[lnkForumImage]
Download FREE Software.

Confronta i prezzi di migliaia di prodotti.
News Forum Italiano
 Home | Login | Registrati | Ricerca 


 

Forums >

it.sport.sci

Esistono sci club per "non raggazzini"?

Luca85

03/04/2010 16:01:05

Tutti gli sci club che vedo in giro tipicamente si fermano ai
ragazzini di 18 anni e fanno agonismo e allenamenti duri (alcuni
pomeriggi a settimana e weekend interi)

Per uno che ha 26 anni, che vive in città :( e lavora in settimana :
( che vorrebbe stare il più possibile sulla neve in gruppo con gente
che va bene e venendo seguiti da maestri o allenatori facendo anche
pali ogni tanto esistono "club" del genere?

8 Risposte

convinto

07/04/2010 15:58:32

0

Luca85 ha scritto:

> Per uno che ha 26 anni, che vive in città :( e lavora in settimana :
> ( che vorrebbe stare il più possibile sulla neve in gruppo con gente
> che va bene e venendo seguiti da maestri o allenatori facendo anche
> pali ogni tanto esistono "club" del genere?

a naso direi di no perchè un 20/30nne ha in genere i suoi amici e gli
orari di uno sci club gli sono indigesti.

O provieni dall'agonismo e rimani nel club, oppure in genere quando hai
una macchina tua o di tuoi amici e sei fuori dall'agonismo col cavolo che
rispetti le restrizioni di un club. Almeno così la penso io.

GLi sci club che dici tu ebbero grossa espansione negli anni 70 per
ammortizzare insieme i costi dello sci. Poi divennero sostanzialmente solo
agonisti.
Però nulla vieta che tu chieda ai vari club

--
"E allora signor Rocco, che vinca il migliore"
"No, no. Speriamo che vinca il Milan"

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsla... segnala gli abusi ad abuse@newsland.it


Luca85

07/04/2010 20:12:50

0

> a naso direi di no perchè un 20/30nne ha in genere i suoi amici e gli
> orari di uno sci club gli sono indigesti.

Non so che orari abbia di solito uno sci club. Da quello che vedevo
arrivavano sulle piste intorno all'ora che arrivavo io o dopo, almeno
nei weekend.
Andare con gli amici non so.... Mi piace per "andare in giro in
compagnia", sciare per turismo se si vuole, ma arrivo a fine giornata
che mi sento come se non avessi fatto niente. Mi piace spesso andare
da solo per poter fare quello che mi pare, per poter magari passare
mezza giornata su una stessa pista a riprovare la stessa cosa tutto il
giorno.

> O provieni dall'agonismo e rimani nel club, oppure in genere quando hai
> una macchina tua o di tuoi amici e sei fuori dall'agonismo col cavolo che
> rispetti le restrizioni di un club. Almeno così la penso io.

La maccchina ce l'ho. I miei amici.... Ahem... Se ci tiro fuori 6
giornate all'anno combinando i gruppi diversi di conoscenti, colleghi
e amici è tanto. Togli quest'anno che per questioni di fortuna
incredibile sono a 70gg (e ce ne sono ancora!) ma sotto i 20 giorni
l'anno non ho intenzione di scendere in alcun caso. I miei amici
"sciatori" alcuni sono a 0 uscite questo anno (loro minimo
storico...nonostante una ottima annata climaticamente parlando) ed
altri sono arrivati non a più di 4.
Poi ho provato alle volte ad andare a dei raduni con degli istruttori/
atleti della specialità che prediligo (snowboard da gigante) che è
praticata da pochissimi ormai. Lì invece l'andare in gruppo mi piaceva
eccome. Ma perchè lì tutti si focalizzavano sulla tecnica e così via
(e si era pure seguiti), non ci si limitava a scendere come veniva per
guardare i vari posti come si fa tra "amici generici".
Alla fine andare con un maestro che ti segue è un piacere. Ma da soli
è un costo. Per non parlare di quando uno vorrebbe far pali, che poi è
sempre divertente! (mi faccio riservare una pista per me? E quanto
spendo? Quello che mi basterebbe per 5 stagionali??)
Secondo me lo spazio per trovare in ogni località un gruppo di un paio
di dozzine di persone interessate ci sarebbe.
Quando lavoravo a Ginevra il centro di ricerca dove stavo aveva
all'interno uno sci club con alcune centinaia di iscritti (su 5'000
lavoratori fissi lì ed altrettanti trasferiti lì a breve termine). Di
cui non c'era nessuno sotto i 25 anni. Peccato non essere mai stato su
d'inverno :( . E da dicembre a marzo era un'uscita ogni weekend
seguiti sempre da maestri divisi in gruppi da una decina divisi per
specialità e livello.

Michelasso

08/04/2010 16:54:58

0

"Luca85" <l.pres8@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:8e63dec1-828f-4aa2-85f0-60842b5bbcf1@r1g2000yqj.googlegroups.com...
> La maccchina ce l'ho. I miei amici.... Ahem... Se ci tiro fuori 6
> giornate all'anno combinando i gruppi diversi di conoscenti, colleghi
> e amici è tanto. Togli quest'anno che per questioni di fortuna
> incredibile sono a 70gg (e ce ne sono ancora!) ma sotto i 20 giorni
> l'anno non ho intenzione di scendere in alcun caso.

*mode invidia on*
70 giorni di sci in questa stagione invernale!?
Dimmi subito che lavoro fai...
*mode invidia off*

Luca85

09/04/2010 20:01:09

0

> *mode invidia on*
> 70 giorni di sci in questa stagione invernale!?
> Dimmi subito che lavoro fai...
> *mode invidia off*

Faccio il ricercatore in fisica. Chiaramente visto l'andazzo è facile
avere periodi senza lavoro.
*modo ironico on*
Se quando rimani disoccupato prendi la cosa con filosofia e ti
trasferisci in montagna ad "evitare di stressarsi inutilmente" i 70
giorni si fanno facili :D
*modo ironico off*

Scherzi a parte...ho scritto che sono state coincidenze astrali
uniche.
Sono rimasto senza nulla da fare a fine novembre sapendo che però
avrei avuto di sicuro un lavoro a partire da gennaio. Quindi non
dovevo preoccuparmi di cercare o di non mettere da parte ogni
possibile centesimo senza spendere nulla.
Contemporaneamente i miei genitori hanno preso in affitto una casa per
la stagione di cui io posso usufruire come mi pare e piace. Così ho
comprato lo stagionale e mi son trasferito su tutto dicembre. Poi le
cose per ufficializzare il contratto sono andate per le lunghe ed ho
grattato ancora tutto gennaio, metà febbraio e qualcosina in marzo.
Rimane chiaro che probabilmente non succederà più per il resto dei
miei giorni una cosa simile.

BMD

11/04/2010 15:25:28

0

Luca85 ha scritto:

> Per uno che ha 26 anni, che vive in città :( e lavora in settimana :
> ( che vorrebbe stare il più possibile sulla neve in gruppo con gente
> che va bene e venendo seguiti da maestri o allenatori facendo anche
> pali ogni tanto esistono "club" del genere?

Ormai quasi tutti gli sci club, cittadini e non, hanno un gruppo master
e anche ben nutrito di solito. Dalle parti di Sauze d'Oulx la scena è
piuttosto attiva, per quanto riguarda lo sci, lo snowboard sinceramente
non saprei, forse tra qualche anno...

Luca85

11/04/2010 17:10:38

0

> Ormai quasi tutti gli sci club, cittadini e non, hanno un gruppo master
> e anche ben nutrito di solito. Dalle parti di Sauze d'Oulx la scena è
> piuttosto attiva, per quanto riguarda lo sci, lo snowboard sinceramente
> non saprei, forse tra qualche anno...

Non li ho mai visti in giro dei gruppi in uniforme. Tranne al massimo
quelli del cus torino. Che poi....Il centro UNIVERSITARIO sportivo
com'è che ha dentro gente dai 5 anni ai chissà quanti? (e com'è che il
cus milano non ha niente di simile?)
Diceva Alberto della sauze project che l'anno prossimo faranno partire
uno snowboard club per ragazzi ed uno per "simpatizzanti".

Potrei valutare la cosa, mi sono piaciuti i maestri della scuola, il
posto e l'ambiente, però non vorrei tornare in vialattea.
Bel posto, niente da dire, però il viaggio son 260km.... 15 euro di
benzina con la mia macchina...20 di gasolio o più con quelle dei miei.
e 24 euro di autostrada. Fai anche solo 40 euro un'andata ammettendo
di fare solo 15 andate/ritorno vengono fuori 1'200 euro!! E alla fine
in una macchina al meglio si è in 4 se ci si organizza bene. Dividersi
il costo di 2 stagionali "extra" in 4 non è da poco!

Se scelgo una località lombarda faccio in media 100km (6 euro di
benzina) e 0 euro di autostrada. In più posso comprare lo stagionale
che vale in tutta la lombardia (che così mi va ogni tanto posso fare
una escursione in altre località) che costa di meno di quello della
vialattea.

BMD

12/04/2010 12:12:32

0

Luca85 ha scritto:

> Non li ho mai visti in giro dei gruppi in uniforme.

No infatti per lo snow no, ma per lo sci ce ne sono un sacco.

> Tranne al massimo
> quelli del cus torino. Che poi....Il centro UNIVERSITARIO sportivo
> com'è che ha dentro gente dai 5 anni ai chissà quanti? (e com'è che il
> cus milano non ha niente di simile?)

Beh che c'entra il CUS è aperto a tutti, basta diventarne socio!
La differenza è per esempio per le quote, che sono nettamente più basse
per chi è universitario.

Michelasso

13/04/2010 10:32:47

0

"Luca85" <l.pres8@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:b758129e-e210-4d95-9bad-a1d5b7cd337f@x20g2000yqb.googlegroups.com...
>> *mode invidia on*
>> 70 giorni di sci in questa stagione invernale!?
>> Dimmi subito che lavoro fai...
>> *mode invidia off*
>
> Faccio il ricercatore in fisica. Chiaramente visto l'andazzo è facile
> avere periodi senza lavoro.

Ok, lavorando in un settore "affine" capisco la situazione.


> Scherzi a parte...ho scritto che sono state coincidenze astrali
> uniche.
> Sono rimasto senza nulla da fare a fine novembre sapendo che però
> avrei avuto di sicuro un lavoro a partire da gennaio. Quindi non
> dovevo preoccuparmi di cercare o di non mettere da parte ogni
> possibile centesimo senza spendere nulla.

Io per fortuna (o purtroppo...) finora ho avuto sempre contratti che non
lasciavano aperte finestre temporali di questo tipo, ma mi sa che alla fine
di quest'anno avrò un sacco di tempo libero per lo sci...