pollini, depositi
dall'aria, che non vanno bene.
Per cui devo farmi il tuffo.
Che poi, in vacanza vivo in acqua ore ed ore, per cui è un
divertimento.

>
>> In alternativa usavamo un'acqua salata costosissima presa in farmacia,
>> ma quando la banca non mi ha rinnovato il mutuo io e mia moglie abbiamo
>> ritenuto di fare con l'acqua di mare, a pari risultati.
>
> LOL!
> vero è carissimissima!
>
> Vai sempre alla solita piscina?

Ci vado meno perchè col terremoto la nostra sede di Carpi è stata
dichiarata inagibile, per cui ci siamo trasferiti a Campogalliano, da
dove impiego 20' per andare in piscina e in pausa pranzo diventa una
corsa.
Per cui faccio qualche pausa pranzo a Carpi, e ripiego su Formigine nel
weekend o Sassuolo la sera.
Adesso devo provare la nuova di Sassuolo, dicono sia bellissima
(comunque sempre 25m).


> La settimana scorsa ho provato l' olimpionica che ho di fianco a casa...
> tornare indietro è difficile...

50m è tutto un'altro mondo...

Ciao

Alberto


Jk

05/11/2012 14:11:55

0

Il 05/11/2012 14.46, Albe V° ha scritto:

> Dice il capo che nel primo metro ci sono polveri, pollini, depositi
> dall'aria, che non vanno bene.
> Per cui devo farmi il tuffo.
> Che poi, in vacanza vivo in acqua ore ed ore, per cui è un divertimento.

Io la prendo giù di stagione x averla + fresca (cmq non pare
deteriorarsi in effetti) e poi di regola la uso per umidificare la
stanza, non la uso x il naso (per quello uso acqua + sale)
andare giù con 10lt di aria appresso diventerebbe un bel problema...

> Ci vado meno perchè col terremoto la nostra sede di Carpi è stata
> dichiarata inagibile,

merd!

>> La settimana scorsa ho provato l' olimpionica che ho di fianco a
>> casa... tornare indietro è difficile...
>
> 50m è tutto un'altro mondo...

eh, ho visto. Io avevo anche un pò di timore reverenziale, invece alla
fine pare che non vada nemmeno pianissimo e cmq è solo più godibile.
cmq la profondità dell' acqua evidentemente conta tantissimo sulla
stabilità del pelo acqua ed è un sacco rilassante nuotare sullo
specchio, poi è pure bello vedere sotto quei 3-4 m di acqua.
ciao!
--
Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli
intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)

jjkmertz-grp

05/11/2012 14:47:04

0

Il giorno lunedì 5 novembre 2012 12:40:45 UTC+1, genuense ha scritto:

> Ciao a tutti,
> scusate l'intromissione, ma non so veramente più che pesci prendere.
> Il problema che sto avendo ho scoperto che è molto comune, e nella mia piscina, non so se per il troppo cloro o la scarsa aerazione, sta facendo non poche vittime anche nella mia squadra.
> Il problema è che dopo un allenamento mi si irritano i setti nasali, provocando un forte raffreddore, ma soprattutto quando questo passa mi lascia per tutto il giorno successivo i setti nasali gonfi rendendo impossibile respirare con il naso.
> In realtà il problema è iniziato a nascere circa 4 anni fa, quando andavo in un'altra piscina. Ero nel periodo dell'allergia e continuavo a dare la colpa al polline, salvo poi capire che il polline ci entrava poco. All'epoca risolvevo semplicemente con degli sciacqui di acqua dolce fatta con lo schizzetto che si usa per i bambini.
> Dopo l'allenamento tre vigorose spruzzate per narice a testa in giù in modo che l'acqua entrasse da una narice ed uscisse dall'altra ed era sufficiente.
> Dallo scorso anno ha iniziato a riprendere ma essendo sotto cortisone da gennaio a giugno non gli avevo dato più di tanto importanza poi con qualche sciacquo era sotto controllo.
> Quest'anno non ho più il minimo controllo, no bastano sciacqui, neanche con liquido fisiologico. Avevo trovato una discussione
> http://www.corsia4.eu/archive/index.php/t...
> In cui alla fine tutti risolvevano con un balsamo, che a me dava solo un minimo sollievo...
> Ora controllo, e male con il balsamo e 3 risciacqui con soluzione fisiologica nell'arco della sera, ma spesso la notte il raffreddore arriva lo stesso.
> Al tappanaso non mi rassegno :(
> HELP ME

Ho un po' di esperienza, sia diretta che indiretta (cara amica operata ai turbinati più lunghe altre vicissitudini, mentre fortunatamente per me i miei problemi erano molto più lievi), provo a dirti quello che ho capito nel corso degli anni, poco o tanto che sia.

E' importante il cosa ci metti ma soprattutto il come, le docce nasali vanno benissimo, ma non si deve eccedere ... il tuo "vigorose spruzzate" mi fa sospettare qualcosa, le mucose sono delicate, troppa forza e troppa frequenza può ulteriormente irritarle. La doccia nasale è pratica antichissima, nello yoga veniva correntemente praticata (dovrebbe chiamarsi jala neti), quelli bravi riescono a farla semplicemente aspirando da una narice acqua di mare, raccolta con le mani a coppa, espellendola dall'altra per poi fare lo stesso con l'altra narice con alla fine esercizi di respirazione per asciugarle, una maniera semplice è usare una teiera con beccuccio lungo e versare in una narice con la testa reclinata il giusto per far uscire l'acqua dall'altra, comunque anche le pompettine di gomma possono andare (la mia amica ne usa una, dopo averne comprate alcune di diversa misura e morbidezza per trovare quella giusta), purchè si usi la forza giusta e si faccia fare il percorso giusto all'acqua nel naso.

Veniamo al cosa, l'acqua di mare (purchè pulita ovviamente) è una panacea, ma la troppa salinità in certe situazioni potrebbe lo stesso irritare come potrebbe essere invece salutare, dipende dalla singola situazione, se la diluisci (1 terzo di mare 2 terzi dolce) arrivi (più o meno) alla stessa composizione del nostro siero del sangue e quindi otterresti una alta tollerabilità, comunque per praticità l'acqua fisiologica non va male, anzi, in più ti garantisce l'asetticità, in ogni caso l'importante è non usare MAI acqua distillata.

Parlavi di un balsamo, e il tuo link non mi funziona ... immagino sia l'olio gomenolato, o nauli. Se non era quello allora lascialo perdere qualsiasi cosa sia e prenditi il gomenolato (quello al 2%, non all'1% che è per bambini), se invece parlavi di quello allora fidati, non ha nessuna controindicazione, neanche dovessi eccedere nell'uso, e fa solo bene, devi solo stare attento ad applicarlo corettamente, altrimenti non gli dai modo di agire dove dovrebbe.

Quindi, se avessi i tuoi problemi (... e non è detto che non ne abbia, in altro thread spiegavo che mi dà fastidio il cloro, ma non quanto i tuoi sintomi e soprattutto ho fequentato poco le piscine e molto il mare, quindi forse non ho dato modo al cloro di farmi troppi danni), quindi dicevo farei così, prima di entrare in acqua alcune gocce di olio gomenolato (messe correttamente eh), quando esci una doccia con acqua, fisiologica o marina, (ma non "violenta"), e di nuovo qualche goccia di olio, che comunque puoi mettere anche nell'arco della giornata e soprattutto prima di dormire (la mia amica ha sempre una boccetta nella borsetta ed un'altra sul comodino, mentre la doccia la fa la sera, ma lei non va in piscina, anche se potresti farla anche tu prima di andare a letto, come mi sembra stavi anche facendo).


ciao

Francesco


il_velista

05/11/2012 16:55:58

0

Il giorno lunedì 5 novembre 2012 15:11:56 UTC+1, Jk ha scritto:

> e poi di regola la uso per umidificare la
>
> stanza

ma perchè? cioè, è una cosa tua personale (perchè magari ti piace il profumo della salsedine) o ci sono motivazioni oggettive?

ciao

Jk

06/11/2012 07:35:52

0

Il 05/11/2012 17.55, il velista ha scritto:
> Il giorno lunedì 5 novembre 2012 15:11:56 UTC+1, Jk ha scritto:
>
>> e poi di regola la uso per umidificare la
>>
>> stanza
>
> ma perchè? cioè, è una cosa tua personale (perchè magari ti piace il profumo della salsedine) o ci sono motivazioni oggettive?

inutili tentativi disperati contro il raffreddore dei bambini.
ciao
--
Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli
intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)

genuense

06/11/2012 11:29:09

0

Il giorno lunedì 5 novembre 2012 15:47:05 UTC+1, Johann Se Bast ha scritto:

> Parlavi di un balsamo, e il tuo link non mi funziona ...

E' il tonimer balsamic strong, in altre discussioni sembrava fosse la soluzione ad ogni male, due spruzzate per narice prima di entrare in vasca

> esci una doccia con acqua, fisiologica o marina, (ma non "violenta")

Il fatto è che tutto funziona un po' senza essere risolutivo certo gli sciacqui con acqua dolce stavano diventando peggio del cloro stesso....

Stasera provo ad un risciacuo delicato con acqua tiepida (ho l'impressione che l'acqua fredda congestioni)

genuense

06/11/2012 13:25:59

0

Il giorno lunedì 5 novembre 2012 14:36:05 UTC+1, Jk ha scritto:

> Tappa tappa.

Ma mi sembra di respirare la metà...