[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.nuoto

Nuoto in mare d'inverno - mute - consigli

jjkmertz-grp

23/10/2012 21:55:50

Amo in nuoto, amo il mare, non amo il cloro delle piscine, sto
pensando di comprarmi una muta per nuotare in mare quest'inverno.

Qualcuno ha esperienza in tal senso ? Che consigli mi può dare ?
Soprattutto che mute mi consiglia ?

Finora nei negozi più vicini ho trovato solo mute da sub e da surf (da
kite credo), dai 3 ai 5 mm, le prime da sub assolutamente non adatte
(correggetemi se sbaglio), le seconde non ho capito bene se potrebbero
funzionare, invece specifiche da nuoto nessuno pare le tratti.
Prossimamente proverò da Decathlon, non so però quanto sia fornito.
Ovviamente, anche se preferirei vederla e provarla, se non potrò fare
diversamente la acquisterò anche on line (anche sui siti ogni
suggerimento è molto gradito).

Per finire sulle mie esigenze, ho la fortuna di non essere sul Baltico
o altri mari freddi, ma sul mio amato Jonio - costiera salentina (in
questo periodo sto nuotando quasi tutti i giorni per alcune ore (e
facendo anche "vita da spiaggia") senza sentire per nulla freddo - e
spero che il tempo mantenga ancora per un po' - finora il mio record è
stato qualche anno fa con l'ultimo bagno fatto nella seconda metà di
novembre) ... quindi immagino di non aver bisogno di mute troppo
pesanti ... o no ?

Grazie dell'attenzione ed anticipatamente a tutti quanti proveranno ad
aiutarmi.

Francesco


31 Risposte

=?ISO-8859-15?Q?Albe_V=B0?=

24/10/2012 08:13:27

0

Dopo dura riflessione, Johann se Bast ha scritto :
> Amo in nuoto, amo il mare, non amo il cloro delle piscine, sto
> pensando di comprarmi una muta per nuotare in mare quest'inverno.
>
> Qualcuno ha esperienza in tal senso ? Che consigli mi può dare ?
> Soprattutto che mute mi consiglia ?
>
> Finora nei negozi più vicini ho trovato solo mute da sub e da surf (da
> kite credo), dai 3 ai 5 mm, le prime da sub assolutamente non adatte
> (correggetemi se sbaglio), le seconde non ho capito bene se potrebbero
> funzionare, invece specifiche da nuoto nessuno pare le tratti.
> Prossimamente proverò da Decathlon, non so però quanto sia fornito.
> Ovviamente, anche se preferirei vederla e provarla, se non potrò fare
> diversamente la acquisterò anche on line (anche sui siti ogni
> suggerimento è molto gradito).

Io ho la muta Decathlon, quella Nabaiji con gli inserti verde fluo.
Se devi andare nel gelo, non è sufficiente.
Ma se devi andare in acque dove col costumino moriresti, e con la muta
da sub da 5mm suderesti, allora è perfetta.
Veste benissimo, sembra di non averla neppure addosso, non frena le
spalle in alcun modo.
Unica cosa, le taglie sono 'strane', devi usare assolutamente il
calcolatore della Decathlon. Io ad esempio porto gli abiti 48, ma ho
preso la 46 ed è perfetta.

La mia ha una cucitura sfortunata sulla scapola destra, che dopo
un'oretta mi irrita parecchio. Però sotto mi metto la maglietta tribord
in lycra, e non si sente più niente.
Ha il collo abbastanza alto e ben aderente, una volta mi sono
dimenticato di togliermi la collanina e mi sono scarnificato il
collo...

Ciao

Alberto


jjkmertz-grp

25/10/2012 09:02:12

0

On 24 Ott, 10:13, Albe V° <vac-cariTOGL...@hotmail.com> wrote:


grazie della risposta, rapida cortese e dettagliata.


> Dopo dura riflessione, Johann se Bast ha scritto :
>
> > Amo in nuoto,

amo IL nuoto ...


> Io ho la muta Decathlon, quella Nabaiji con gli inserti verde fluo.
> Se devi andare nel gelo, non è sufficiente.
> Ma se devi andare in acque dove col costumino moriresti, e con la muta
> da sub da 5mm suderesti, allora è perfetta.


leggo sul sito che la consigliano oltre i 17 gradi ... sinceramente
non so lo Jonio d'inverno a quanto arriva (leggevo 13 o meno, ma fonti
non ufficiali)
sullo stesso sito Decathlon ne ho vista una della Speedo, da 12 a 16
gradi (a 120 euro in più, 199 contro i 79 della tua) .. ma poi non è
che si suda troppo ?


domande ...

- indossando qualcosa sotto secondo te si può aumentare la tolleranza
a temperature più basse ?

- poi notavo che la testa rimane scoperta ... hai acquistato un
cappuccio a parte o stai senza niente ? (idem per guanti e per i
piedi)

- la lampo dietro riesci ad aprirla/chiuderla da solo o ti devono
aiutare ?

> Unica cosa, le taglie sono 'strane', devi usare assolutamente il
> calcolatore della Decathlon. Io ad esempio porto gli abiti 48, ma ho
> preso la 46 ed è perfetta.

si, notato ... mi dovrò misurare il petto ed altro (io porto la
52-54 ... sono 1,83x82kg)


> La mia ha una cucitura sfortunata sulla scapola destra, che dopo
> un'oretta mi irrita parecchio. Però sotto mi metto la maglietta tribord
> in lycra, e non si sente più niente.

intuisco che tu sei lo stesso Alberto che ha lasciato un commento sul
sito di Decathlon :-)


di nuovo grazie, spero di non scocciarti troppo per le ulteriori
domande e dubbi che mi sono venuti


Francesco

=?ISO-8859-15?Q?Albe_V=B0?=

25/10/2012 09:08:51

0

Johann se Bast ci ha detto :
>> Io ho la muta Decathlon, quella Nabaiji con gli inserti verde fluo.
>> Se devi andare nel gelo, non è sufficiente.
>> Ma se devi andare in acque dove col costumino moriresti, e con la muta
>> da sub da 5mm suderesti, allora è perfetta.
>
>
> leggo sul sito che la consigliano oltre i 17 gradi ... sinceramente
> non so lo Jonio d'inverno a quanto arriva (leggevo 13 o meno, ma fonti
> non ufficiali)
> sullo stesso sito Decathlon ne ho vista una della Speedo, da 12 a 16
> gradi (a 120 euro in più, 199 contro i 79 della tua) .. ma poi non è
> che si suda troppo ?

Più che altro, siccome il materiale è comunque neoprene (e quindi non è
che la Speedo utilizzi tessuti magici), per fare più caldo serve più
spessore.
E più spessore significa più impaccio e più effetto boa (galleggiamento
indesiderato).
Io personalmente la uso in Liguria, ma parliamo di questo periodo, non
l'ho mai usata ad esempio a Febbraio.

> domande ...
>
> - indossando qualcosa sotto secondo te si può aumentare la tolleranza
> a temperature più basse ?

Qualcosa, ma poco, e comunque sempre incrementando l'impaccio.
Che un conto è nuotare, e un altro conto è stare in acqua a sguazzare o
fare snorkeling.

> - poi notavo che la testa rimane scoperta ... hai acquistato un
> cappuccio a parte o stai senza niente ? (idem per guanti e per i
> piedi)

In testa metto una cuffietta rossa, in primis per un discorso di
visibilità, e secondariamente perchè senza ti congela il cranio. Ma con
la cuffietta si sta bene.


> - la lampo dietro riesci ad aprirla/chiuderla da solo o ti devono
> aiutare ?

E' banale, si fa da soli senza nessun problema.


>> Unica cosa, le taglie sono 'strane', devi usare assolutamente il
>> calcolatore della Decathlon. Io ad esempio porto gli abiti 48, ma ho
>> preso la 46 ed è perfetta.
>
> si, notato ... mi dovrò misurare il petto ed altro (io porto la
> 52-54 ... sono 1,83x82kg)

Io per fortuna l'ho trovata in un Decathlon vicino al quale sono
passato per lavoro, per cui con una sosta di mezz'oretta ho potuto
provarla.


>> La mia ha una cucitura sfortunata sulla scapola destra, che dopo
>> un'oretta mi irrita parecchio. Però sotto mi metto la maglietta tribord
>> in lycra, e non si sente più niente.
>
> intuisco che tu sei lo stesso Alberto che ha lasciato un commento sul
> sito di Decathlon :-)

Plausibile.


Ciao

Albert


_merlinO_

25/10/2012 15:33:50

0

Albe V° scriveva il 25/10/2012 :

[...]
> Io personalmente la uso in Liguria, ma parliamo di questo periodo, non l'ho
> mai usata ad esempio a Febbraio.

A febbraio io sono andato solo una volta per fare apnea, avevo una 5mm
e nel giro di pochissimo sono dovuto uscire perché ero verde come una
pianta. L'acqua era intorno ai 12°.

La muta tradizionale io l'ho sempre trovata poco adatta per il nuoto,
soprattutto per la zona delle spalle. A lungo andare secondo me fa più
male che bene nuotare così.

Non dimentichiamoci poi che in mare il problema più grosso non è il
freddo ma il *non andar da soli*, senza una barca d'appoggio è meglio
lasciar perdere.

Comunque si trovano informazioni sui siti di triathlon e con ricerche
tipo questa:
http://tinyurl.c... [google]


peter

25/10/2012 16:06:33

0

Il 25/10/2012 17.33, _merlinO_ ha scritto:

> A febbraio io sono andato solo una volta per fare apnea, avevo una 5mm e
> nel giro di pochissimo sono dovuto uscire perché ero verde come una
> pianta. L'acqua era intorno ai 12°.

non so che muta usi, conta anche la qualità e (soprattutto) la aderenza
perfetta alle misure del corpo. Qui in alto adriatico con la 5mm
neoprene liscio (elios su misura) l'anno scorso l'8 gennaio ho fatto un
po' di snorkeling in acqua a 7-8 gradi, ho resistito una 30ina di minuti
senza problemi. Sono dovuto uscire piu che altro per insensibilità alle
labbra).
per nuotare però è troppo scomoda


=?ISO-8859-15?Q?Albe_V=B0?=

26/10/2012 07:04:06

0

Sembra che peter abbia detto :
> Il 25/10/2012 17.33, _merlinO_ ha scritto:
>
>> A febbraio io sono andato solo una volta per fare apnea, avevo una 5mm e
>> nel giro di pochissimo sono dovuto uscire perché ero verde come una
>> pianta. L'acqua era intorno ai 12°.
>
> non so che muta usi, conta anche la qualità e (soprattutto) la aderenza
> perfetta alle misure del corpo. Qui in alto adriatico con la 5mm neoprene
> liscio (elios su misura) l'anno scorso l'8 gennaio ho fatto un po' di
> snorkeling in acqua a 7-8 gradi, ho resistito una 30ina di minuti senza
> problemi. Sono dovuto uscire piu che altro per insensibilità alle labbra).
> per nuotare però è troppo scomoda

Credimi, tu l'acqua a 7° non l'hai mai provata.
Io con muta da 5.5mm, cappuccio calzari guanti maschera, a 13°C ho
resistito mezz'oretta ma ho patito come una bestia.
A 7°C secondo me non sopravvivi con una muta umida in neoprene da 5mm.

E comunque non sarebbe compatibile col nuoto, sono mute che legano
troppo.

Alberto


peter

26/10/2012 07:12:16

0

Il 26/10/2012 9.04, Albe V° ha scritto:

> Credimi, tu l'acqua a 7° non l'hai mai provata.

misurata con termometro :-)
A metà gennaio se vuoi ti faccio un fischio e ci andiamo a fare un
bagnetto...

> Io con muta da 5.5mm, cappuccio calzari guanti maschera, a 13°C ho
> resistito mezz'oretta ma ho patito come una bestia.

che muta è? i mm contano fino a un certo punto, ripeto conta molto la
qualità e la vestibilità.

> A 7°C secondo me non sopravvivi con una muta umida in neoprene da 5mm.

i "secondo me" valgono pochissimo...

> E comunque non sarebbe compatibile col nuoto, sono mute che legano troppo.

su questo concordo

=?ISO-8859-15?Q?Albe_V=B0?=

26/10/2012 07:19:53

0

Nel suo scritto precedente, peter ha sostenuto :
> Il 26/10/2012 9.04, Albe V° ha scritto:
>
>> Credimi, tu l'acqua a 7° non l'hai mai provata.
>
> misurata con termometro :-)
> A metà gennaio se vuoi ti faccio un fischio e ci andiamo a fare un
> bagnetto...
>
>> Io con muta da 5.5mm, cappuccio calzari guanti maschera, a 13°C ho
>> resistito mezz'oretta ma ho patito come una bestia.
>
> che muta è? i mm contano fino a un certo punto, ripeto conta molto la qualità
> e la vestibilità.
>
>> A 7°C secondo me non sopravvivi con una muta umida in neoprene da 5mm.
>
> i "secondo me" valgono pochissimo...

Diciamo che ho fatto sub per tantissimi anni.
Per cui di questo argomento se ne è parlato tanto, "che muta usare per
le varie temperature", ecc...
Già 13°C è considerato un freddo da muta semistagna, 7°C è decisamente
da muta stagna.


>> E comunque non sarebbe compatibile col nuoto, sono mute che legano troppo.
>
> su questo concordo

Infatti va capito cosa vogliamo fare. Divertirci ed allenarci, o
dimostrare di essere supereroi?
Nel secondo caso, si può anche andare in mutandine nel lago ghiacciato.
Nel primo caso, con la muta tipo Decathlon citata, secondo me fin verso
i 15°C di T dell'acqua si riesce a fare nuoto senza patire e quindi
divertendosi, ed essendo una muta specifica che non lega, è anche
allenante.

Ciao

Alberto


peter

26/10/2012 07:33:42

0

Il 26/10/2012 9.19, Albe V° ha scritto:

> Diciamo che ho fatto sub per tantissimi anni.
> Per cui di questo argomento se ne è parlato tanto, "che muta usare per
> le varie temperature", ecc...
> Già 13°C è considerato un freddo da muta semistagna, 7°C è decisamente
> da muta stagna.

i "sub" o "bombolari" di mute capiscono abbastanza poco, sicuramente
molto meno degli apneisti... :-)
Difficilmente un bombolaro medio ha mai indossato una muta da apnea di
alta qualità perfettamente su misura. ( a meno che sia anche un apneista)
Ma non mi hai detto che muta avevi per sentire tutto quel freddo....:
modello e marca

> Infatti va capito cosa vogliamo fare. Divertirci ed allenarci, o
> dimostrare di essere supereroi?

divertirmi sicuramente. Allenarsi proprio no: un bagnetto di 30 minuti è
molto poco allenante. "Dimostrare di" una beata minchia, perchè il
merito è esclusivamente della muta che costa anche una paccata di euro.
E' che a me piace il mare, non potrei pensare di non immergermi mai per
4-5 mesi.

> Nel primo caso, con la muta tipo Decathlon citata, secondo me fin verso
> i 15°C di T dell'acqua si riesce a fare nuoto senza patire e quindi
> divertendosi, ed essendo una muta specifica che non lega, è anche
> allenante.

le mute del decathlon (ne possiedo 3) sono 'na ciofeca. Però sono
economiche. Quando la muta del decathlon tiene caldo vuol dire che si
potrebbe nuotare piuttosto bene anche in costume :-9
Però capisco che è difficile interloquire se non hai MAI indossato una
muta di alta qualità fatta su misura.

=?ISO-8859-15?Q?Albe_V=B0?=

26/10/2012 07:48:02

0

peter ha spiegato il 26/10/2012 :
> Il 26/10/2012 9.19, Albe V° ha scritto:
>
>> Diciamo che ho fatto sub per tantissimi anni.
>> Per cui di questo argomento se ne è parlato tanto, "che muta usare per
>> le varie temperature", ecc...
>> Già 13°C è considerato un freddo da muta semistagna, 7°C è decisamente
>> da muta stagna.
>
> i "sub" o "bombolari" di mute capiscono abbastanza poco, sicuramente molto
> meno degli apneisti... :-)
> Difficilmente un bombolaro medio ha mai indossato una muta da apnea di alta
> qualità perfettamente su misura. ( a meno che sia anche un apneista)
> Ma non mi hai detto che muta avevi per sentire tutto quel freddo....: modello
> e marca

La mia è una vecchia DiveEng 5.5mm, modello non saprei dirti, non se
neanche se esiste ancora il marchio.
Ma era un bell'oggetto, io ero fra quelli che meglio si adattavano alle
acque fredde, ma ti garantisco che sotto 13°C con la umida tutti
segnalano grosso, ma grosso, disagio.


>> Infatti va capito cosa vogliamo fare. Divertirci ed allenarci, o
>> dimostrare di essere supereroi?
>
> divertirmi sicuramente. Allenarsi proprio no: un bagnetto di 30 minuti è
> molto poco allenante.

Infatti il punto non era il bagnetto di 30'.
Io quando vado in mare parto e torno dopo una o due ore a seconda della
destinazione che mi prefiggo (tipo "arrivo fino al traverso del faro e
torno indietro" oppure "faccio da paese a paese e ritorno").
Come anche in funzione del 'panorama': se nuoto in alto Adriatico nel
sabbione, il fondo è noioso come la piscina. Se sono alle Maldive posso
stare in acqua anche ore ed ore che vedo di tutto (ma lì non serve la
muta...).

Il punto era quindi una signora nuotata, che abbia un senso di
allenamento come fondo.


> Però capisco che è difficile interloquire se non hai MAI indossato una muta
> di alta qualità fatta su misura.

Confermo, mai usato una muta di alta qualità su misura.

Alberto